Droga, mondo del lavoro e salute
Contributi
Natale Ammaturo, Alessia Bertolazzi, Paola Canestrini, Cleto Corposanto, Davide Galesi, Francesca Guarino, Emiliana Mangone, Antonio Maturo, Rosanna Memoli, Lorella Molteni, Fabio Piccoli, Sebastiano Porcu, Alice Ricchini, Valeria Sica, Doriana Togni, Giovanna Truda
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 368,      1a edizione  2012   (Codice editore 1341.2.46)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 47,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856845778

In breve
Il volume indaga il rapporto tra consumo di sostanze psicotrope, salute e mondo del lavoro attraverso l’analisi dei quadri teorici e di un percorso empirico di natura integrata che ha coinvolto cinque università italiane, ciascuna impegnata a esaminare alcune categorie professionali specifiche: operai, impiegati privati, lavoratori autonomi e indipendenti, impiegati pubblici, precari.
Presentazione del volume

Nel nostro paese, il consumo di alcol e droghe tra i lavoratori rappresenta un ambito di indagine ancora non sufficientemente esplorato dalla ricerca sociale pur a fronte di un'emergenza che tale fenomeno lascia presagire rispetto ai rischi per la salute individuale e collettiva. Le ricerche internazionali in materia sottolineano non soltanto l'aumento del numero dei consumatori (soprattutto occasionali) di sostanze psicotrope, ma anche la presenza di fruitori regolarmente inseriti nel mercato del lavoro, il cui uso di droghe risulta difficilmente individuabile.
Il volume cerca di colmare la lacuna conoscitiva in materia indagando il rapporto tra consumo di sostanze psicotrope, salute e mondo del lavoro attraverso l'analisi dei quadri teorici e di un percorso empirico di natura integrata che ha coinvolto cinque università italiane (Università di Bologna, Università di Trento, Università di Macerata, Università di Roma "La Sapienza", Università di Salerno), ciascuna impegnata ad esaminare alcune categorie professionali specifiche. Dalla ricerca emerge un'ampia presenza di fattori di rischio nel mondo del lavoro rispetto al consumo di sostanze psicotrope (come per esempio un diffuso stato di stress, malumori e nervosismi connessi alla mansione), credenze favorevoli riguardo all'uso di alcol e droghe, situazioni di prossimità e disponibilità di sostanze psicoattive nei setting aziendali.
Nelle conclusioni, si propongono alcune linee di indirizzo per la progettazione di politiche e la realizzazione di interventi all'interno dei contesti di lavoro.

Costantino Cipolla è professore ordinario presso la Facoltà di Scienze Politiche "Roberto Ruffilli" di Forlì (Univ. di Bologna), dove insegna Sociologia della salute e Sociologia e politiche della droga. Tra le sue ultime pubblicazioni per i nostri tipi, si ricordano: (a cura di) (2007), Le sostanze psicoattive oggi , "Salute e Società", (a cura di) (2008), La normalità di una droga. Hashish e marijuana nelle società occidentali ; (con Mori L.) (a cura di) (2009), Le culture e i luoghi delle droghe .
Linda Lombi , dottore di ricerca in Sociologia, è assegnista presso la Facoltà di Scienze Politiche "Roberto Ruffilli" di Forlì (Univ. di Bologna). Tra le sue ultime pubblicazioni per i nostri tipi, si ricordano: (2011) (con Cipolla C.), Dalle prevenzioni "aggettivate" ad interventi coordinati e sequenziali nel ciclo delle droghe , "Salute e Società", a. X, n. 1.

Indice


Costantino Cipolla, Linda Lombi, Introduzione
Parte I. I quadri tematici generali dell'indagine
Lorella Molteni, L'identità sociale e professionale dei lavoratori intervistati
Doriana Togni,
Le condizioni di lavoro. Colleghi: rischio o risorsa?
Paola Canestrini,
Dal lavoro alla salute: la relazione tra condizione professionale e stato di benessere
Antonio Maturo,
Francesca Guarino, Alcol e tabacco, droghe legali tra lavoro e vita privata
Antonio Maturo,
L'uso di farmaci e di sostanze prestazionali
Linda Lombi ed Emiliana Mangone, Sostanze psicoattive, lavoro e uso problematico
Alessia Bertolazzi, Gli atteggiamenti sociali dei lavoratori sull'uso di droghe
Natale Ammaturo,
Linda Lombi, La prevenzione del consumo di sostanze psicoattive nei luoghi di lavoro: scenario attuale e prospettive future
Parte II. I risultati per sede e per condizione lavorativa
Francesca Guarino, Doriana Togni, Alcol e droghe nelle fabbriche emiliano romagnole: tendenze negli stili di consumo di operaie e operai
Cleto Corposanto,
Lorella Molteni, Consumo di sostanze e mondo del lavoro nella Provincia Autonoma di Trento: focus su impiegati, quadri e dirigenti del settore privato
Rosanna Memoli,
Valeria Sica, Stili di vita, salute, consumo di sostanze e mondo del lavoro a Roma: focus su dipendenti pubblici
Sebastiano Porcu,
Fabio Piccoli, Consumo di sostanze e mondo del lavoro nella Provincia di Macerata: il caso dei lavoratori indipendenti
Natale Ammaturo
, Emiliana Mangone, Giovanna Truda, I precari del mondo del lavoro e il consumo di sostanze in provincia di Salerno
Costantino Cipolla,
Linda Lombi, Conclusioni. Linee d'indirizzo per la prevenzione del consumo di sostanze psicoattive nei luoghi di lavoro
Appendice
Rosanna Memoli, Alessia Bertolazzi, Note metodologiche: un'indagine a metodologia integrata
Lorella Molteni,
I questionari con le percentuali di frequenza
Addendum
Davide Galesi, Alice Ricchini, Occupazione, droghe e psicofarmaci nella provincia di Mantova
Notizie sugli autori.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi