Un insegnante quasi perfetto. Ascoltare la relazione per crescere insieme
Autori e curatori
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari. Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 214,   1a ristampa 2017,    1a edizione  2016   (Codice editore 1305.239.1)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,00
Condizione: fuori catalogo, disponibile nuova ediz.
Disponibilità: Nulla
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Codice ISBN: 9788891747631
in preparazione Informazioni sugli e-book


Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Codice ISBN: 9788891747938
in preparazione Informazioni sugli e-book



In breve
I rapporti tra insegnante e allievo sono un terreno sotto il quale corrono fiumi carsici di messaggi affettivi inconsci. Il volume, esplorando i codici affettivi materno e paterno che si esprimono nella funzione docente, propone metodologie per l’elaborazione del burnout e la risoluzione dei conflitti educativi che generano impasse.
Presentazione del volume

Quale via d'uscita per l'insegnante di fronte alle tante impasse con l'allievo, la classe, i genitori, l'istituzione? Siamo di fronte ad un bivio: incontrare quegli sguardi o guardare la parete di fondo dell'aula?
Il rapporto con l'allievo è affettivo prima che intellettivo e per raggiungere i risultati sperati è indispensabile che il docente comprenda ciò che si agita sia nella propria mente sia in quella dell'altro. Purtroppo, però, non sempre è facile. La comunicazione può essere disturbata e la relazione non funzionare. Come può uscirne?
Occorre che l'insegnante si ascolti nella relazione. Solo così potrà arrivare a una nuova, sinfonica visione, per percepire, attraverso il prisma del gruppo, tutte le frequenze d'onda dei messaggi inconsci che compongono i rapporti umani. Dovrà crearsi uno spazio per pensare i pensieri e gli affetti, togliere gli scheletri dall'armadio, integrare le zone d'ombra, intuire nuovi significati e collegamenti. Conosciuto se stesso, l'insegnante potrà contribuire a "metabolizzare" quei contenuti mentali che hanno creato smarrimento e blocco negli allievi (o in se stesso, per burnout ).
Educare è cosa di cuore: non esistono ricette preconfezionate, ma occorre, soprattutto per i BES, camminare nelle scarpe dell'altro e compiere interventi su misura. Gli insegnanti si ritrovano allievi ammalati del "troppo pieno", annoiati e anestetizzati. Alcune madri sembrano incapaci di alfabetizzare alle emozioni, offrendo stabilità, mentre alcuni padri appaiono incapaci di conferire riconoscimento e d'indicare strade, aprendo all'autonomia.
Rimane l'insegnante: a "servire il pranzo" con simpatia, a seminare il campo con autorevolezza, a divenire quel nuovo eroe atteso dagli allievi, in grado di provocarli a progettarsi, a essere in piedi pronti all'azione, riaccendendo desiderio e speranza.

Filippo Pergola è psicoterapeuta analista individuale e di gruppo, presidente dell'Associazione di Psicoanalisi della Relazione Educativa APRE, docente di Psicologia dello Sviluppo all'Università di Roma Tor Vergata, direttore de International Journal of Psychoanalysis and Education e della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia "Ianus". Tra le numerose pubblicazioni si segnalano: In attesa del padre (MaGi) e Alla ricerca delle in-formazioni perdute (FrancoAngeli).

Indice
Introduzione
Il Big Bang dell'apprendimento
(Apprendere come esperienza emotiva; Codici affettivi e funzione insegnante)
Il teatro dell'inconscio in classe
(Il controtransfert dell'insegnante; Un faro per simpatizzare; Il transfert dell'allievo; Giochi segreti; Il gruppo classe; L'istituzione)
L'insegnante allo specchio
(Aspirazioni: tra Eros e Thanatos; Ammirato e invidiato, giudice e autorità; L'insegnante sostituto genitore?; Le paure dell'insegnante; Ostilità e rivalità antiche e nuove)
Un mulino per i bisogni educativi speciali
(Una visione sovversiva; La gomma magica; L'insegnante e l'allievo con BES; L'insegnante di sostegno)
Un gruppo per uscire dalla caverna
(Il gruppo; Il prisma dei Gruppi Balint)
Conclusione
Bibliografia.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi
Le nostre spedizioi verranno sospese per la pausa estiva dal 27 Luglio al 21 Agosto inclusi. Gli ordini ricevuti a partire dal 27 Luglio verranno evasi dal 22 Agosto.
  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Segnalazioni

    Pubblicità