La valutazione dell'attenzione. Dalla ricerca sperimentale ai contesti applicativi
Autori e curatori
Contributi
Rosario Cannavò, Elena Commodari, Donatella Di Corrado, José Alberto Freda, Donatella Gelardi, Maria Guarnera, Mario Lipoma, Luisa Manuele, Simona Nicolosi, Anna Maria Torrisi
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,   1a ristampa 2009,    1a edizione  2006   (Codice editore 1240.284)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19.50
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846480033

Presentazione del volume

La valutazione specifica dei processi di attenzione è stata riservata, per antica tradizione della ricerca psicologica, agli aspetti sperimentali e di laboratorio; è invece spesso sottovalutata da insegnanti, educatori, riabilitatori. La funzione attentiva è infatti considerata uno scontato presupposto di tutte le attività psichiche, piuttosto che un insieme di abilità da apprendere. Spesso entra solo marginalmente nella formazione e nella riabilitazione, mentre costituisce invece la "porta" attraverso cui tutti i processi formativi e abilitativi debbono farsi strada.
Altro equivoco frequente è che l'attenzione sia solo un processo "cognitivo" (lo è certamente), trascurando però con questo le componenti emozionali, motivazionali, affettive. Eppure la mescolanza di aspetti cognitivi ed emozionali è preminente proprio nella sindrome da "deficit attentivo", più comunemente nota come iperattività. In essa la componente cognitiva si associa ad impulsività, inadeguata capacità di auto-regolazione, difficoltà nei rapporti interpersonali.
La valutazione obiettiva e possibilmente psicometrica dell'attenzione è di rilievo indiscutibile sia nella ricerca sperimentale che nei settori applicativi della psicologia, e su di essa è centrato il volume che presentiamo. Esso fa riferimento all'assessment specifico e mirato, come presupposto dello studio empirico dell'attenzione in diversi settori:
- sviluppo normale: reading readiness e altri apprendimenti che configurano, più in generale, la school readiness;
- sviluppo deficitario: disabilità evolutive, ritardo mentale;
- condizioni specifiche dello sviluppo: sindrome ADHD o di iperattività;
- psicologia dello sport;
- psicologia del lavoro (viene esemplificato il caso dei piloti aeronautici);
- studio dell'emotività e dello stress;
- psicologia dell'età adulta;
- studio dell'età anziana, normale e patologica.
Auspichiamo che il volume sia utile a quanti quotidianamente si occupano di attenzione, o comunque la includono - insieme ad altre variabili correlate - nel loro lavoro di ricerca, didattica o riabilitazione.

Santo Di Nuovo è ordinario di Psicologia e preside della Facoltà di Scienze della formazione dell'Università di Catania. È autore di numerosi saggi e volumi riguardanti la metodologia della ricerca, il test di Rorschach, le tecniche per la diagnosi dei deficit evolutivi e del ritardo mentale.

Indice


Santo Di Nuovo, Presentazione
Santo Di Nuovo, Dall'attenzione alla consapevolezza: aspetti teorici e metodi di valutazione
(Componenti e scopi dell'attenzione: Modelli esplicativi; Come si sviluppa l'attenzione? Il ruolo della maturazione, dell'apprendimento e del contesto; Valutare l'attenzione per abilitarla: sintesi riepilogativa e prospettive metodologiche)
Elena Commodari, Maria Guarnera, Capacità di attenzione e apprendimento della lettura
(Premessa; I processi attentivi e le abilità di lettura; Ricerche su attenzione e lettura; Considerazioni sui dati)
Elena Commodari, Maria Guarnera, Luisa Manuele, Efficacia del training dell'attenzione nell'incremento delle abilità di lettura
(Premessa; La ricerca; Considerazioni sui dati)
Maria Guarnera, Un training attentivo in bambini con difficoltà aritmetiche
(Premessa; La ricerca; Considerazioni sui dati)
Santo Di Nuovo, "Disattenzione" e iperattività
(Premessa; La ricerca; Considerazioni sui dati)
Santo Di Nuovo, Donatella Gelardi, Anna Maria Torrisi, Deficit di attenzione e iperattività in soggetti con e senza ritardo mentale
(Premessa: i deficit dell'attenzione nel ritardo mentale; La ricerca; Considerazioni sui dati)
Donatella Di Corrado, José Alberto Freda, Mario Lipoma, La valutazione dell'attenzione: dalla teoria all'applicazione in ambito sportivo
(Premessa: l'attenzione nelle prestazioni sportive; La ricerca; Considerazioni sui dati)
Santo Di Nuovo, Rosario Cannavò, Caratteristiche attentive negli aspiranti piloti aeronautici
(Premessa; La ricerca; Considerazioni sui dati)
Elena Commodari, Maria Guarnera, Attenzione e stress
(Lo stress come modalità di adattamento; Stress e capacità cognitive: relazioni tra stress acuto e cronico e funzioni attentive; Una ricerca sulle relazioni tra capacità attentive e stress)
Elena Commodari, I cambiamenti delle funzioni attentive negli adulti
(Premessa; La ricerca; Considerazioni sui dati)
Mario Lipoma, Simona Nicolosi, L'attenzione negli anziani
(Premessa; La ricerca; Considerazioni sui dati)
Santo Di Nuovo, Conclusioni
Bibliografia
Gli autori.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità