Dagli Appennini alle Ande

Le rimesse dei latinoamericani in Italia

Contributi
Arturo Alberti, Luisa Anderloni, Carlo Barbieri, Gian Carlo Blangiardo, Gilberto Bonalumi, Alberto Brugnoli, Vincenzo Cesareo, On. Donato Di Santo, Alain Economides, Elisenda Estruch, Riccardo Faini, Anna Ferro, Daniele Frigeri, Giuseppe Guzzetti, Fausto Maconi, Francesco Marcaletti, Alessio Menonna, José Luis Rhi-Sausi, Roberto Ronza, José Roberto Andino Salazar, Carlo Secchi, Betty Sotelo, Donald Terry, Mario Vacchieri, Rodolfo Garcia Zamora, Matteo Zuppi
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,      1a edizione  2008   (Codice editore 907.21)

Dagli Appennini alle Ande. Le rimesse dei latinoamericani in Italia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846491947

In breve

Un’ampia rassegna di contributi sul tema delle rimesse, con particolare riferimento a quelle ricevute nei paesi dell’America centro-meridionale. Nella regione Latino americana e dei Caraibi, infatti, i locali hanno ricevuto secondo la Banca Mondiale circa 53 miliardi di dollari americani nel 2006, oltre un quarto delle rimesse globali. La crescita esponenziale del volume delle rimesse in uscita dall’Italia impongono una serie di ragionamenti che questo volume sviluppa.

Utili Link

Il Sole 24 Ore Fondi anche allo sviluppo (di Valentino D'Amico)… Vedi...

Presentazione del volume

All'aumento delle presenze straniere in Italia è ormai necessario affiancare la crescita esponenziale del volume delle rimesse in uscita dal nostro paese: oltre 4 miliardi di euro nel 2006, per un valore più che raddoppiato in soli tre anni.
Nella regione latinoamericana e dei Caraibi, secondo i dati forniti dalla Banca Mondiale, la popolazione locale ha ricevuto nel 2006 circa 53 miliardi di dollari americani, oltre un quarto delle rimesse globali per quello che è attualmente il primo mercato internazionale di riferimento per tali flussi finanziari. In questo senso, gli Appennini e le Ande sono gli estremi simbolici di una retta, di un corridoio di trasmissione che interessa flussi di capitali provenienti anche dal nostro paese.
Il volume, strutturato in tre sezioni, testimonia l'importanza delle rimesse studiandone le caratteristiche principali. Nella prima, viene contestualizzato il fenomeno a livello globale in base anche ad alcune declinazioni di carattere politico, sociale e macrofinanziario. Nella seconda, si presentano alcuni approfondimenti volti a evidenziare le caratteristiche dei principali gruppi di cittadini di origine latinoamericana presenti nel nostro paese. Nella terza, infine, le rimesse sono considerate sia per quanto concerne le modalità di trasmissione sia per le possibili varianti che esse possono assumere. Risulta infatti riduttivo considerarle quale mero strumento di sostegno mentre con esse sono in aumento, anche mediante l'attuazione di progetti innovativi, le opportunità di sviluppo e di finanziamento dei paesi a forte pressione migratoria; un duplice approccio di analisi necessario in quanto "ora sappiamo quanto contano le rimesse. È giunto il momento che anche le persone che le inviano e le ricevono contino qualcosa" (Donald Terry, Inter-American Development Bank).

La Fondazione ISMU svolge attività di documentazione, formazione, informazione, studio e ricerca sui temi della multietnicità, con particolare svolge attività di documentazione, formazione, riguardo al fenomeno delle migrazioni internazionali.
RIAL
è un'associazione senza fine di lucro, costituita a Milano per l'iniziativa delle istituzioni locali e territoriali della Lombardia che si propone di far conoscere e promuovere nei paesi dell'America latina i principali aspetti dello sviluppo territoriale lombardo ritenendo che esso possa contribuire non solo alla crescita economica, ma anche a un maggior grado di inclusione sociale.

