Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Dal movimento femminista al femminismo diffuso

A cura di: Anna R. Calabrò, Laura Grasso

Dal movimento femminista al femminismo diffuso

Ricerca e documentazione nell'area lombarda

Edizione a stampa

69,50

Pagine: 560

ISBN: 9788820455200

Edizione: 1a edizione 1985

Codice editore: 2000.218

Disponibilità: Fuori catalogo

Affrontare anche solo il termine Movimento femminista appare difficile. Si usano oggi più facilmente espressioni contigue, ma differenti, come femminismo o più in generale Movimento delle donne. la difficoltà sembra derivare da un imbarazzo della memoria, che pare sfuggire dal riconoscimento di un rapporto, esistito nell'arco degli anni settanta, tra i percorsi dell'identità individuale e le tappe di un attore collettivo. Come dire che "il cuore e la politica" praticano sentieri definitivamente biforcatisi e che le uscite dai due labirinti (ma son ben più di due) non si incontreranno più. O comunque esiste oggi un interdetto all'incontro.

Ma l'"interdetto" è anche un tempo di sospensione, in cui riflettere, tentando di smascherare gli inganni della memoria: come nel labirinto. si dovranno evitare con maggiore attenzione le false uscite degli alti sbarramenti del cammino. le motivazioni della ricerca che presentiamo nascono dunque dalla tensione - di passione e conoscenza - a ripercorrere il rapporto tra identità femminile e Movimento femminista. Il Movimento femminista degli anni settanta ha segnato le trasformazioni dell'identità femminile legittimando allo stesso tempo una differenziazione e frammentazione degli universi simbolici di riferimento ed una diversa continuità dell'esperienza del sé. Nel senso che le donne oggi conoscono la fatica di percorrere la politica e la maternità, l'amore e il lavoro e di definire in questi ambiti motti possibili itinerari.

• F. Bimbi: Prefazione
• I percorsi del femminismo: un filo di Arianna tra passato e presente: L. Grasso: Introduzione
• A.R. Calabrò: Milano 1965-1984: fasi del Movimento femminista e tipologia dei gruppi
• L. Grasso: Uno sguardo. nel femminismo milanese: dai gruppi femministi degli anni settanta alle aggregazioni degli anni ottanta
• A.R. Calabrò: Conclusioni
• A.R. Calabrò e L. Grasso: Appendice: Alcuni gruppi si raccontano
• Il Movimento femminista in alcune aree della Lombardia: mappatura e raccolta di documentazione: A. Perrotta Rabissi e M.B. Perucci: Introduzione
• P. Selva: Mappa del Movimento delle donne a Milano: una ricostruzione di sfondo
• R. Gay e B. Pezzini: Esperienze di gruppi femministi a Bergamo
• E. Scaramuzza: Il Movimento femminista a Brescia: alcuni aspetti emergenti
• M.A. Confalonieri e M. Ghezzi: Gruppi e forme di aggregazione espressi dal Movimento delle donne a Pavia e provincia
• A.M. Battisti: Forme di aggregazione delle donne a Sondrio e provincia
• M.B. Perucci: La scrittura del Movimento delle donne come altra risorsa della sua pratica e della sua storia. Alcune considerazioni
• A. Perrotta Robissi: Itinerario bibliografico sul rapporto donne/scrittura.


Contributi: A. M. Battisti, M. A. Confalonieri, R. Gay, M. L. Ghezzi, A. Perrotta Rabissi, B. M. Perucci, B. Pezzini, E. Scaramuzza, P. Selva

Collana: Varie

Argomenti: Studi di genere