Il mondo che cambia

Contributi
Alberto Asquer, Marcello Atzeni, Alessio Baldassarre, Silvia Balia, Giovanni Bella, Rinaldo Brau, Giacomo Camba, Manuel Castriotta, Greta Cestari, Antonio Cocco, Giulia Contu, Michela Cordeddu, Fabrizio Crespi, Giuseppe Destefanis, Maria Chiara Di Guardo, Cecilia Ferrai, Luca Frigau, Daniel Graziotin, Silvia Macchia, Cinzia Maciocco, Michele Marchesi, Silvia Marci, Elona Marku, Carla Massidda, Margherita Meloni, Francesco Mola, Laura Mulas, Alessandra Mura, Alessandro Mura, Marco Nieddu, Marco Ortu, Luca Piras, Gianluigi Roberto, Maurizio Romano, Simone Sbaraglia, Fabiano Schivardi, Gabriella Serra, Marco Sideri, Giovanni Sulis, Roberto Tonelli, Stefano Usai, Gianpaolo Zammarchi
Livello
Dati
pp. 336,      1a edizione  2019   (Codice editore 10365.33)

Il mondo che cambia
Tipologia: E-book
Possibilità di stampa:  Si
Possibilità di copia:  Si
Disponibilità Clicca qui per scaricare

Informazioni sulle pubblicazioni ad Accesso Aperto
Codice ISBN: 9788891798701

In breve

Nel campo sociale, la ricerca scientifica è volta a comprendere i fenomeni economici e politici che caratterizzano le comunità. Le conoscenze così acquisite sono utilizzate per scopi di governo e promozione del benessere delle popolazioni. Con il presente volume il Dipartimento di scienze economiche e aziendali dell’Università di Cagliari intende mettere a disposizione di chiunque vi possa avere interesse alcuni degli esiti più significativi della sua ricerca recente.

Presentazione del volume


L'università è il luogo della ricerca scientifica e della diffusione della conoscenza. Ricerca vuol dire spiegare il mondo reale, così da poterne predire gli andamenti e condizionarli verso esiti desiderabili.
Nel campo sociale, la ricerca è volta a comprendere i fenomeni economici e politici che caratterizzano le comunità. Le conoscenze così acquisite sono utilizzate per scopi di governo e promozione del benessere delle popolazioni. Con il presente volume il Dipartimento di scienze economiche e aziendali dell'Università di Cagliari intende mettere a disposizione di chiunque vi possa avere interesse alcuni degli esiti più significativi della sua ricerca recente. L'opera presenta 26 contributi di 42 ricercatori nei campi: banca e finanza, economia del settore pubblico e del turismo, gestione e misure d'impresa, analisi quantitativa, con l'auspicio che i lavori, proposti in modalità open access, possano essere letti e risultare utili per la migliore comprensione di una parte, per quanto piccola, della realtà che ci circonda.

Aldo Pavan, professore ordinario di economia aziendale, è direttore del Dipartimento di scienze economiche e aziendali dell'Università di Cagliari.

Adriana Di Liberto è professore ordinario di politica economica presso l'Università di Cagliari e Research Fellow del Crenos (Università di Cagliari e Sassari) e dell'Institute for Labor Studies (IZA) di Bonn.

Indice

Introduzione
Banca e Finanza
Giacomo Camba, Modelli di Machine Learning per la previsione dei trend azionari
Fabrizio Crespi, L'offerta di servizi non finanziari nel settore del wealth management italiano: a che punto siamo?
Cinzia Maciocco, Etica e banking: un sodalizio vincente? L'esempio di banca popolare etica
Luca Piras, Alcune considerazioni sulle Implicazioni Comportamentali della Finanza d'impatto
Simone Sbaraglia, A Review of Static Optimization Techniques for Optimal Asset-Liability Management
Economia Applicata
Silvia Balia, Rinaldo Brau, Marco Nieddu, Abuso di alcol, incidenti stradali e ricoveri ospedalieri alcol-correlati. Un'analisi esplorativa su dieci anni di politiche di intervento in Italia
Silvia Balia, Rinaldo Brau, Marco Nieddu, Ciclo economico e interventi normativi nel meccanismo di selezione dei guidatori in Italia
Adriana Di Liberto, Margherita Meloni, Alessandra Mura, La valutazione dell'efficacia dei contributi De Minimis alle imprese: un approccio basato sul Regression Discontinuity Design
Gabriella Serra, La transizione dell'Albania verso un'economia di mercato
Economia del Settore Pubblico
Alberto Asquer, Change Management in the Public Sector: A Comparative Case Analysis
Adriana Di Liberto, Fabiano Schivardi, Marco Sideri, Giovanni Sulis, Le competenze manageriali dei Dirigenti Scolastici Italiani
Economia del Turismo
Marcello Atzeni, Antonio Cocco, Stefano Usai, Sostenibilità e competitività delle destinazioni turistiche: la visione degli operatori turistici di Villasimius
Giovanni Bella, Carla Massidda, A Kaya decomposition analysis of tourism-related CO2 emissions in Italy
Michela Cordeddu, Stefano Usai, Misurare l'impatto di un evento culturale: analisi del fenomeno Monumenti Aperti
Gabriella Serra, Il recente sviluppo turistico in Albania
Gestione e Misure d'Impresa
Manuel Castriotta, Maria Chiara Di Guardo, Elona Marku, Mapping Research on Corporate Social Responsibility and Innovation
Silvia Macchia, A review of Interorganizational Cost Management
Silvia Marci, Meccanismi di prevenzione e tempestiva emersione della crisi d'impresa. Il ruolo degli assetti ex articolo 2086 c.c.
Laura Mulas, Silvia Macchia, Mutualità ed economicità delle imprese cooperative. Prime evidenze empiriche nel settore agricolo sardo
Alessandro Mura, Gianluigi Roberto, Il dualismo tra tempo fisico ed economico nell'identificazione dei fini del bilancio: dal dibattito dottrinario all'evidenza empirica delle imprese italiane
Statistica e Analisi Quantitativa
Alessio Baldassarre, Approcci basati sulla distanza per lo studio dei dati di preferenza: una breve rassegna
Giulia Contu, Luca Frigau, Maurizio Romano, Four community detection algorithms for direct and indirect graphs
Marco Ortu, Giuseppe Destefanis, Daniel Graziotin, Roberto Tonelli, Michele Marchesi, A statistical model of developers reputation in peer review discussion using affects analysis
Gianpaolo Zammarchi, Francesco Mola, Giulia Contu, Luca Frigau, Valutazione della web usability attraverso l'eye tracking: il caso studio del portale dell'Università di Cagliari
Storia Economica
Greta Cestari, Evoluzione dei sistemi di controllo del Monte di Pietà di Ferrara nel XVII secolo
Cecilia Ferrai, Una riforma zoppa in Sardegna: l'Editto delle chiudende.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi