Le cooperative idriche in Italia e in Europa

Evoluzione, assetti di governance, performance e prospettive della gestione delle community-owned water supplies

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 172,      1a edizione  2019   (Codice editore 365.1225)

Le cooperative idriche in Italia e in Europa. Evoluzione, assetti di governance, performance e prospettive della gestione delle community-owned water supplies
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891789402
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891798688
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Le cooperative idriche rappresentano delle realtà economiche che affondano le radici in storie e tradizioni spesso lontane nel tempo, ma che hanno saputo preservarsi ed evolvere. Il volume ne ricostruisce la storia e presenta alcuni casi di cooperative, in Italia e in Europa, nate negli ultimi decenni, esempio di come la cooperazione idrica possa conciliarsi con la modernità, rappresentando potenzialmente anche un’alternativa alle spinte di “ripubblicizzazione” dei servizi pubblici che sembrano avere una forza crescente nelle moderne democrazie.

Presentazione del volume

Fra i modelli di fornitura dei servizi idrici presenti in Europa è possibile includere anche la gestione di comunità, in forma cooperativa o ad essa assimilata, ove i proprietari delle reti e degli impianti sono i cittadini, che hanno dunque la duplice veste di proprietari-gestori e di utenti. Le cooperative idriche e più in generale le gestioni di comunità (community owned water supplies) rappresentano delle realtà economiche che affondano le radici in storie e tradizioni spesso lontane nel tempo, ma che hanno saputo preservarsi ed evolvere, innovando nella tradizione di un servizio pubblico essenziale come quello idrico. Dall'Alto Adige all'Austria, dalla Finlandia alla Danimarca, dall'Irlanda alla Galizia, è possibile trovare esperienze longeve ed estremamente positive di cooperazione idrica, che hanno saputo superare la prova del tempo e che sono state in grado di cogliere le sfide attuali, pur mantenendo dei forti legami con le proprie origini e la tradizione.
Stakeholder engagement, governance democratica e performance sostenibili sono alcuni degli elementi che contraddistinguono questo modello gestionale. Alcune cooperative in Italia ed in Europa sono nate negli ultimi decenni, dimostrando che la cooperazione idrica può conciliarsi con la modernità, rappresentando potenzialmente anche un'alternativa alle spinte di "ripubblicizzazione" dei servizi pubblici che sembrano avere una forza crescente nelle moderne democrazie.

Giulia Romano
è docente presso il Dipartimento di Economia e Management dell'Università di Pisa. Svolge attività di ricerca da anni sui servizi pubblici ed in particolare sulle aziende del settore idrico e dei rifiuti urbani, analizzandone principalmente la corporate governance e le performance e studiandone le influenze reciproche. Ha realizzato numerose pubblicazioni su libri e riviste nazionali e internazionali ed ha partecipato a gruppi di ricerca anche internazionali. Ha coordinato il modulo Jean Monnet su European Water Utility Management.

Indice

Introduzione. La genesi dello studio e la metodologia
Le origini, l'evoluzione e la normativa sulla cooperazione: un quadro d'insieme
(Le origini della cooperazione e la sua evoluzione nel tempo; Il framework normativo sulle cooperative; Le cooperative che si occupano di servizi di pubblica utilità: origini e tradizioni)
Gli studi sulle cooperative idriche: una panoramica internazionale
Le cooperative idriche in Italia
(Un quadro d'insieme e il dataset utilizzato; Le cooperative studiate: alcuni casi rilevanti nelle diverse regioni italiane; Analisi della governance delle cooperative idriche italiane: un quadro d'insieme; Le performance economico-finanziarie delle cooperative idriche italiane: alcuni spunti di riflessione)
Le cooperative idriche e le "community-owned" water supplies in Europa: inquadramento, storia e casi rilevanti
(Le cooperative idriche (Wassergenossenschaft) in Austria; Gli acquedotti (Vandværk) gestiti dai consumatori e dalle comunità in Danimarca; Le cooperative idriche in Finlandia (Suomen vesihuoltoosuuskunnat); La gestione idrica collettiva in Irlanda: i Group Water Schemes; Le small water supplies gestite da cooperative o comunidad de usuarios in Spagna)
I punti di forza e di debolezza, le minacce e le opportunità delle esperienze di cooperazione e di gestione di comunità nel settore idrico
(I punti di forza e i punti di debolezza del modello cooperativo in Italia e in Europa; Le opportunità e le minacce del modello cooperativo idrico in Italia e in Europa)
Bibliografia.





newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi