Pensare Damasio. Due o tre cose che so di lui
Autori e curatori
Contributi
Marcello Costa
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 128,      1a edizione  2013   (Codice editore 495.232)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820413712
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856866407
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
All’indomani della traduzione italiana di Self comes to Mind (2010), questa raccolta di saggi vuol fare il punto sullo stato dell’arte delle ricerche del neurobiologo Antonio Damasio, indagandone i temi più controversi: la definizione e la classificazione delle emozioni, la dimensione del ‘provare’, i diversi stati di coscienza, la discussione sul concetto di ‘rappresentazione mentale’, il superamento del nuovo dualismo neuroscientifico corpo/cervello.
Presentazione del volume

L'interesse sempre maggiore che le neuroscienze suscitano in ambiti differenti di ricerca, da quelli filosofici a quelli psicologici, etici, giuridici, anche a livello della cronaca, richiede di fornirsi di strumenti teorici adeguati per vagliare le reali prospettive esplicative di scoperte neurofisiologiche sempre nuove. Da qui la necessità di affinare la capacità di accostarsi in maniera critica a tali tematiche per rifuggire sia dalle derive 'neuromaniacali' sia da un atteggiamento intellettuale prevenuto a priori.
All'indomani della traduzione italiana di Self comes to Mind (2010), questa raccolta di saggi vuol fare il punto in particolare sullo stato dell'arte delle ricerche di Antonio Damasio, sottoponendone all'attenzione del lettore i temi più controversi: la definizione e la classificazione delle emozioni, la dimensione del 'provare', i diversi stati di coscienza, la discussione sul concetto di 'rappresentazione mentale', il superamento del nuovo dualismo neuroscientifico corpo/cervello. Uno strumento non solo per gli specialisti ma anche per un pubblico attento agli sviluppi delle neuroscienze e interessato alle suggestioni che, a partire da L'errore di Cartesio, l'opera del neuroscienziato ha proposto e ancora oggi propone.

Emilia Barile (Molfetta 1976) collabora con la libera Università Vita-Salute S. Raffaele di Milano, dove conduce un progetto di ricerca pluridisciplinare in collaborazione con il dipartimento di neuroscienze dell'Università degli Studi diParma. Già Postdoc Research Fellow presso il Centro di ricerca in Sc. cognitive (IKW) di Osnabrueck grazie alla Fondazione von Humboldt. Tra i suoi interessi di ricerca: emozione e 'sentire', esperienza corporea, interocezione e stati viscerali, cognizione incarnata, approcci biologici alla coscienza, darwinismo e darwinismo neuronale, stato vegetativo. Ha pubblicato: 'Dare corpo alla mente'. La relazione mente/corpo alla luce delle emozioni e dell'esperienza del "sentire", B. Mondadori 2007, e La materia della mente. Lavori in corso, Aracne 2007.

Indice


Marcello Costa, Presentazione
Odi et amo. Damasio e la filosofia
Damasio oggi
(Ricominciare; Il corpo e i suoi 'Sé'; Sentirsi 'vivi': protoself e primordial feeling)
Per una tassonomia degli stati affettivi
(Del provare e delle emozioni; Background feeling e background emotion; "Sentire di fondo": una definizione; Intenzionalità del 'sentire';I background feeling sono 'stati intenzionali'?)
L'ossimoro delle "rappresentazioni neurali"
(Le radici senso-motorie degli stati 'mentali'; Rappresentazionalismo 'minimo'; Il corpo rappresentato; Rappresentazioni 'neurali'?; The Body in the Mind; Lavori in corso)
Che cosa vuol dire provare qualcosa?
(Per un lessico della vita affettiva tra fenomenologia e neuroscienze; Esiste una tassonomia delle emozioni?; Non solo emozioni; La classificazione degli stati affettivi di A. Damasio; Il primato del somatico)
Dell'incertezza
(Che cosa provano i pazienti in stato vegetativo?; PVS 'revisited'; 'Persona' è 'cervello'?; Dare corpo alla mente; Le basi corporee del 'sentire'; Dell'incertezza; Vivo o morto?; Oltre il criterio neurologico)
Bibliografia.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi