"> La reazione sociale alla devianza. Adolescenza tra droga e sessualità, immigrazione e "giustizialismo" - FrancoAngeli

La reazione sociale alla devianza

Adolescenza tra droga e sessualità, immigrazione e "giustizialismo"

Autori e curatori
Contributi
Raffaele Bianchetti, Chiara Colosimo, Elena Mariani
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 208,   3a ristampa 2012,    1a edizione  2005   (Codice editore 1130.196)

La reazione sociale alla devianza. Adolescenza tra droga e sessualità, immigrazione e
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846470614

Presentazione del volume

Dalla rapina al lancio di sassi da un cavalcavia, dall'uso di marijuana allo spaccio di eroina, dalla prostituzione alla convivenza omosessuale, dalla difesa sommaria al lavavetri extracomunitario, e tante altre condotte illecite, disturbanti, problematiche: questi sono gli argomenti di un testo che mete in evidenza come un gruppo di più di 2.000 adolescenti e post-adolescenti giudichino tali comportamenti. L'indagine, che si riallaccia a un percorso analogo in tema di percezione sociale nei riguardi della devianza effettuato negli anni Settanta, ha come obiettivo l'analisi del quadro di consenso e di dissenso nei confronti di alcune condotte, al fine di stabilire quali siano le aree di comportamento maggiormente accettate o tollerate, e quali, invece, vengano giudicate come "questioni controverse".
I nostri giovani sembrano collocarsi su posizioni fortemente rigorose e inflessibili nei riguardi delle condotte espressione di reato, lasciando trasparire un adeguato livello di consenso nei confronti della norma penale. Si sono altresì mostrati aperti verso l'uso personale di derivati cannabici, capaci di capire le difficoltà e i bisogni di chi sia diventato dipendente dagli oppiacei, indifferenti nei riguardi dell'omosessualità.
Emergono anche atteggiamenti intolleranti, violenti, aggressivi, nei riguardi di due aree tematiche oggi al centro dell'attenzione, con ciò riferendoci alla questione del "giustizialismo" e dell'immigrazione: non pochi fra i giovani intervistati si spingono il giudizio fino a un desiderio di annientamento di chi, comunque, venga a turbare un ordine delle cose percepito, evidentemente, come irriducibile, inviolabile, immodificabile.

Ernesto Calvanese è professore di Criminologia presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Milano. Criminologo clinico e psicologo, è stato membro esperto dei Tribunali di Sorveglianza di Milano (1979-1986) e di Brescia (1986-1992). È autore di numerose pubblicazioni in materia criminologica, molte delle quali dedicate allo studio della percezione sociale nei riguardi delle condotte devianti e criminali, nonché, per i tipi FrancoAngeli, Pedofilia (con A. Coluccia, 2003) e Pena riabilitativa e mass-media (2003).

Indice


Ernesto Calvanese, Qualche considerazione, a cavallo di cinque lustri, sulla devianza e sulla reazione sociale
(Premessa; Prospettive concettuali; Il quadro metodologico; Il gruppo campione; Il questionario; Riferimenti bibliografici)
Ernesto Calvanese, Chiara Colosimo, Devianza, delinquenza, conformità e reazione sociale tra norma e relatività culturale
(Società, sistemi di valore, norme; Conflittualità e controllo sociale; Devianza e criminologia della reazione sociale; Labelling approach: la teoria dell'etichettamento; Riferimenti bibliografici)
Elena Mariani, I reati
(La delittuosità minorile; Gli items: i fatti-reato; Disamina dei dati; L'influenza delle variabili; Alcune brevi considerazioni; Riferimenti bibliografici)
Raffaele Bianchetti, I comportamenti attinenti all'uso di droghe
(L'impiego problematico di sostanze psicoattive; Gli items: i comportamenti di prossimità alle sostanze psicotrope; Disamina dei dati; L'influenza delle variabili; Alcune brevi considerazioni; Riferimenti bibliografici)
Elena Mariani, Le condotte di carattere sessuale
(I comportamenti di carattere sessuale nella cultura e nel diritto; Gli items: le condotte sessuali; Disamina dei dati; L'influenza delle variabili; Alcune brevi considerazioni; Riferimenti bibliografici)
Raffaele Bianchetti, La conflittualità sociale: la prospettiva adolescenziale
(Riferimenti bibliografici)
Ernesto Calvanese, Chiara Colosimo, La conflittualità sociale: i dati della ricerca
(Gli items: il conflitto politico-sociale; Disamina dei dati; L'influenza delle variabili; Alcune brevi considerazioni; Riferimenti bibliografici)
Ernesto Calvanese, Alcune riflessioni sugli atteggiamenti dei giovani intervistati
(Percezione etica e propensione all'intervento: quadro di sintesi; Il territorio)
Ernesto Calvanese, Due ricerche tra cinque lustri a confronto
(Il confronto nel tempo; I reati; La droga; La sessualità; La conflittualità sociale)
Ernesto Calvanese, Note conclusive
Appendice: il questionario
Bibliografia generale