Cambiamento tecnologico e sviluppo industriale. Teoria economica ed aspetti storico-istituzionali
Contributi
D.Jr. Devine Warren, B. G. Katz, B. R. Mitchell, R. R. Nelson, A. Phillips, N. Rosenberg, F. M. Scherer, V. Walsh
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 376,   figg. 8,     1a edizione  1990   (Codice editore 430.6)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 52,00
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820437961

Presentazione del volume

Le periodiche oscillazioni delle economie dei paesi industrializzati fanno spesso dimenticare che gli ultimi due secoli sono stati il periodo più sostenuto sviluppo economico conosciuto dal nostro pianeta.

Una delle cause alla base di questo sviluppo è stata l'utilizzazione economica delle conoscenze scientifiche e tecnologiche. le nuove tecnologie sono uno dei fattori determinanti gli incremento di produttività , i tassi di crescita, la competitività internazionale e l'occupazione.

Tuttavia, sappiamo ancora poco sulle determinanti di un fenomeno così importante come quello del mutamento delle conoscenze scientifiche e tecnologiche. Questo libro propone al lettore italiano sette saggi dedicati all'analisi di significativi momenti dell'attività inventiva ed innovativa dalla prima rivoluzione industriale fino ai giorni nostri.

Alcuni saggi descrivono la nascita e lo sviluppo di invenzioni che hanno radicalmente modificato la storia, come la macchina a vapore, il transistor e il computer.

Altri si soffermano sull'uso delle conoscenze scientifiche in nuovi settori industriali, come l'industria chimica, o in nuovi paesi, è il caso degli stati Uniti.

Altri sono ancora dedicati ai fenomeni di diffusione di innovazioni cruciali, come quelli delle ferrovie e dell'elettrificazione.

Gli autori sono alcuni dei più importanti studiosi del cambiamento tecnologico, - F.M. Sherer, N. Rosemberg, R.R. Nelson, A. Phillips, B. Katz, B.R. Mitchell, V. Walsh, W.D. Devine - che si sono avventurati nei sentieri della storia dell'economia e della tecnica senza smarrire la sensibilità analitica degli economisti.

Daniele Archibugi ed Enrico Santarelli forniscono nel capitolo finale una chiave di lettura dei casi storici presentati, e confrontano l'analisi storica con le moderne teorie dell'economia del cambiamento tecnologico.

Indice

Introduzione, di Daniele Archibugi e Enrico Santarelli
Informazioni sugli autori
Invenzione e innovazione nello sviluppo del motore a vapore: l'intrapresa di Watt e Boulton, di Frederich M. Scherer
L'avvento della Ferrovia e lo sviluppo economico del Regno Unito, di Brian R. Mitcheli
Lo sfruttamento commerciale della scienza da parte della industria americana, di Nathan Rosenberg
Dagli alberi meccanici di trasmissione ai cavi elettrici: una prospettiva storica sull'elettrificazione, di Warren D. Devine Jr.
Invenzione e innovazione nell'industria chimica: 'demand-pull' o 'discovery-push?, di Vivien Walsh
La relazione tra scienza ed invenzione: il caso del transistor, di Richard R. Nelson
Pubblica amministrazione, opportunità tecnologiche e nascita dell'industria dei computers, di Barbara G. Katz e Almarin Phillips
Teoria, storia e istituzioni nell'analisi economica del cambiamento tecnologico, di Enrico Santarelli e Daniele Archibugi