PMI nel turismo. Un'opportunità per lo sviluppo
Autori e curatori
Contributi
Sandro Billi, Stefano Bollettinari, Paola Sorci
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      1a edizione  2010   (Codice editore 1365.2.11)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856817539
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856821901
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
L’offerta alberghiera in Italia, spesso accusata di essere la causa della debolezza del Sistema Turistico Nazionale, è in realtà una peculiarità storica, molto apprezzata dalla domanda, perché permette di sperimentare lo stile di vita italiano e di “vivere” la cultura dei luoghi. Partendo da questa riflessione, il volume propone un approccio specifico per gestire e promuovere le PMI turistiche, stimolando gli enti pubblici a prevedere misure adeguate alla loro valorizzazione.
Utili Link
Italia Oggi Piccoli alberghi asse strategico (di Filippo Donati)… Vedi...
Presentazione del volume

In Italia si è da tempo consolidata una corrente di pensiero che attribuisce alle piccole e medie imprese turistiche, e in particolare agli alberghi di piccola dimensione, gran parte delle responsabilità dei problemi del turismo italiano.
La frammentazione e la conseguente debolezza del Sistema Turistico Nazionale, la difficoltà a competere sui mercati internazionali, il mancato ammodernamento di gran parte dell'offerta turistica del nostro paese, sarebbero - si continua a ripetere - diretta conseguenza di un sistema che si basa ancora prevalentemente su imprese di piccole dimensioni e a conduzione familiare.
Per molti osservatori l'Italia delle PMI resta una anomalia, ma i dati dicono il contrario: molti paesi europei hanno in media "alberghi più piccoli" di quelli italiani. Dunque l'offerta alberghiera dell'Italia turistica non è affatto una anomalia e la presenza diffusa degli alberghi in tutto il paese è anzi una sua peculiarità storica, tradizionalmente molto apprezzata dalla domanda, perché permette di sperimentare lo stile di vita italiano e di "vivere" la cultura dei luoghi.
Partendo da queste riflessioni l'autore propone un approccio specifico per gestire e promuovere le PMI turistiche. L'obiettivo ambizioso del volume, curato per conto della Confesercenti Emilia Romagna, è quello di dare vita a una corrente di pensiero che sappia valorizzare le specificità delle PMI e stimolare gli enti pubblici a prevedere misure adeguate alla loro valorizzazione.

Giancarlo Dall'Ara, consulente di marketing nel turismo, ha elaborato piani di sviluppo per enti turistici pubblici e privati e per conto di Amministrazioni regionali, provinciali, comunali. È docente presso l'Università di Perugia e autore di diverse pubblicazioni a carattere scientifico, fra cui ricordiamo, per i nostri tipi: Le nuove frontiere del marketing nel turismo, 2009; Innovazione e territorio. Un nuovo paradigma per lo sviluppo del turismo a Riccione, 2006; La storia dell'industria turistica riminese vista attraverso 50 anni di strategie, 2002; Perché le persone vanno in vacanza?, 20014.

Indice


Stefano Bollettinari, Introduzione
Parte I. Report 2009
Giancarlo Dall'Ara, PMI nel turismo: un'opportunità per lo sviluppo. Monitoraggio 2009
Giancarlo Dall'Ara, Il marketing delle PMI nel turismo
Sandro Billi, Per una valutazione delle dinamiche dimensionali delle imprese alberghiere: Italia, Francia, Regno Unito, Austria, Croazia
Paola Sorci, Passaggio generazionale. Il sostegno della formazione
Parte II. Report 2008
Giancarlo Dall'Ara, PMI nel turismo: un'opportunità per lo sviluppo. Monitoraggio 2008
Sandro Billi, La misurazione delle dimensioni medie delle strutture alberghiere
Paola Sorci, PMI turistiche e formazione: problematiche e nuove esigenze.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi