Esiste ancora lo Stato sociale? Passato, presente e futuro del sistema italiano di welfare
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 320,      1a edizione  2013   (Codice editore 1130.305)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 38,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820421380
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 26,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856864458
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Mentre si sta diffondendo l’idea che sia indispensabile smantellare il sistema pubblico di welfare per salvare il Paese e per la crescita economica, il volume dà spazio alle proposte di chi non rinuncia a credere in un welfare futuro ove lo Stato, le Regioni, i Comuni restino in prima linea per assicurare la giustizia sociale.
Presentazione del volume

In un momento storico in cui le sperequazioni sociali stanno diventando intollerabili, si pone un quesito di scottante attualità: lo Stato riuscirà a conservare il suo ruolo cruciale per controbilanciare le crescenti ingiustizie e per rendere effettivi i diritti di tutti i cittadini?
Per rispondere a questo interrogativo, sfuggendo ai luoghi comuni, Fiora Luzzatto in questo volume risale alle radici del nostro patto di convivenza civile, cioè alla nostra Costituzione. Il volume percorre le tappe salienti della legislazione assistenziale italiana, individuando se si siano compiuti progressi - o regressi - nell'attuazione dell'art.38 e delle altre norme costituzionali. L'analisi non si limita alla legislazione assistenziale propriamente detta, ma affronta i rapporti con le altre aree del welfare: previdenza, istruzione, sanità, lavoro, immigrazione, diritti civili. Con un'ottica attenta alla specifica realtà meridionale, si evidenziano le gravi disparità tra Nord e Sud, che potrebbero accentuarsi con la futura attuazione del federalismo.
Il libro indaga sul passaggio dal welfare-state al welfare-mix, e sul ruolo svolto e da svolgere da parte degli enti pubblici e delle organizzazioni private. Dopo decenni di sviluppo dello Stato sociale, il ruolo degli enti pubblici, a partire dalla fine dello scorso millennio, è sembrato sfumare e spegnersi. Ma mentre si sta diffondendo l'idea che sia indispensabile smantellare il sistema pubblico di welfare per salvare il Paese e per la crescita economica, il presente volume afferma una visione alternativa, e dà spazio alle proposte di chi non rinuncia a credere in un welfare futuro ove lo Stato, le Regioni, i Comuni restino in prima linea per assicurare la giustizia sociale.

Fiora Luzzatto si è laureata in Giurisprudenza nell'Università di Genova, e si è diplomata assistente sociale. Ha frequentato corsi di perfezionamento post-laurea nell'Università Cattolica di Washington e nell'Università Lomonosov di Mosca. Ha lavorato come assistente sociale nel Comune di Genova, e poi come dirigente dei servizi sociali nel Comune di Isernia. Docente di Organizzazione del Servizio Sociale nell'Università del Molise. Ha pubblicato: Servizi e operatori sociali nell'Unione Sovietica, ed. Centro Sociale, Roma, 1968; Ingiustizia è fatta, cento storie di violenza sui minori, ed. Enne, Campobasso, 1979; L'incontro, ed. Enne, Campobasso, 1981; voce "Pratica antidiscriminatoria" in Dizionario di servizio sociale, Carocci, 2005.

Indice


Introduzione
La Carta Costituzionale
Sintesi della legislazione italiana dal 1948 al 1991
(Premessa; Provvidenze per gli orfani dei lavoratori - D.L.vo 327/1948; Diritti della lavoratrice madre - legge 860/1950; Inchiesta sulla miseria - legge 12/10/1951; Ratifica della Convenzione sui diritti umani - legge 848/1955; Stato civile dei minori non riconosciuti - legge 1064/1955; Riforma della Giustizia minorile - legge 888/1956; Abolizione delle "case chiuse" ("legge Merlin") - legge 75/1958; Patronati scolastici - legge 261/1958; Libertà di soggiorno e di migrazione - legge 5/1961; Scuola media unica - legge 1859/1962; Presalario per gli studenti universitari - legge 80/1963; Adozione speciale (c.d. legge Dal Canton) - legge 431/1967; Scuola materna statale - legge 444/1968; Collocamento obbligatorio degli invalidi - legge 482/1968; Pensione sociale - legge 153/1969; Attuazione delle Regioni - legge 281/1970; Statuto dei lavoratori - legge 300/1970; Divorzio (c.d. "legge Fortuna-Baslini") - legge 898/1970; Invalidi civili - legge 118/1971; Asili nido - legge 1044/1971; Cassa Integrazione Guadagni - legge164/1975; Ordinamento penitenziario - legge 354/1975; Consultori familiari - legge 405/1975; Assistenza ai tossicodipendenti - legge 685/1975; Inserimento scolastico dei disabili - legge 517/1977; Compiti dei Comuni - DPR 616/1977 - legge 382/1975; Riforma psichiatrica (c.d. "legge Basaglia") - legge 180/1978; Interruzione di gravidanza - legge 194/1978; Riforma sanitaria - legge 833/1978; Indennità di accompagnamento - legge 18/1980; Ratifica della Convenzione sulle migrazioni - legge 158/1981; Depenalizzazione della mendicità - legge 689/1981; Servizi a domanda individuale - legge 131/1983; Adozione e affidamento dei minori - legge 184/1983; Otto per mille alla Chiesa Cattolica - legge 222/1985; Programmazione sanitaria - legge 595/1985; Riforma Carceraria (c.d. "legge Gozzini") - legge 663/1986; Lavoratori stranieri - legge 943/1986; Codice di procedura penale minorile - legge 81/1987; Assegni al nucleo familiare - legge 153/1988; Centri di giustizia minorile - D.L.vo 272/1989; Ratifica della Carta Europea dell'Autonomia - legge 439/1989; Immigrazione (c.d. legge Martelli) - legge 39/1990; Testo Unico della legge comunale e provinciale - legge 142/1990; Testo Unico in materia di stupefacenti - legge 162/1990 e DPR 309/1990; Legge sulla trasparenza - legge 241/1990; Ratifica della Convenzione dei diritti del fanciullo - legge 176/1991)
Sintesi della legislazione italiana dal 1991 al 2011
(Premessa; Provvedimenti per i Minori a rischio - legge 216/1991; Legge-quadro sul volontariato - legge 266/1991; Disciplina delle Cooperative sociali - legge 381/1991; Diritto agli studi universitari - legge 390/1991; Acquisto di Cittadinanza - legge 91/1992; Legge quadro per le persone handicappate - legge 104/1992; Istituzione delle ASL - D.L.vo 502/1992; Professione di assistente sociale - legge 84/1993; Carta dei Servizi - legge 273/1995; Riforma delle pensioni (c.d. "riforma Dini") - legge 335/1995; Reato di violenza sessuale - legge 66/1996; Trattamento dati personali (legge sulla privacy) - legge 675/1996; Lavoratori socialmente utili - legge 196/1997; Progetti per l'infanzia e l'adolescenza - legge 285/1997; Stabilizzazione dei bilanci - legge 449/1997; Agevolazioni fiscali per le ONLUS - legge 460/1997; Immigrazione (c.d. legge Turco-Napolitano") - legge 40/1998; Indicatore della Situazione Economica (ISEE) - D.L.vo 109/1998; Compiti dei Comuni - D.L.vo 112/1998; Sostegno alle persone con handicap grave - legge 162/1998; Modifiche alla legislazione carceraria - legge 165/1998; Obiezione di coscienza e servizio civile - legge 230/1998; Reddito Minimo di Inserimento - D.L.vo 237/1998; Reato di sfruttamento dei minori - legge 269/1998; Contributi per le spese di affitto - legge 431/1998; Assegni al nucleo familiare - legge 448/1998 art.65-66; Rimborsi delle spese per i libri di testo - legge 448/1998 art.27; Ratifica Convenzione adozione internazionale - legge 476/1998; Obbligo scolastico - legge 9/1999; Ratifica della Carta sociale europea - legge 30/1999; Diritto al lavoro dei disabili - legge 68/1999; Livelli Uniformi di Assistenza Sanitaria - D.L.vo 229/1999; Sostegno alla maternità - legge 53/2000; Lavoro ai detenuti (c.d. legge Smuraglia) - legge 193/2000; Testo unico degli Enti Locali - D.L.vo 267/2000; Legge-quadro dei servizi sociali - legge 328/2000; Il principio della sussidiarietà - legge 328/2000 art. 1; La "rete" - legge 328/2000 art. 3; Il "Terzo Settore" - legge 328/2000 art. 5; Il ruolo dei Comuni - legge 328/2000 art. 6; L'accreditamento - legge 328/2000 art. 11; Valorizzare la famiglia - legge 328/2000 art. 16; I voucher - legge 328/2000 art. 17; I "piani di zona" - legge 328/2000 art. 19; I livelli essenziali di assistenza - legge 328/2000 art. 22; Assistenti sociali - legge 328/2000 art. 22 comma 4; Reddito minimo - legge 328/2000 art. 22, 23, 28; Patto di stabilità - legge 388/2000; Riforma del titolo V della Costituzione - legge costituz. 3/2001; Diritto del minore a una famiglia - legge 149/2001; Reato di violenza in famiglia - legge 154/2001; Norme sull'esternizzazione dei servizi - legge 448/2001; Immigrazione (c.d. legge "Bossi-Fini") - legge 189/2002; Riforma del lavoro (c.d. legge Biagi) - legge 30/2003; Convenzione sui diritti dei fanciulli - legge 77/2003; Protezione temporanea degli stranieri - D. L.vo 85/2003; Misure contro la tratta di esseri umani - legge 228/2003; Bonus bebè - legge 326/2003; Amministratore di sostegno - legge 6/2004; Procreazione assistita - legge 40/2004; Disciplina dell'impresa sociale - legge 118/2005; Pensioni complementari - D.L.vo 252/2005; Cinque per mille - legge 266/2005; Esecuzione della pena dei tossicodipendenti - legge 49/2006; Affidamento condiviso - legge 54/2006; Fondo per la non-autosufficienza - legge 296/2006; Ricongiungimenti familiari - D.L.vo 5/2007; Ratifica Convenzione per le diversità culturali - legge 19/2007; Primo "pacchetto sicurezza" - legge 125/2008; "Social card" - legge 133/2008 art. 81; Ratifica della Convenzione sui diritti dei disabili - legge 18/2009; Reato di stalking- legge 38/2009; Federalismo fiscale - legge 42/2009; Reato di immigrazione clandestina - legge 94/2009; Dislessia - legge 170/2010; Secondo "pacchetto sicurezza" - legge 217/2010; Legge di stabilità - legge 120/2010; Premi di studio per l'eccellenza - legge 240/2010; Garante dell'infanzia e dell'adolescenza - legge 112/2011; Manovra bis - legge 148/2011)
Sintesi dei provvedimenti 2011-2012