Musica pratica. Scuole di ieri e di domani
Autori e curatori
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 176,      1a edizione  2011   (Codice editore 1408.2.27)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,50
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856844986
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856869132
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Attraverso lo studio della storia recente e la comparazione con la realtà di alcuni paesi esteri, il volume fa il punto sull’istruzione musicale pratica in Italia. Il testo descrive le buone prassi più significative e una in particolare, che si è sviluppata in Valle d’Aosta negli ultimi dieci anni.
Utili Link
La Stampa "Scuole musicali da rivoluzionare" (di Davide Jaccod)… Vedi...
Presentazione del volume

Il volume fa il punto sull'istruzione musicale pratica in Italia recuperandone la storia recente e comparandola con quella di alcuni paesi esteri. Si descrivono le buone prassi più significative e una in particolare, che si è sviluppata in Valle d'Aosta negli ultimi dieci anni.
La chiave di lettura individua e valorizza gli impianti organizzativi e le scelte didattiche ispirate da principii nuovi, che vedono nella musica un linguaggio accessibile a tutti, radicato nella vita di ogni uomo, capace di dare respiro e forma a emozioni e affetti, di meticciare culture e accorciare le distanze tra le diversità. Da una parte ci s'interroga sul ruolo e il valore degli insegnamenti accademici, dall'altra s'identificano le modalità di apprendimento in uso nei contesti informali, tra chi si occupa di musica popolare, per immaginare un futuro delle scuole di musica nel quali sia possibile conciliare la coltivazione delle eccellenze con un'offerta didattica e metodologica inclusiva, aperta e accessibile.
Tutti possono vivere esperienze collettive di pratica musicale e apprezzare il senso di cooperazione e di unità che si esercita, nel contempo ciascuno può ritrovarsi e coltivare la propria vocazione con le qualità innate di cui dispone senza doversi isolare in un olimpo dorato con pochi altri eletti. "El Sistema" di José Antonio Abreu rappresenta un esempio di come la musica possa diventare uno strumento per cambiare la vita non solo di un individuo, ma di un popolo intero, facendo fiorire le individualità e sollevando dalla polvere centinaia di migliaia di gioiosi ragazzi di strada.
In Italia la musica potrebbe fare molto per riscattare i suoi giovani dalle moderne, evolute povertà.

Gianni Nuti è ricercatore confermato e docente di Didattica generale presso l'Università della Valle d'Aosta. Si occupa di didattica della musica e dell'immagine, di inter e transdisciplinarietà oltre che di psicologia della musica. È autore di numerose monografie, di due romanzi e di centinaia di articoli e contributi in volumi collettanei. Peri tipi della FrancoAngeli ha pubblicato il volume La musica e le altre discipline (2007).

Indice


Premessa
Parte I. Storie di musiche da imparare
La musica pratica nella scuola
(Le scuole primarie di primo e secondo grado; Le scuole secondarie di primo grado, l'indirizzo musicale; La scuola secondaria di secondo grado; I Conservatori, le Università)
La musica pratica fuori dalla scuola
(Le scuole civiche, private, amatoriali; La Scuola Popolare di Musica del Testaccio di Roma; La Scuola di Musica di Fiesole)
La situazione all'estero
(In Europa prima del Processo di Bologna; In Europa negli ultimi dieci anni; La Germania; La Francia; Il Regno Unito; Oltre l'Europa: gli Stati Uniti d'America)
Parte II. Da un'idea di didattica a una forma di scuola
L'evoluzione della didattica e le ricadute nell'insegnamento della musica pratica: avanguardie, resistenze, conservazione
(Dalla didattica generale all'insegnamento della musica pratica; Ascoltare, leggere, capire; L'approccio con gli strumenti; Una forma di scuola: una buona pratica)
Creare una scuola su un'idea della musica
(Le premesse per la nascita della SFOM in Valle d'Aosta; La struttura organizzativa; Produzioni e relazioni di rete; La valutazione dei processi: un dispositivo sperimentale; I limiti e le prospettive dell'esperienza)
Conclusioni: dove s'imparerà a far musica domani
Bibliografia.