Vivere eguali. Disabili e compartecipazione al costo delle prestazioni
Autori e curatori
Contributi
Beniamino Deidda
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 304,      1a edizione  2014   (Codice editore 2000.1419)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,50
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Partendo da un’analisi della Costituzione italiana dal punto di vista dei disabili, il testo esamina i problemi incontrati dai disabili per vivere con le stesse libertà delle altre persone, con una specifica attenzione a tutti i maggiori costi da sostenere a tal fine. Costi così rilevanti e difficoltà così grosse che non è legittimo costringere i disabili gravi a compartecipare alla spesa per le limitatissime prestazioni sociali, che vengono erogate dalla Repubblica.
Utili Link
Reset Italia Recensione (di E.A.Gensini)… Vedi...
Presentazione del volume

Tra i disabili l'introduzione della compartecipazione al costo delle prestazioni sociali sta suscitando molta preoccupazione.
In questo volume si esamina per la prima volta la Costituzione italiana dal punto di vista dei disabili. Si approfondiscono inoltre taluni aspetti della Convenzione dell'Onu sui diritti delle persone con disabilità e della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea per verificare quali sono le condizioni di vita che devono essere assicurate ai disabili.
Emergono dei problemi giuridici di enorme importanza, che non erano stati rilevati in precedenza e che è indispensabile affrontare. Fra questi il fatto che molte prestazioni sono necessarie ai disabili per l'esercizio dei diritti inviolabili, e per questa ragione non si possono negare le risorse pubbliche per finanziarle e l'interpretazione da dare all'"accomodamento ragionevole" previsto dalla Convenzione dell'Onu sui disabili.
Quindi si esaminano i veri problemi concreti incontrati dai disabili per vivere con le stesse libertà delle altre persone, con una specifica attenzione a tutti i maggiori costi da sostenere a tal fine. Ne emerge che si tratta di costi tanto rilevanti e di difficoltà così grosse che non è legittimo costringere i disabili gravi a compartecipare alla spesa per le limitatissime prestazioni sociali, che vengono erogate dalla Repubblica.
Al volume sono collegate 48 pagine di tabelle liberamente consultabili su Internet in formato accessibile a tutti.

Raffello Belli
, si occupa da molti anni di disabilità. Cofondatore di "ENIL Italia" e di Avitoscana è responsabile del portale internet "Diritto e disabilità" presso l'Ittig-CNR (Firenze). Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Gli invalidi e la patente. Emarginazione o riabilitazione? (Francisci,1980) e, per i nostri tipi, La non discriminazione dei disabili e la legge n. 67 del 2006 (2007), Assistenti personali per una vita indipendente (2000) e Libertà inviolabili e persone con disabilità (2000).

Indice
Beniamino Deidda, Prefazione
Premessa
Il "modello sociale" e la Convenzione dell'Onu sui disabili
L'Unione europea
(L'Unione europea e la "Convenzione europea per la salvaguardia dei Diritti dell'Uomo e delle libertà fondamentali"; I Trattati europei e i diritti fondamentali; L'"evoluzione" dell'Unione europea; La Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea)
I diritti inviolabili dell'uomo
(I diritti inviolabili e l'art. 2 Cost.; I diritti fondamentali e la Convenzione dell'Onu sui disabili; I diritti fondamentali e l'Unione europea)
La solidarietà
(Libertà, sviluppo e solidarietà sono inseparabili; La solidarietà e l'Unione europea; La solidarietà nella Costituzione italiana; Solidarietà e compartecipazione)
L'eguaglianza
(Alcune questioni preliminari; L'eguaglianza e la Convenzione europea sui Diritti dell'Uomo; L'eguaglianza e l'Unione europea; L'eguaglianza e la "Convenzione dell'Onu sui disabili"; Il comma 1 dell'articolo 3 della Costituzione; Il comma 2 dell'articolo 3 della Costituzione; La discriminazione diretta e indiretta; Eguaglianza e compartecipazione)
Altre questioni fondamentali
(La democrazia; L'insufficienza delle risorse e la legalità; Decide il Parlamento; Il bilanciamento; I diritti sociali; La cittadinanza)
La dignità
(La definizione di dignità; L'importanza della dignità; La dignità e la Costituzione italiana; La dignità nella "Convenzione europea sui Diritti dell'Uomo"; La dignità nell'Unione europea; La dignità e l'Onu; Dignità a tutta la famiglia; La dignità nella Legge n. 104 del 1992; Dignità e regioni; Alcuna giurisprudenza sulla dignità; Dignità e disabili)
L'autodeterminazione
(Autodeterminazione e eguaglianza; Autodeterminazione e solidarietà; L'autodeterminazione e la Costituzione italiana; L'autodeterminazione e l'Unione europea; Autodeterminazione e Onu; La vita indipendente; Uno standard per i diritti umani)
La situazione economica della disabilità
(La povertà; La disabilità costa di più)
La compartecipazione
(Il quadro normativo; Compartecipazione e welfare liberale; Compartecipazione al posto della progressività fiscale; La compartecipazione e la Costituzione; La giurisprudenza sulla compartecipazione; Il nuovo DPCM sull'Isee)
Le risorse per una via d'uscita
(Il punto è la legalità; Il profilo economico; Il profilo giuridico; Solidarietà ed eguaglianza prese sul serio; L'attivismo politico e sociale)
Conclusioni
Appendici
(Mansioni dell'assistente personale; Note su badanti, volontariato e contratto colf; Costo complessivo orario per il disabile dell'assistenza personale; Esempi del costo complessivo mensile dell'assistenza personale)
Bibliografia.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi