Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
La reputazione.

A cura di: Isabella Corradini, Barbara Ferraris di Celle

La reputazione.

Nel tuo nome, il tuo valore

Una panoramica interdisciplinare del concetto di reputazione e della sua espressione nei vari ambiti, pesantemente influenzata dalla pervasività della tecnologia nella società contemporanea.

Edizione a stampa

20,00

Pagine: 144

ISBN: 9788891705891

Edizione: 1a ristampa 2015, 1a edizione 2014

Codice editore: 1304.1

Disponibilità: Discreta

Pagine: 144

ISBN: 9788891715647

Edizione:1a edizione 2014

Codice editore: 1304.1

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 144

ISBN: 9788891715654

Edizione:1a edizione 2014

Codice editore: 1304.1

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Con reputazione si intende la credibilità di cui una persona gode all'interno di un gruppo sociale o che un'azienda sviluppa sul territorio. Essere credibili significa essere valutati affidabili, e quindi godere di un'immagine sociale positiva: una buona reputazione è un asset strategico intangibile, in grado di generare rendite e vantaggi competitivi.
Nell'era di Internet e dei social network la reputazione di un individuo - così come di un marchio di impresa - risponde a dinamiche completamente nuove e diverse rispetto a quelle dalle quali è stata plasmata sino a ieri e, di conseguenza, l'ambito e gli strumenti di tutela giuridica della nostra reputazione - o di quella del nostro marchio - sono straordinariamente cambiati.
Se gli strumenti tecnologici e i servizi che si associano alla Rete (come i social media o le e-mail) sono di per sé neutri, non è neutro invece l'uso - benevolo e malevolo - che ne fanno le persone. Così, quello che prima veniva confinato come una chiacchiera da bar, oggi si tramuta in qualcosa di incontenibile in grado di determinare in certi casi, purtroppo, effetti devastanti.
Chi siamo agli occhi degli altri? Cosa pensano i consumatori del nostro marchio? In che misura abbiamo diritto che nessuno parli male di noi? E se tale diritto esiste davvero, come possiamo tutelarlo nell'era dell'informazione globale, delle reti sociali telematiche e, soprattutto, davanti ad una Rete che non sa dimenticare e non consente di dimenticare?

Isabella Corradini, psicologa sociale e del lavoro, criminologa, esperta in psicologia applicata alla sicurezza aziendale e al benessere organizzativo, è presidente e direttore scientifico del Centro Ricerche Themis, associazione per lo studio dei temi delle scienze psicologiche e sociali e della sicurezza. Consulente per primarie aziende e pubbliche amministrazioni italiane, è docente in master universitari e corsi specifici in materia di safety, security, comunicazione interpersonale, aziendale e nell'emergenza. È co-fondatore di Reputation Agency.
Barbara Ferraris di Celle, giornalista pubblicista, esperta di comunicazione, sicurezza e innovazione tecnologica. Ha diretto diverse testate fra cui Ict Security, e-Learning, Safety&Security, eHealth, eCloud e Information Security. Consulente di comunicazione per aziende, è docente in corsi di perfezionamento sulla comunicazione nell'emergenza. Ha partecipato alla realizzazione di diversi studi di carattere tecnico-scientifico e alla pubblicazione di volumi specializzati. Ha inoltre curato l'organizzazione di numerosi convegni specialistici. È co-fondatore di Reputation Agency.

Luigi di Marco, Prefazione
Isabella Corradini, Barbara Ferraris di Celle, Evoluzione del concetto di reputazione e nuovi profili sociali
Domenico Vulpiani, Carla Izzo, L'identità digitale nell'era del web 2.0: furto e diritto all'oblio
(La tutela dell'identità digitale nell'immediato: il furto; Un aggiornamento sulla normativa; La tutela dell'identità digitale nel tempo: il diritto all'oblio; Come farsi dimenticare dalla Rete)
Luisa Franchina, Alessio Di Meo, L'effetto domino della reputazione
(Introduzione; Alcuni casi eclatanti; Esistono best practice?; Conclusioni)
Stefano Bargellini, Corradino Corradi, Barbara Aboaf, Corporate reputation - Tutto fa brand
(Customer focus - I clienti ambasciatori del brand; Il clima organizzativo; Il ruolo strategico della formazione; Conclusioni)
Paola Tarquini, Il valore della reputazione nella pubblica amministrazione
(Soggettività e reputazione della pubblica amministrazione: le fonti normative; Un altro passo verso la trasparenza della PA: l'accesso civico; Dalle norme ai fattori di valore per la costruzione della reputazione della pubblica amministrazione; Comunicare in modo trasparente e completo con i cittadini; Offrire servizi di qualità alla collettività; Presentare una pubblica amministrazione di qualità; Internet e il web: la fabbrica moderna dell'immagine della PA; Il percorso della pubblica amministrazione verso l'eGovernment; Dall'eGovernment all'open Government; La reputazione nella pubblica amministrazione digitale: una questione italiana?)
Marco Micaroni, Il valore della corporate reputation nel settore delle infrastrutture autostradali: l'esempio di Autostrade per l'Italia s.p.a.
(Investimenti, territorio e comunicazione - L'esperimento della Gronda di Genova; Sostenibilità ambientale - Il carpooling; Sicurezza e tecnologia - Il Tutor; Sicurezza del cliente - Pavimentazione e asfalto drenante; Servizi al cliente - Le internalizzazioni delle attività; La Qualità del servizio - Le Operazioni Invernali; La nuova comunicazione corporate; Servizi al cliente - Informazioni sulla viabilità - Il nuovissimo progetto "My way"; Gli stakeholder - La Consulta per la sicurezza e la qualità del servizio - La procedura di conciliazione; Servizi al cliente - I reclami - La customer satisfaction)
Francesca della Torre, L'evoluzione della difesa della reputazione e del "brandname" di un'azienda nel settore turistico alberghiero
Guido Scorza, Identità, reputazione e oblio ai tempi di Internet
(Introduzione; Identità e reputazione ai tempi di Internet; Le offese alla reputazione ieri e, soprattutto, oggi; La diffamazione; Il diritto all'oblio)
Note sugli autori.

Contributi: Barbara Aboaf, Sefano Bargellini, Corradino Corradi, Francesca Della Torre, Luigi Di Marco, Alessio Di Meo, Luisa Franchina, Carla Izzo, Marco Micaroni, Guido Scorza, Paola Tarquini, Domenico Vulpiani

Collana: Reputation Agency

Argomenti: Comunicazione d'impresa e pubblicità - Comunicazione politica - Comunicazione pubblica - Sociologia economica, del lavoro e delle organizzazioni

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche