Figlie di padri scomodi. Comprendere il proprio legame col padre per vivere amori felici
Autori e curatori
Collana
Argomenti
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 128,   6a ristampa 2017,    1a edizione  2009   (Codice editore 239.190)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856803143
Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Perché c’innamoriamo sempre di “uomini sbagliati”? Perché abbiamo un rapporto incasinato col denaro? Perché non sappiamo gestire serenamente la relazione col capo, al lavoro? Perché permettiamo a nostro marito di decidere ogni aspetto della nostra vita? Questo libro aiuta a capire che tipo di legame abbiamo avuto con nostro padre per imparare a scioglierlo serenamente e a navigare verso nuovi e felici amori.
Utili Link
Famiglia Oggi Recensione (di Francesca Tonnarelli Grassetti)… Vedi...
Elle Quello che le figlie non dicono (di Alessandra Pon)… Vedi...
Di Tutto La figura del padre è tutta da scoprire (di Bice Passera)… Vedi...
F Lui è tale e quale papà (di Monica Piccini)… Vedi...
Starbene Nei tuoi amori c'è l'impronta di tuo padre (di Adriana Amadei)… Vedi...
Confidenze tra Amiche Il primo uomo della tua vita (di Barbara Gabbrielli)… Vedi...
RAIRadio1/Life Intervista a Monica Morganti… Vedi...
Presentazione del volume



Perché c'innamoriamo sempre di "uomini sbagliati"?
Perché abbiamo un rapporto incasinato col denaro?
Perché non sappiamo gestire serenamente la relazione col capo, al lavoro?
Perché permettiamo a nostro marito di decidere ogni aspetto della nostra vita?
Perché sfuggiamo la competizione in ufficio?
In questo libro le storie di Sabrina, Roberta, Emanuela, Rossella ci mostrano come il punto da cui nasce tutto questo è il rapporto col padre.
Il legame che si crea col proprio padre è, infatti, il primo rapporto d'amore di ogni donna e stabilisce il modello per tutte le nostre future relazioni affettive e la gestione del mondo esterno.
Con la complicità di madri inadeguate, i padri idealizzati o assenti o tiranni o fragili o violenti ci rendono donne con un danno nell'anima: diventiamo guerriere con la corazza o eternamente figlie.
Questo libro vuole aiutarci a capire che tipo di legame abbiamo avuto con nostro padre per imparare a scioglierlo serenamente e a navigare verso nuovi e felici amori.

Monica Morganti, psicoterapeuta transpersonale con formazione junghana, esercita da vent'anni la sua attività clinica a Roma dove conduce anche laboratori di crescita personale con le donne sui temi della sofferenza interiore femminile. Autrice di diverse pubblicazioni scientifiche: No profit: produttività e benessere (1998), con Simona Cudini, Scuola e territorio. Come attivare e promuovere progetti con le comunità locali (2003), Il fuoco della rabbia: percorsi terapeutici tra Oriente e Occidente (2004), La rabbia delle donne. Come trasformare un fuoco distruttivo in energia vitale (2006), con Sara Eba Di Vaio, Se il tuo "lui" è sposato...istruzioni per l'uso (2007).

Indice


Esistere come donna
(Padri ingombranti... ma necessari; L'Animus, il nostro maschile interno; Le dee guida; Il rapporto tra l'Animus e la dea guida)
Come amano le dee
(Le radici dell'amore; Il triangolo: madre-figlia-padre; Dal Padre all'Altro; Amare da imprenditrice o da mendicante?)
Figlia di padre
(A che cosa serve un padre?; Padri buoni e padri cattivi; La relazione padre-figlia; Riscattare il padre)
Figlie danneggiate
(Il nostro danno; Guerriera con la corazza; Eternamente figlia)
Conclusione. Mio padre... i miei uomini.