Non profit: produttivita' e benessere

Come coniugare efficienza e solidarieta' nelle organizzazioni del terzo settore.

Autori e curatori
Contributi
Donata Francescato
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 192,   2a ristampa 2010,    2a edizione  2000   (Codice editore 1065.51)

Non profit: produttivita' e benessere. Come coniugare efficienza e solidarieta' nelle organizzazioni del terzo settore.
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,50
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856823844

In breve

Riproposto in una nuova versione, un manuale che per la prima volta unisce la cultura del volontariato ai modi propri delle organizzazioni produttive. Il testo propone i concetti fondamentali per la gestione dell’azienda del terzo settore, tra cui: come creare una struttura organizzativa, cosa si intende per qualità, come lavorare per progetti…

Utili Link

Avvenire Quando produttività e profitto non sacrificano il benessere (di Emanuela Zuccalà)… Vedi...

Presentazione del volume

Nelle organizzazioni produttive si è di solito privilegiato il raggiungimento del massimo profitto tramite la massima efficienza ottenibile, e ci si è curati poco del benessere e della crescita delle persone, favorendo spesso la competitività tra individui. Al contrario, nelle organizzazioni di volontariato ci si è preoccupati di star bene insieme con gli altri, di promuovere la solidarietà, ma spesso si è guardato con diffidenza alla parola efficienza.
Questo volume, come dice Donata Francescato nella sua Presentazione, "cerca di rendere praticabile ed apprendibile l'integrazione tra i due mondi".
Ricco di stimoli, indicazioni e prescrizioni per cercare di governare al meglio le persone, i contenuti, i valori, l'efficienza ed il prodotto delle attività delle organizzazioni non profit, il volume propone alcuni concetti fondamentali per la gestione dell'azienda del terzo settore, tra cui:
- come creare una struttura organizzativa basata sulle relazioni tra reti e sulla costituzione di team;
- cosa si intende per qualità interna ed esterna, e come ottenerla;
- come lavorare per progetti e impostare una corretta pianificazione strategica.
"Ho il grande piacere di lavorare con Monica, come nostra consulente formativa, e le sue caratteristiche logiche, di chiarezza interpretativa ed espositiva, associate a quelle di una reale e profonda capacità empatica emergono chiaramente dalla lettura di questo libro che, sono certo, costituirà una guida concreta per chiunque abbia ruoli di responsabilità nelle non profit o svolga lavoro di consulenza formativa. Il libro della Morganti è uno strumento indispensabile per capire più a fondo dove e come operare" (dalla Postfazione di Gianfranco Bologna, segretario generale del WWF Italia).

Monica Morganti, psicoterapeuta con formazione junghiana e psicologa di comunità, svolge da vent'anni a Roma attività di formazione e di consulenza organizzativa in istituzioni pubbliche, private e del privato sociale. Autrice di diversi articoli scientifici sul non profit e, con S. Cudini, di Scuola e territorio. Come attivare e promuovere progetti con le comunità locali (FrancoAngeli, 2003). Per i nostri tipi ha pubblicato anche una serie di volumi sulle problematiche femminili: La rabbia delle donne. Come trasformare un fuoco distruttivo in energia vitale (2006), con Sara Eba Di Vaio, Se il tuo "lui" è sposato...istruzioni per l'uso (2007), Figlie di padri scomodi. Comprendere il proprio legame col padre per vivere amori felici (2009).

Indice



Donata Francescato, Presentazione
Introduzione
(La consulenza; Le organizzazioni e il cambiamento; Struttura del libro)
Parte I. L'efficienza nelle organizzazioni non profit
Come leggere le organizzazioni non profit
(L'analisi organizzativa multidimensionale e le metafore organizzative; La psicologia di comunità e la qualità totale)
Mettersi in rete
(Cosa è una rete; Come promuovere l'integrazione a rete; Quali fattori favoriscono un lavoro di rete; Come governare una rete; L'analisi del territorio e i profili di comunità)
Lavorare per progetti
(La pianificazione strategica; La progettazione)
Parte II. Le persone nelle organizzazioni non profit
Dipendenti, volontari, soci, attivisti
(I clienti interni: chi sono?; Il volontariato)
Il bourn-out e l'organizzazione in team
(Il rischio di bourn-out; Lavorare in team)
Tipi di comunicazione e stili di potere
(La comunicazione; Il potere)
Conclusione
Gianfranco Bologna, Postfazione.




Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access