Democrazia e consultazione on line
Autori e curatori
Contributi
Antonio La Spina
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,      1a edizione  2007   (Codice editore 243.2.11)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846491039

In breve
Il libro esamina una possibile risposta tecnologica al declino della partecipazione politica: ostacoli, standard minimi, strumenti di pianificazione, pro e contro delle principali tecniche di consultazione elettronica. Un confronto tra l’Italia e l’avanzata Gran Bretagna (attraverso l’analisi di documenti e una ricerca su un corpus di 2075 processi consultivi on line nell’ambito delle politiche pubbliche britanniche e di 56 progetti italiani di e-democracy ancora in cantiere) e alcuni casi di studio chiudono il volume.
Utili Link
Avanti Decisioni elettroniche (di Pasquale Rotunno)… Vedi...
Presentazione del volume

Comunicazione e decisioni pubbliche, democrazia e nuove tecnologie: il dibattito sulla consultazione elettronica attraversa ed integra discipline e settori differenti nell'ambito della sociologia dei fenomeni politici.
Questo libro, nel contesto di una riflessione sulla democrazia deliberativa, esamina in modo critico una possibile risposta tecnologica al declino della partecipazione politica. Vengono, infatti, mostrati gli ostacoli tecnici, cognitivi e metodologici che emergono nella pratica della consultazione elettronica. Si definiscono standard minimi, possibili strumenti di pianificazione (metodologica e comunicativa), pro e contro delle principali tecniche di consultazione elettronica, in una prospettiva che combina ciò che avviene sulla rete con le iniziative sul territorio. Segue un'analisi empirica che compara Italia e Gran Bretagna (il paese europeo la cui esperienza nel settore è più avanzata) attraverso l'analisi di documenti, l'indagine secondaria di fonti statistiche ed una ricerca su un corpus di 2075 processi consultivi on line nell'ambito delle politiche pubbliche britanniche e di 56 progetti italiani di e-democracy ancora in cantiere.
Il volume si conclude con la presentazione dei risultati di alcuni casi studio.

Marilena Macaluso ha conseguito il dottorato di ricerca in Sociologia delle istituzioni giuridiche e politiche e analisi degli apparati amministrativi presso l'Università di Macerata. È assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze sociali dell'Università di Palermo. Attualmente insegna Tecniche di consultazione degli utenti per il corso di laurea specialistica in Scienze della Comunicazione sociale e istituzionale ed altre discipline d'area sociologica presso la Facoltà di Scienze della Formazione. Tra le sue pubblicazioni "Testi e contesti. L'analisi della conversazione e l'analisi quantitativa del contenuto" (con A. Trobia), in Trobia A., La ricerca sociale quali-quantitativa, FrancoAngeli, Milano, 2005 e "Vite sotto protezione" (con C. Cardella), in Dino A. (a cura di), Pentiti. I collaboratori di giustizia, le istituzioni, l'opinione pubblica, Donzelli, Roma, 2006

Indice


Antonio La Spina, Prefazione
Introduzione
Democrazia e deliberazione pubblica
(Lo scenario: un ritratto decadente delle democrazie occidentali; Quale democrazia? Definizioni e principali forme; Decisioni come eventi comunicativi, legittimazione e proceduralizzazione; Informazione, consultazione e partecipazione attiva)
Dall'e-government all'e-democracy
(Una rivoluzione nell'amministrazione pubblica?; Le politiche europee ed internazionali per la partecipazione e l'inclusione elettronica; La partecipazione politica nella società dell'informazione; I limiti della partecipazione via internet: digital divide, ostacoli cognitivi e metodologici; M-government in Europa)
Una rassegna critica delle tecniche di consultazione on line
(La consultazione elettronica; Le tecniche di rilevazione elettronica per le consultazioni pubbliche; Valutare le consultazioni: un percorso a più livelli)
Le consultazioni elettroniche per le politiche pubbliche in Italia e Gran Bretagna
(Norme e politiche per l'e-government, l'e-democracy e la consultazione in Italia e nel Regno Unito; Le consultazioni elettroniche nel Regno Unito; Le esperienze italiane di e-democracy; Esempi di consultazione in ambito internazionale)
Conclusioni
Nota metodologica
Riferimenti bibliografici.