Urban data. Tecnologie e metodi per la città algoritmica
Contributi
Andrea Acquaviva, Anna Rosa Candura, Matthew Claudel, Rocco Curto, Orio De Paoli, Matteo Del Giudice, Elena Fregonara, Luigi La Riccia, Lorenzo Matteoli, Alessandra Oppio, Aurelio David Oppio, Anna Osello, Edoardo Patti, Marco Maria Pedrazzo, Niccolò Rapetti, Niccolò Suraci
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 276,      1a edizione  2016   (Codice editore 1330.104)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 39,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 27,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 27,00
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il volume si focalizza sulle nuove modalità progettuali e operative capaci di traguardare i futuri delle città sulle sfide energetiche, sociali e ambientali. I diversi contributi permettono di delineare il quadro teorico e la prassi operativa delle tecnologie digitali e le implicazioni della datizzazione sul progetto e sul modello integrando diverse scale di intervento.
Presentazione del volume

La diffusione di tecnologie e metodologie digitali sta modificando radicalmente l'approccio progettuale e le relative implicazioni alle diverse scale. Urban data si focalizza sulle nuove modalità progettuali e operative capaci di traguardare i futuri delle città sulle sfide energetiche, sociali e ambientali. Nella città algoritmica, i tradizionali confini tra ambiti conoscitivi vengono superati e lasciano posto a visioni condivise basate su una grande quantità di dati e informazioni dove la complessità viene affrontata tramite modelli articolati e flessibili.
Questo libro si configura come piattaforma in cui diversi approcci di progettazione urbana si fondono in una dimensione integrata, con metodologie di gestione delle trasformazioni adattabili al mutare delle esigenze urbane in tempo reale. I diversi contributi permettono di delineare il quadro teorico e la prassi operativa delle tecnologie digitali e le implicazioni della datizzazione sul progetto e sul modello integrando diverse scale di intervento. Il contributo si caratterizza per la varietà di approcci e di esempi nonché per la peculiare esperienza teorico/pratica degli autori.

Contributi di: Lorenzo Matteoli, Roberto Pagani, Giacomo Chiesa, Orio De Paoli, Maria Rosa Candura, Matthew Claudel, Marco Maria Pedrazzo, Niccolò Suraci, Aurelio David, Alessandra Oppio, Luigi La Riccia, Rocco Curto, Elena Fregonara, Anna Osello, Andrea Acquaviva, Matteo Del Giudice, Edoardo Patti, Niccolò Rapetti.

Roberto Pagani, Professore Ordinario di Tecnologia dell'Architettura al Politecnico di Torino. Responsabile scientifico e coordinatore di numerosi progetti dimostrativi promossi dalla Commissione Europea. Dal 2003 ha intense collaborazioni in Cina, dove è Academic Advisor della Provincia di Jiangsu; Professore all'Harbin Institute of Technology e alla Luoyang Normal University; co-Direttore Europeo di EC2 EU-China Clean Energy Centre a Pechino (2012-15).
Giacomo Chiesa, dottore di ricerca in Innovazione Tecnologica per l'Ambiente Costruito, è ricercatore t.d. A di Tecnologia dell'Architettura al Politecnico di Torino. Si occupa di innovazione tecnologica e studia gli impatti delle tecnologie digitali sul progetto alle diverse scale, il rapporto natura-cultura, la sostenibilità ambientale e il raffrescamento passivo.

Indice
Lorenzo Matteoli, Prefazione
Roberto Pagani, Giacomo Chiesa, Introduzione
Parte I. Città e futuro: il progetto nell'era digitale
Lorenzo Matteoli, I futuri delle città a fronte del cambio di paradigma energetico
Roberto Pagani, Città del futuro: smart, green, adaptive
Giacomo Chiesa, Modello, tecnologie digitali e datizzazione. Il progetto diventa esplicito
Anna Rosa Candura, Orio De Paoli, Modello, linguaggio, stereotipo
Matthew Claudel, Marco Maria Pedrazzo, Niccolo Suraci, Dai raster ai vettori: verso un modello associativo
Parte II. Progetti, prodotti, processi: strumenti e pratiche digitali
Aurelio David, Alessandra Oppio, Integrare la Teoria dei Pattern e le Analisi Multicriteri per la pianifi cazione urbana. Il caso della rigenerazione urbana a Torino
Giacomo Chiesa, Luigi La Riccia,
Tecniche e metodi per la valutazione e il progetto dei vincoli paesistici percettivi e dell'impatto scenico. 3D-GIS, viewshed analysis, big data
Rocco Curto, Elena Fregonara, Analisi del patrimonio informativo sul mercato immobiliare di Torino (Italy) organizzato come Land Information System: rilevanza per le politiche territoriali e per il decision-making a scala urbana
Anna Osello, Andrea Acquaviva, Matteo Del Giudice, Edoardo Patti, Niccolo Rapetti, District Information Models. Il progetto DIMMER: strumenti BIM per la scala urbana.





newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi