Cambiamento tecnologico e reti di imprese
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      1a edizione  2003   (Codice editore 380.274)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846463760

Presentazione del volume

Pochi concetti come quello di rete hanno avuto un così grande successo, sia negli studi aziendali di matrice strategica, organizzativa, manageriale sia in ambito interdisciplinare nell'analisi della dinamica dei sistemi fisici, biologici e sociali. Il libro adotta una prospettiva di ampio respiro volta ad analizzare l'evoluzione delle reti di collaborazione tra imprese in settori caratterizzati da intense dinamiche innovative. In tempi recenti si è assistito ad un crescente ricorso a pratiche di partnership e di divisione del lavoro innovativo volte a generare, integrare, sviluppare e diffondere competenze scientifico-tecnologiche in diversi settori quali le scienze della vita, dell'informazione, della comunicazione e dei materiali.

Ampiamente argomentato dal punto di vista teorico ed empirico, il tema delle reti innovative è sviluppato nel volume integrando diverse prospettive, con particolare riferimento ai recenti sviluppi dell'analisi industriale e organizzativa dei processi innovativi.

Massimo Riccaboni è ricercatore di Economia e gestione delle imprese presso la Facoltà di Economia dell'Università di Firenze.

Indice


Parte I. Cambiamento tecnologico e reti di innovatori
Cambiamento tecnologico e dinamiche relazionali
(L'evoluzione delle basi di conoscenza; Dinamiche tecnologiche e relazionali; Proprietà strutturali della rete di accordi di R&S; Considerazioni conclusive)
L'evoluzione delle reti di divisione del lavoro innovativo
(L'architettura e l'evoluzione delle reti; Un modello di crescita stocastica delle reti di innovatori; Analisi comparata delle reti di innovatori: scienze della vita e dell'informazione)
Parte II. Dimensione, diversificazione e divisione del lavoro innovativo
Posizionamento tecnologico e reti di innovatori
(Dati e metodologia; Posizionamento tecnologico globale e strategie relazionali delle imprese; Posizionamento tecnologico locale e strategie relazionali delle imprese; Posizionamento tecnologico locale e strategie relazionali delle imprese)
Accordi di collaborazione e performance innovative
(I progetti di R&S nel settore biofarmaceutico; Piccole e grandi imprese nella R&S di nuovi farmaci; Rischio e incertezza dei progetti di R&S; Divisione del lavoro tra imprese e performance innovative; Le capacità degli sviluppatori; Le capacità degli esploratori; La capacità di anticipare i fallimenti; Considerazioni conclusive)
Parte III. Appendici
A. Reti e grafi
B. Evoluzione della rete di collaborazioni di R&S nel settore delle scienze della vita.