Indice



Gilberto Bonalumi, Vincenzo Cesareo, Introduzione. L'aumento dei flussi internazionali di rimesse: le ragioni e le prospettive di un fenomeno inarrestabile
Parte I. L'attualità del tema delle rimesse
Giuseppe Guzzetti, Apertura del convegno del 26 ottobre
José Roberto Andino Salazar, Le rimesse nei paesi sudamericani come fattore di crescita delle economie locali
Donato Di Santo, L'impegno in politica estera dell'Italia verso l'America Latina
Donald Terry, Come migliorare l'impatto delle rimesse sullo sviluppo
Matteo Zuppi, La dimensione etica del risparmio e delle rimesse
Arturo Alberti, L'esperienza delle Ong per lo sviluppo (anche) finanziario del Sud del Mondo
Riccardo Faini, Le implicazioni macroeconomiche delle rimesse
Parte II. Il contesto italiano
Vincenzo Cesareo, Il contesto italiano: status sociale, occupazionale e integrazione degli immigrati latinoamericani
(La consistenza numerica e i paesi di provenienza; Le caratteristiche socio-anagrafiche; Lo status giuridico; La condizione occupazionale; Il lavoro autonomo; Il reddito; Indicazioni di sintesi e di prospettiva)
Fausto Maconi, La città dell'integrazione e le rimesse degli immigrati: un volano per lo sviluppo e la coesione sociale
Francesco Marcaletti, Le iniziative imprenditoriali promosse da immigrati latino americani: una ricognizione nella città di Milano
(Cenni biografici, assetti familiari e progetti migratori; Le caratteristiche delle iniziative realizzate e loro prospettive; Le strategie economiche e il tema delle rimesse)
Gian Carlo Blangiardo, Alessio Menonna, La presenza latino americana in Italia e nella realtà lombarda. Ruolo e caratteristiche della componente peruviana
(Introduzione; Uno sguardo d'insieme sulla presenza latino americana in Italia; Latino americani e peruviani nel panorama lombardo)
Parte III. Le rimesse in una logica di sviluppo e progettualità
Luisa Anderloni, Rimesse e relazioni bancarie: da un bisogno elementare a servizi più articolati lungo il ciclo vitale
(Introduzione; I servizi di trasferimento dei fondi e l'insieme dei bisogni finanziari; Le preferenze in termini di canali di trasferimento dei fondi e le motivazioni sottostanti; I punti nodali della regolamentazione a livello internazionale e l'attuale quadro normativo in Italia; Considerazioni conclusive)
Alberto Brugnoli, Le rimesse degli immigrati
(Introduzione; Numeri e protagonisti; La regione Lombardia)
Mario Vacchieri, Il transito interbancario delle rimesse: il caso San Paolo
Betty Sotelo, Lo sviluppo delle rimesse: limiti e opportunità. Il punto di vista del governo peruviano
(La situazione attuale in Perù; L'importanza delle rimesse per l'economia peruviana; L'utilizzo delle rimesse; L'impatto macroeconomico delle rimesse; Il ruolo dello Stato Peruviano; Le iniziative private; I principali limiti delle rimesse)
Rodolfo García Zamora, Il programma 3x1 in Messico: progressi e sfide
(Le rimesse collettive e l'impatto del programma 3x1; Le organizzazioni di emigrati e le sfide dei progetti produttivi; Fondo 3x1 produttivo o nuovo programma economico di progetti produttivi emigrati?; Conclusioni)
Carlo Barbieri, L'esperienza del Credito Cooperativo italiano in Equador
Carlo Secchi, Strumenti e iniziative per facilitare l'accesso ai servizi di credito e di rimesse degli immigrati: le risposte del sistema paese
Alain Economides, Le rimesse come strumento di microfinanza in America Latina
Elisenda Estruch, Anna Ferro, Daniele Frigeri, Flussi di rimesse e strumenti finanziari. Analisi delle rimesse dei peruviani in Italia e proposte per la canalizzazione e la valorizzazione nel paese d'origine
(Il concetto di rimessa; L'importanza dei flussi di rimesse dall'Italia a Perù; Valorizzazione delle rimesse, principi e proposte; Conclusioni)
Anna Ferro, José Luis Rhi-Sausi, La diaspora e le iniziative transnazionali di co-sviluppo. Il caso andino Juntos por los Andes
(Introduzione e premesse; Associazionismo migrante e azioni collettive di co-sviluppo: caratteri costitutivi; Effetti delle iniziative transnazionali della diaspora; Analisi del caso Juntos por los Andes)
Roberto Ronza, La cooperazione di credito come agente di sviluppo.