Fondamenti d'informatica per la progettazione multimediale. Dai linguaggi formali all'inclusione digitale
Collana
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per professional
Dati
pp. 224,   3a ristampa 2014,    1a edizione  2006   (Codice editore 700.18)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846478931

Presentazione del volume

Questo libro offre gli strumenti concettuali e tecnici necessari per interpretare, progettare e gestire processi di comunicazione mediante le tecnologie multimediali dell'informazione. Inquadra i fondamenti, i metodi e i modelli base delle scienze informatiche essenziali per la progettazione multimediale a partire da una prospettiva comunicazionale e interdisciplinare. È il risultato dell'esperienza didattica universitaria, ma anche, e soprattutto, di un dibattito scientifico che affronta la panoramica degli argomenti coltivando le sinergie disciplinari.
Scritto per lettori con cultura non esclusivamente tecnologico-scientifica, il testo avvicina la formalizzazione ed elaborazione automatica dell'informazione ai metodi di realizzazione di un sistema informativo, perseguendo la progettazione di servizi di community nel contesto contemporaneo di Internet più WWW.
Il libro articola la propria riflessione assumendo come riferimento costante l'idea di sviluppo sostenibile, che può trovare concreta realizzazione nella progettazione di sistemi informativi per l'accesso e la comunicazione di ampie comunità virtuali e nell'esperienza delle reti socio-tecnologiche d'interattività, in una prospettiva di inclusione digitale globale.

Marco Padula, ricercatore CNR dal 1985, è oggi responsabile dell'Unità staccata di Milano dell'Istituto per le Tecnologie della costruzione, settore Tecnologie informatiche multimediali; dal 1999 è docente di Sistemi informativi, Fondamenti di informatica, e, dal 2005, di Progettazione di usabilità dei sistemi presso la Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, Brescia. È autore di diversi articoli scientifici su riviste internazionali e responsabile scientifico di progetti di ricerca e di formazione.
Amanda Reggiori, architetto, specialista in Comunicazioni sociali, e pubblicista, è docente di Progettazione e produzione multimediale dal 2001 e, dal 2005, di Progettazione di usabilità dei sistemi presso la Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, Brescia. Collabora a progetti di ricerca e ha pubblicato diversi articoli su riviste scientifiche internazionali.

Indice


Introduzione
Il contesto di riferimento progettuale
(Il concetto di sviluppo sostenibile; Le origini del globalismo tecnologico; La gestione della globalizzazione dell'informazione; L'informatica sociale; Reti socio-tecnologiche di interattività; Il sistema informativo come modello di rete socio-tecnologica di interattività; Riferimenti bibliografici; Riferimenti webliografici)
Formalizzazione ed elaborazione automatica dell'informazione
(I linguaggi formali; Le grammatiche formali; La gerarchia di Chomsky; La macchina di Turing; Algoritmo: definizione, rappresentazione; La notazione; I modelli formali; Strutture dati e modelli di dati; Riferimenti bibliografici; Riferimenti webliografici)
Dai linguaggi numerali all'elaborazione automatica
(Dalle prime notazioni matematiche alla videoscrittura; Il calcolatore di Von Neumann e il sistema operativo; La programmazione; I programmi traduttori per l'automazione del calcolo; L'evoluzione delle ICT; L'evoluzione del concetto di documento; Riferimenti bibliografici; Riferimenti webliografici)
Conservazione e gestione delle informazioni
(Gestione delle informazioni strutturate; Gestione delle informazioni narrative; Gestione delle informazioni ipertestuali; Riferimenti bibliografici; Riferimenti webliografici)
I Relational Data Base Management System
(Composizione; Il modello concettuale di una base di dati; Il modello implemenativo di una base dati; Riferimenti bibliografici; Riferimenti webliografici)
Partecipazione e metodi di gestire la conoscenza
(La conoscenza come prodotto sociale; Comunità virtuale: un ambiente per gestire conoscenza; Estrazione di conoscenza dalle basi di dati e sua gestione; Riferimenti bibliografici; Riferimenti webliografici)
Partecipazione e metodi per gestire la conoscenza
(La conoscenza come prodotto sociale; Comunità virtuale: un ambiente per gestire conoscenza; Estrazione di conoscenza dalle basi di dati e sua gestione; Riferimenti bibliografici; Riferimenti webliografici)
Servizi di partecipazione e diffusione in rete
(L'architettura per i servizi di community; I protocolli di comunicazione di rete; La protezione dalle intrusioni; Il servizio di gestione dei domini di rete; Servizi per l'interattività; Servizi per reperire risorse in rete; Riferimenti bibliografici; Riferimenti webliografici)
Sviluppo di sistemi informativi, verso la progettazione multimediale
(Metodi di sviluppo di un sistema informativo: Sviluppo ciclico di un sistema informativo; Introduzione ai metodi di sviluppo partecipativi; Joint Application Development; Rapid Application Development; Participatory Design; La creatività nello sviluppo dei sistemi; Riferimenti bibliografici; Riferimenti webliografici).




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi