Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Stato sociale, assistenza, cittadinanza.

A cura di: Fedele Ruggeri

Stato sociale, assistenza, cittadinanza.

Sulla centralità del servizio sociale

La centralità dei servizi sociali come luogo forte delle sfide che caratterizzano le trasformazioni in corso, prezioso per studiarne la trama e la portata. Una centralità che si raccorda al principio di cittadinanza, trovando insieme con esso il suo riferimento essenziale nel ruolo dell’utenza. È su questo insieme di problematiche che insiste il volume.

Edizione a stampa

36,00

Pagine: 304

ISBN: 9788820446833

Edizione: 1a edizione 2013

Codice editore: 524.16

Disponibilità: Buona

Pagine: 304

ISBN: 9788856873467

Edizione:1a edizione 2013

Codice editore: 524.16

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Spesso i periodi di crisi sono significativi per cogliere le tensioni che attraversano le strutture di una formazione sociale. È questo il caso delle difficoltà gravi cui va incontro il sistema dei dispositivi dello stato sociale nelle società moderne e sviluppate.
Di norma queste tensioni presentano degli ambiti nei quali le loro caratteristiche sono meglio visibili e degli attori che, consapevolmente o meno, ne sono protagonisti significativi. È il caso del servizio sociale e degli operatori che gli danno sostanza concreta.
In ciò consiste la centralità di tale servizio come luogo forte delle sfide che caratterizzano le trasformazioni in corso, prezioso per studiarne la trama e la portata. Una centralità che si raccorda al principio di cittadinanza, trovando insieme con esso il suo riferimento essenziale nel ruolo dell'utenza.
È su questo insieme di problematiche che insiste il volume attraverso i suoi diversi contributi, mirati come sono a ricostruirne il profilo concettuale e gli scenari conoscitivi.

Fedele Ruggeri è professore di Sociologia del lavoro e Politica sociale presso l'Università di Pisa. Ha condotto attività di ricerca in diversi ambiti tematici e attualmente sulle problematiche della sicurezza e del servizio sociale. Tra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo, per i nostri tipi: Lavoro e sviluppo (2007); La memoria del futuro (2008); Potere e violenza (2009); Quale salute per chi (2010).



Fedele Ruggeri, Il ruolo dell'assistente sociale in un contesto di rapidi cambiamenti: dal produrre adattamento al costruire società
(Premessa; Il rapporto con il potere; I connotati salienti delle trasformazioni in atto: quale crisi, per chi; Il ruolo di assistente sociale e servizio sociale come obiettivo; Il ruolo di assistente sociale e servizio sociale come strumenti; Annotazioni finali)
Dania Cordaz, Ricercare sul servizio sociale: la continuità di un impegno conoscitivo
(Introduzione; Identità e cultura del servizio sociale e del lavoro sociale; Ripensare il servizio sociale e la professione alla luce dei più recenti orientamenti di politica sociale; Nuovi orientamenti teorico-metodologici: reti, capitale sociale e sviluppo sociale; Sociologia, politica sociale e servizio sociale; Ricerca sociale e servizio sociale)
Simona Carboni, Politica e lavoro sociale tra aspirazioni riflessive e opportunità osservative
(Premessa; Quale qualificazione sociale del lavoro degli assistenti sociali; Conoscere i funzionamenti societari: gli assistenti sociali tra specchio e contesto; Sinergie possibili: servizi sociali e OPS in Toscana; Le schede dei servizi sociali: itinerari conoscitivi al servizio della auto-riflessione professionale; Suggestioni a partire da un bilancio critico: itinerari autoriflessivi tra regressioni e proiezione)
Daniela Bicchierini, Quale riflessività nel lavoro dell'assistente sociale
(Premessa; Sulla necessità di riflessione; Identità professionale e riflessione; La riflessione fra esigenze di servizio e finalità di governo)
Angelo Lippi, Su segretariato sociale e capacità di agire
(Premessa; I servizi territoriali e il servizio sociale professionale; Accesso; I livelli essenziali: un nucleo di fondo malgrado le difficoltà a definirli; Il segretariato sociale; Il pronto intervento sociale)
Paolo Barrucci, Il servizio sociale tra dimensione individuale e dimensione collettiva
(Introduzione; "Crisi del Welfare" o Welfare della crisi?; Criticità, tensioni e crucialità di una professione di confine; Dalla dimensione sociale alla dimensione politica del Servizio sociale; Considerazioni finali. Verso un nuovo protagonismo del lavoro sociale)
Matteo Villa, Contrasto all'esclusione sociale e promozione della partecipazione: opportunità, paradossi e implicazioni per la ricerca e l'intervento sociale
(Premessa: il difficile nesso tra partecipazione ed esclusione; Orientamenti e oscillazioni di politica sociale; Alcune lezioni pratiche sul rapporto fra esclusione e partecipazione; Ipotesi teoriche intorno al nesso tra partecipazione ed esclusione: scambio, appartenenza e potere; La partecipazione come processo mentale; Contro il buonismo della partecipazione; Partecipazione, esclusione e implicazioni di servizio sociale)
Riccardo Guidi, Alla frontiera delle riforme. Gli assistenti sociali, il New public management e la governance
(Premessa; Le partnership pubblico-privato nei paradigmi di riforma: rotture, convergenze, critiche; Le riforme in pratica: alcuni orientamenti sul mutamento organizzativo e istituzionale; Ristrutturazioni del servizio pubblico, partnership Pubblico-privato e state social workers: alcune recenti evidenze empiriche; Conclusioni)
Riferimenti bibliografici.

Contributi: Paolo Barrucci, Daniela Bicchierini, Simona Carboni, Dania Cordaz, Riccardo Guidi, Angelo Lippi, Matteo Villa

Collana: Transizioni e politiche pubbliche - Fondazione Bignaschi

Argomenti: Politiche e servizi sociali - Sociologia della salute

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche