Sviluppo sociale e benessere in Emilia-Romagna.

Trasformazioni, sfide e opportunità

Contributi
Eugenio Arcidiacono, Palma Costi, Claudia Dall'Agata, Nicola De Luigi, Alessandro Lubisco, Alessandro Martelli, Angelina Mazzocchetti, Lucia Pasquini, Annachiara Saguatti, Alessandra Samoggia, Valerio Vanelli
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,      1a edizione  2013   (Codice editore 1130.310)

Sviluppo sociale e benessere in Emilia-Romagna. Trasformazioni, sfide e opportunità
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820458676
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891701701
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Prendendo come filo conduttore lo sviluppo sociale e lo stato di salute della popolazione e adottando il punto di vista dei cittadini, il volume offre un quadro delle dinamiche e delle condizioni di benessere in Emilia-Romagna, raccogliendo e analizzando informazioni derivate da differenti fonti secondarie secondo una prospettiva particolarmente attenta alle dinamiche di genere, di cittadinanza e generazionali.

Presentazione del volume

I profondi cambiamenti intervenuti nelle condizioni di benessere della società contemporanea hanno favorito l'emergere di un ampio dibattito sull'accresciuta complessità dei processi socio-economici in epoca post-industriale e sulla difficoltà di trovare una misurazione adeguata delle condizioni di vita delle persone.
Prendendo come filo conduttore lo sviluppo sociale e lo stato di salute della popolazione e adottando il punto di vista dei cittadini, il volume si inserisce in questo ambito tematico fornendo un quadro delle dinamiche e delle condizioni di benessere in Emilia-Romagna, raccogliendo e analizzando informazioni derivate da differenti fonti secondo una prospettiva particolarmente attenta alle dinamiche di genere, di cittadinanza e generazionali.
Con l'obiettivo di indagare le condizioni di vita, le opportunità e le sfide che i cittadini si troveranno ad affrontare, sono state approfondite le dimensioni e i processi dell'evoluzione della popolazione, della formazione delle famiglie e della conciliazione dei tempi quotidiani, delle condizioni di salute e degli stili di vita, dello studio e della formazione, del lavoro, della cittadinanza, della questione della sicurezza, dell'ambiente e della mobilità.

Rosella Rettaroli insegna Demografia presso l'Alma Mater Università di Bologna. È direttore del Dipartimento di Scienze Statistiche "P. Fortunati". I suoi interessi di ricerca vertono sui temi della fecondità e delle disuguaglianze territoriali in termini di comportamenti demografici e di corso di vita individuale.
Paolo Zurla insegna Sociologia presso l'Alma Mater Università di Bologna. È responsabile della Unità Organizzativa di Sede del Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia presso il Campus di Forlì. I suoi attuali interessi di ricerca vertono sulle transizioni formative e lavorative dei giovani e sull'integrazione degli immigrati stranieri.

Indice



Palma Costi, Presentazione
Rosella Rettaroli,
Introduzione
Angelina Mazzocchetti, Lucia Pasquini, Rosella Rettaroli,
Evoluzione della popolazione
(Introduzione; L'evoluzione demografica recente e le previsioni per il futuro; Le componenti positive dello sviluppo demografico; Le trasformazioni della struttura per età; L'evoluzione della sopravvivenza; L'evoluzione della fecondità; Osservazioni conclusive)
Annachiara Saguatti, Alessandra Samoggia, Formazione delle famiglie e conciliazione dei tempi di vita
(Introduzione; Matrimoni, separazioni e libere unioni; Le strutture familiari; La transizione dei giovani allo stato adulto; La divisione dei ruoli nelle coppie; Le condizioni abitative delle famiglie; Osservazioni conclusive)
Annachiara Saguatti, Alessandra Samoggia, Condizioni di salute e stili di vita
(Introduzione; La mortalità per causa; La percezione del proprio stato di salute; Gli stili di vita; Programmi di prevenzione e campagne vaccinali; Osservazioni conclusive)
Nicola De Luigi, Valerio Vanelli, Studiare e formarsi
(Introduzione; La scuola superiore: partecipazione e scelta dell'istituto scolastico; Gli studenti con cittadinanza non italiana nelle scuole dell'Emilia-Romagna; La domanda di istruzione universitaria; Osservazioni conclusive)
Claudia Dall'Agata, Nicola De Luigi, Valerio Vanelli, Lavorare e guadagnare
(Il modello emiliano: caratteristiche, trasformazioni e prospettive; Condizione economica delle famiglie; Il mercato del lavoro emiliano-romagnolo: alcuni tratti distintivi; Gli effetti della crisi sull'occupazione; Dinamiche del mercato del lavoro emiliano-romagnolo. Una lettura attraverso i dati Siler; Osservazioni conclusive)
Alessandro Martelli, Valerio Vanelli, Le vie della cittadinanza attiva: informazione, fiducia, partecipazione
(Introduzione; Gradi di connessione: le vie dell'informazione e della comunicazione; Relazioni e vita quotidiana: soddisfazione e fiducia; Partecipazione e capitale sociale; La partecipazione politica; La partecipazione sociale: il sostegno alle associazioni; Osservazioni conclusive)
Eugenio Arcidiacono, Nicola De Luigi, Essere e sentirsi sicuri
(Introduzione; La criminalità; Le vittime di reato; Insicurezza e criminalità; Osservazioni conclusive)
Alessandro Lubisco, Annachiara Saguatti, Muoversi e vivere l'ambiente
(Introduzione; Nuove pratiche in campo ambientale; La qualità del territorio urbano; La rete infrastrutturale regionale; La domanda attuale di mobilità; I mezzi circolanti; Osservazioni conclusive)
Paolo Zurla, Considerazioni conclusive: sfide e opportunità nel flusso delle trasformazioni
(Una regione in trasformazione; Elevati livelli di salute entro un consolidato sistema di welfare non ancora intaccato dalla crisi; Elevata partecipazione scolastica e atenei con consistente capacità di attrazione; Alti redditi e tenuta dell'occupazione: segnali di criticità all'orizzonte; Paure figlie del degrado, meno omicidi, ma crescita di altri reati; Le dinamiche della cittadinanza attiva: luci ed ombre; Attenzione all'ambiente tra nuove sensibilità e uso intensificato del territorio)
Bibliografia
Gli autori.