Le case al mare di Andrew Geller
Contributi
Clarissa Di Tonno
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 152,      1a edizione  2018   (Codice editore 1098.2.53)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Negli anni Sessanta, sull’isola di Long Island, Andrew Geller diventa l’interprete principe di una nuova modalità suburbana di sperimentare l’ultima versione del sogno americano, in cui l’uso del tempo libero e il relax danno la misura di una forma di benessere mai sperimentata prima. La creatività di Geller, l’uso stagionale delle case e la leggerezza con cui i suoi committenti accettano di esplorare forme abitative non convenzionali, sono gli ingredienti alla base di un’esperienza architettonica che, dopo anni, conserva intatto il suo fascino.
Presentazione del volume

A cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta, gli Stati Uniti conoscono una stagione di grande entusiasmo culturale, economico e sociale. Dopo la Grande Depressione e la Seconda Guerra Mondiale, un nuovo mondo di benessere e opportunità sembra davvero e finalmente alla portata di tutti.
Sull'isola di Long Island, lontano dai circuiti accademici più prestigiosi, Andrew Geller diventa l'interprete principe di questa nuova modalità suburbana di sperimentare l'ultima versione del sogno americano in cui l'uso del tempo libero, lo svago e il relax (tutti nuovi concetti che vanno affermandosi proprio in quegli anni) danno la misura di una forma di benessere mai sperimentata prima.
La creatività di Geller, l'uso stagionale delle case, così come la leggerezza con cui - nelle circostanze non ordinarie dei fine settimana fuori porta - i suoi committenti accettano di esplorare forme e modalità abitative non convenzionali, sono gli ingredienti alla base di un'esperienza architettonica che, ancora dopo anni, conserva intatto tutto il suo fascino.

Alastair Gordon, architetto, è un pluripremiato autore, curatore e regista. Ha pubblicato articoli e contributi su riviste come il New York Times, Architectural Design, Vanity Fair, Interior Design, Le Monde, New York Observer, Architect's Newspaper, Newsday. È stato collaboratore redazionale di House & Garden e di Atelier Magazine, Tokyo, editore dei Princeton Papers on Architecture. Ha tenuto conferenze in diversi musei e università. Tra i suoi libri si ricordano: Weekend Utopia; Naked Airport; Spaced Out; Romantic Modernist; Convergence e Long Island Modern.

Andrea Mammarella, PhD in Composizione architettonica e progettazione urbana, dal 2006 è docente a contratto presso l'Università degli Studi "Gabriele d'Annunzio" di Pescara. Autore di articoli e recensioni su riviste specializzate di settore, ha pubblicato, tra gli altri, International Style? con Paolo Desideri, Lightscape Pescara e Architetture grandi, città piccole con Filippo Raimondo.

Gianmichele Panarelli, PhD in Innovazione progettuale e cultura tecnologica, è ricercatore e docente presso l'Università degli Studi "Gabriele d'Annunzio" di Pescara, docente a contratto presso il Politecnico di Milano e visiting professor presso la FIU (Florida International University) di Miami. Le sue ricerche e pubblicazioni sono incentrate su processo edilizio, sperimentazione e innovazione tecnologica sostenibile.

Indice
Gianmichele Panarelli, Prefazione all'edizione italiana
Andrea Mammarella,
L'architetto della felicità
Gianmichele Panarelli,
Dall'industrializzazione edilizia di Andrew Geller alle cybercostruzioni. Utopie ed opportunità
Le case al mare di Andrew Geller
Tra le dune di sabbia
Improvvisazioni
Origami
Una casa al mare per tutti
Il Moderno tamarro
Ringraziamenti dell'autore
Elenco delle opere
Andrea Mammarella, L'architettura minore americana del secondo dopoguerra
Clarissa Di Tonno,
Interoperabilità smart per la gestione del processo costruttivo dell'abitare
Gianmichele Panarelli,
Gestire i processi delle autocostruzioni. Tecnologie digitali: rischio o risorsa?
Andrea Mammarella,
La Nuova Frontiera in cucina
Bibliografia
Crediti fotografici.