Complessità, conoscenza, cura.

Maria Grazia Castorina

Complessità, conoscenza, cura.

L'approccio costruttivista alla relazione terapeutica

Pensare, sentire, narrare e narrarsi, curare, “comunitare”, sono le dimensioni costitutive dell’essere che si incontrano dentro la relazione terapeutica. Queste stesse dimensioni, dentro il libro, diventano temi di riflessioni larghe che esplicitano, senza mai de-finire, la Terapia Cognitiva Complessa come approccio costruttivista, sistemico, processuale.

Edizione a stampa

21,00

Pagine: 160

ISBN: 9788820414344

Edizione: 1a edizione 2013

Codice editore: 1240.383

Disponibilità: Limitata

Pagine: 160

ISBN: 9788856862782

Edizione:1a edizione 2013

Codice editore: 1240.383

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Il libro nasce dalla necessità di evidenziare il rapporto tra epistemologia e psicoterapia, provando a comporre pensieri e suggestioni, ipotesi scientifiche e strategie di intervento, vissuti ed esperienze, circa l'applicabilità operativa della complessità in ambito clinico. E prova altresì a delineare la logica della complessità come base di un nuovo orientamento costruttivista, la Terapia Cognitiva Complessa.
Cosa conosciamo e come, quando ci confrontiamo col disagio psichico, secondo la logica dei sistemi complessi?
Da cosa cominciamo, per tracciare con l'altro i percorsi del cambiamento?
Pensare, sentire, narrare e narrarsi, curare, "comunitare", sono le dimensioni costitutive dell'essere che si incontrano dentro la relazione terapeutica.
Queste stesse dimensioni, dentro il libro, diventano temi di riflessioni larghe che esplicitano, senza mai de-finire, la Terapia Cognitiva Complessa come approccio costruttivista, sistemico, processuale.

Maria Grazia Castorina
è psicologo e psicoterapeuta presso il Ministero della Giustizia, Dipartimento Giustizia Minorile di Messina. Oltre l'attività clinica, da anni cura la formazione e la supervisione di operatori dei servizi pubblici e del privato sociale, soprattutto in merito alle questioni della fenomenologia della violenza e del disagio minorile, producendo diversi articoli. Dal 2002 è docente di Epistemologia della complessità presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva Aleteia, Enna.



Tullio Scrimali, Presentazione
Tullio Scrimali, Introduzione
Della complessità...
(Il soggetto, l'oggetto, la costruzione del sapere; Complessità e psicoterapia)
Del pensare... Il rapporto mente/cervello secondo la logica dei sistemi complessi
(Sulla mente e il suo cervello; Sul cervello e la sua mente)
Del sentire...
Mario Schermi, Del narrare... Costruire, scrivere, narrare... la realtà-insegno
(Preambolo; Mente e mondo: un cantiere; Della pratica...; ...e della scrittura; Il lavoro della scrittura; Funzioni della scrittura; Agire e scrivere; Soggetti della scrittura; Scomposizioni della realtà; Le forme della scrittura e la scrittura narrativa; Il pensiero narrativo)
Del curare...
(I testi narrabili: le trame della sofferenza psichica; La riscrittura dei testi; Complessità e significati della cura; Complessità e relazione terapeutica; Oltre la clinica, verso la comunità)
Gioacchino Lavanco, Carolina Messina, Del comunitare... La prospettiva della cura complessa, dal soggetto alla comunità
(Un po' di storia...; Perché leggere la comunità?; Il governo psicologico della comunità: psicologia della solidarietà; Dalla socializzazione alla comunità; Comunità e convivenza; I percorsi di comunità: l'integrazione sociosanitaria; La psicologia in opera: dal welfare state al community care; Costruire comunità competenti; Conclusioni)
Riferimenti bibliografici
Gli autori.

Contributi: Gioacchino Lavanco, Carolina Messina, Mario Schermi, Tullio Scrimali

Collana: Serie di psicologia

Argomenti: Psicopatologie e tecniche per l'intervento clinico

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche