Schermi Se li conosci non li eviti

Manuale per un uso consapevole dei media

Collana
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 214,      1a edizione  2020   (Codice editore 2001.154)

Schermi Se li conosci non li eviti Manuale per un uso consapevole dei media
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 22,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 22,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Questo manuale nasce con un obiettivo preciso: fornire strumenti semplici ma efficaci per l’educazione all’uso consapevole dei mass media. Saper guardare le immagini, riconoscere le manipolazioni del linguaggio audiovisivo, verificare le notizie, gestire i dati personali online, contrastare l’odio in rete sono tutte facoltà necessarie alla costruzione di una società più giusta e a misura dell’essere umano.

Presentazione del volume

Questo manuale nasce con un obiettivo preciso: fornire strumenti semplici ma efficaci per l'educazione all'uso consapevole dei mass media.
Non solo un libro dunque, ma anche uno strumento di progresso e cambiamento. Saper guardare le immagini, riconoscere le manipolazioni del linguaggio audiovisivo, verificare le notizie, gestire i dati personali online, contrastare l'odio in rete sono tutte competenze necessarie alla costruzione di una società più giusta e a misura dell'essere umano.
Le teorie, le tecniche didattiche e le esercitazioni presentate nel testo sono il frutto di anni di lavoro sul campo, in Italia e all'estero, che hanno permesso agli autori di formare migliaia di docenti, che a loro volta hanno educato ai media decine di migliaia di ragazze e ragazzi.
Il metodo da loro sviluppato unisce i presupposti teorici della ricerca sui media alle capacità pratiche del saper realizzare professionalmente video e comunicazione, collegando il tutto a un approccio di cittadinanza attiva, che mira a migliorare le competenze del pubblico dei media. Perché un pubblico consapevole è il presupposto di media migliori.

Cesare Cantù lavora per la televisione ed è docente di Linguaggio audiovisivo. È co-autore del documentario Il Corpo delle Donne, sulla rappresentazione di genere nella televisione italiana, e del video Volto Manifesto, sulle modificazioni del volto nell'era digitale. Da sempre al centro della sua ricerca c'è la relazione tra le immagini e la realtà. Ha ideato e coordina i progetti didattici Nuovi Occhi per i Media e La Rete siamo Noi. Appassionato studioso di storia bizantina, è autore del romanzo storico Per l'amore di Teodora, ambientato nella Costantinopoli del VI secolo.

Lorella Zanardo, attivista, documentarista, scrittrice, è coautrice del documentario Il Corpo delle Donne e dell'omonimo libro (Feltrinelli, 2010). È anche autrice di Senza chiedere il permesso. Come cambiamo la tv e l'Italia (Feltrinelli, 2012) e ha supervisionato Educare alle immagini e ai media. Manuale per un uso consapevole da 0 a 11 anni (Junior, 2018). Con il documentario Volto Manifesto, che tratta della scomparsa del volto nell'epoca digitale, ha avviato una riflessione globale sul volto come Patrimonio dell'Umanità. Fa parte del Comitato Direttivo di Winconference, organizzazione internazionale per la promozione delle donne nella società e nel mondo del lavoro. Il suo blog e i suoi profili social sono un punto di riferimento per migliaia di donne in Italia e all'estero.

Indice

Lorella Zanardo, Prefazione
La visione attiva: come si guardano le immagini
(Educare nella società degli schermi; Guardare e vedere; Il montaggio)
La manipolazione delle immagini (e dei significati): forme ed effetti
(Le principali forme di alterazione del significato delle immagini; La spettacolarizzazione; Esercizi di analisi della spettacolarizzazione; Gli stereotipi e la deumanizzazione)
La pubblicità: anima del commercio o commercio dell'anima?
(Comunicazione commerciale, pubblicità sociale e propaganda; Le tipologie di comunicazione commerciale; La pubblicità indiretta e la pubblicità occulta; La pubblicità discriminatoria e la pubblicità sessista; Comprendere la pubblicità: valori e tecniche narrative; Le ideologie pubblicitarie; Perché spiegare la pubblicità; Confrontare i messaggi pubblicitari; Riconoscere e valutare: districarsi tra stereotipi, violenza e creatività; Creare e protestare: l'adbusting; Esercitazioni in classe)
L'informazione sui mass media: giornalismo o spettacolo?
(Ruolo sociale ed evoluzione recente del giornalismo in Italia; Diritti, limiti, regole del giornalismo; La deriva del giornalismo per immagini; L'avvento di Internet e le fake news; Analizzare e neutralizzare le fake news; Le immagini delle notizie: documento, illustrazione, emozione; Modalità di analisi delle immagini dell'informazione; Ulteriori elementi di analisi delle notizie; Analisi di casi esemplari: il telegiornale; Analisi di casi esemplari: la TV generalista; Analisi di casi esemplari: il giornale; Il dolore non si inquadra; Esercitazioni in classe)
La Rete siamo noi: gestire i dati, rispettare gli altri, saper dimenticare
(Un nuovo mezzo, pur sempre un mezzo; Big Data e privacy; Il diritto all'oblio; Netiquette e digital footprint; Il costo della gratuita; La comunicazione ostile; L'approccio didattico alla comunicazione e ai media digitali; Guardare la Rete da "lontano"; I siti e le applicazioni online; BYOD (Bring You Own Devices); Esercitazioni)
Il fotoritocco digitale: un mondo che non c'è
(Il confine sottile tra realtà e finzione; Desiderio e paura; La valle dell'inquietudine; Il volto unico; Qual e la realtà degli influencer?; Deepfake: la fine della realtà; Strumenti online per la verifica delle immagini; Esercitazioni)
Lavorare con il pubblico giovane: la progettazione delle attività didattiche
(Le tecniche di trasmissione del sapere nell'educazione ai media; Tecniche didattiche per l'alfabetizzazione ai media, alle immagini e alla cittadinanza attiva digitale; La lezione frontale; Dimostrazione e confronto; Il dibattito; Questionario dal vivo; Immedesimazione; Narrazione; L'utilizzo dei materiali formativi nell'educazione ai media; L'utilizzo di materiale protetto dal diritto d'autore)
Preparazione delle lezioni e approfondimento della formazione
(La preparazione delle lezioni multimediali; Hardware: le dotazioni tecnologiche da conoscere e saper utilizzare; Software: applicazioni, mobile application e web based application; I video online: la ricerca e l'archiviazione; L'autoaggiornamento; Sfruttare ciò che esiste in rete; I testi di approfondimento)
Ecologia ed etica dei media
(Che cosa intendiamo per ecologia dei media; Il sovraconsumo informativo; La responsabilità sociale e il consumo di media; Problemi e temi di etica ed ecologia nella comunicazione audiovisiva)
Bibliografia.