L'aziendabilità. Il valore delle risorse disabili per l'azienda e il valore dell'azienda per le risorse disabili

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 358,      1a edizione  2010   (Codice editore 365.773)

L'aziendabilità. Il valore delle risorse disabili per l'azienda e il valore dell'azienda per le risorse disabili
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 36.00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856817522
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 25.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856826517
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il volume intende alfabetizzare le aziende sul tema del diritto al lavoro delle persone disabili, promuovendo una cultura della disabilità. Il testo ricorre al modello del disability management, un approccio rivoluzionario nei metodi e nei risultati, perché postula che sia soprattutto l’azienda a doversi adattare alla disabilità e dimostra i molteplici vantaggi connessi alla strategia dell’inclusione.

Utili Link

Corriere della Sera Aziende e disabili: un modello sociale sostenibile (di Paola D'Amico)… Vedi...
Italia Oggi Recensione (di Francesco Romano)… Vedi...

Presentazione del volume

Al fine di consentire a tutti pari opportunità di lettura, il volume è disponibile anche in formato accessibile

Il diritto al lavoro delle persone disabili è tutelato dal legislatore italiano da diverso tempo, ma molte aziende continuano ad avere una scarsa conoscenza o una visione deformata dei propri compiti istituzionali, limitandosi, nei casi migliori, a una passiva ottemperanza agli obblighi di assunzione.
La fragilità di tali atteggiamenti mostra tutta la sua inadeguatezza in un contesto, come quello attuale, segnato da importanti cambiamenti. Si allude non solo alla recente ratifica in Italia della Convenzione ONU sui diritti delle persone disabili, ma anche al forte vigore con cui si rivendica da più parti un comportamento etico nel fare impresa.
Al fine di dare risposte moderne a questioni antiche, il libro, dopo una dettagliata analisi della normativa di riferimento, propone l'adozione di un nuovo linguaggio e l'acquisizione di nuove competenze manageriali.
Per alfabetizzare le aziende e per promuovere la cultura della disabilità, si introduce il termine di "aziendabilità". Il neologismo sottende una provocazione teorica, confermata anche dalla prassi: con gli opportuni accorgimenti, le aziende sono istituti abili a soddisfare i bisogni delle persone disabili e, allo stesso tempo, le persone disabili sono risorse abili a soddisfare le esigenze di economicità delle aziende.
Per colmare le lacune di tipo gestionale, si ricorre al modello del disability management, un approccio rivoluzionario nei metodi e nei risultati, perché postula che sia soprattutto l'azienda a doversi adattare alla disabilità e perché dimostra i molteplici vantaggi connessi alla strategia dell'inclusione.
La valorizzazione delle risorse disabili è la leva con cui si dà dignità al lavoro di "tutte" le persone e si restituisce una funzione nobile a "qualunque" azienda.
Rivisitare con questo sguardo più intelligente e responsabile il rapporto tra le aziende e le risorse disabili traina con sé un rovesciamento anche nelle conclusioni: le aziende hanno bisogno dei disabili più di quanto i disabili non abbiano bisogno delle aziende.

Silvia Angeloni è professore associato di Economia Aziendale nell'Università del Molise. Tra i vari insegnamenti, ha svolto attività di docenza anche in corsi dedicati alla gestione della disabilità in azienda.

Indice



Prefazione
Introduzione
Il quadro socio-economico
(La disabilità e le dinamiche demografiche; L'impegno internazionale e nazionale; Le definizioni di disabilità; La portata del fenomeno; La rete istituzionale e il disability manager negli Enti Locali)
La normativa sull'inserimento lavorativo delle persone disabili
(La legge n.68/99; Il collocamento mirato; I beneficiari; I destinatari; La quota di riserva e i criteri di computo; Le esclusioni; Gli adempimenti preliminari del datore di lavoro; Le diverse modalità di assunzione; Le sospensioni temporanee; Gli esoneri parziali; Le compensazioni; Le convenzioni; Il rapporto di lavoro; Le sanzioni; Le agevolazioni; Il Fondo nazionale per il diritto al lavoro dei disabili; Il Fondo regionale; Altri Fondi a supporto delle persone disabili; Il ruolo degli uffici competenti; I numeri del collocamento mirato; L'evoluzione giurisprudenziale e i futuri scenari; Le debolezze della legge n. 68/99)
La valorizzazione delle risorse disabili
(Gli anelli delle filiera organizzativa della disabilità; Il design for all; Una recente indagine sullo stato dell'arte; La disabilità come risorsa aziendale da valorizzare; La disabilità come orientamento alla responsabilità sociale; L'informativa di Bilancio e la responsabilità sociale)
I cambiamenti e i vantaggi generali dalle risorse disabili nel sistema aziendale
(Il disability management; I valori; La strategia aziendale; Il disability manager; La gestione degli spazi aziendali; La ricerca e sviluppo; La gestione finanziaria; La gestione degli approvvigionamenti; La gestione del prodotto; La gestione delle Risorse Umane; Il marketing; La comunicazione del disability engagement; Il disability responsible supply chain; Gli strumenti di rendicontazione e di controllo; La produttività, i pregiudizi e gli errori di valutazione; Gli svantaggi delle logiche passive e i vantaggi del disability management)
Il ruolo attuale e futuro del Terzo Settore nel processo di inserimento delle risorse disabili in azienda
(Il supporto del Terzo Settore; Le cooperative sociali; L'impresa sociale; Alcune proposte)
Appendice Legislativa
(Legge 12 marzo 1999, n. 68; Schema di decreto legislativo concernente i criteri e le modalità per la ripartizione delle disponibilità del Fondo per il diritto al lavoro dei disabili)
Bibliografia
Ringraziamenti.



newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi