Elementi di comunicazione per le professioni sanitarie.

Strategie operative per le aree infermieristica, preventiva, riabilitativa e tecnica

Contributi
Pietro Vittorio Barbieri, Costantino Cipolla
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 144,      1a edizione  2008   (Codice editore 1341.2.29)

Elementi di comunicazione per le professioni sanitarie. Strategie operative per le aree infermieristica, preventiva, riabilitativa e tecnica
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788856801811

In breve

Il testo pone l’attenzione sulla formazione degli operatori sanitari e sulle crescenti responsabilità cui sono obbligati dal nuovo contesto normativo, cercando di guardare oltre un modello interpretativo che si occupi esclusivamente del rapporto medico/paziente, come se questo esaurisse tutte le dimensioni teorico-operative all’interno dello spazio della salute.

Utili Link

Medicalive.it Aspetti comunicativi nella famiglia del disabile… Vedi...

Presentazione del volume

La prevenzione, la riabilitazione, la promozione della cultura dello stare bene sono tutti aspetti fondamentali della realizzazione di un progetto per la salvaguardia e il ripristino delle condizioni di salute. I rapporti comunicativi che si instaurano tra i realizzatori e i destinatari di tali programmi, quindi, si costituiscono come veri e propri processi di base, come modelli di relazione tra professionisti sanitari e pazienti che pongono in primo piano il rispetto della persona come soggetto in diritto di fare scelte, di esprimere i propri punti di vista, di compiere azioni dettate dalle proprie convinzioni. In virtù di tale rilevanza la relazione comunicativa tra gli artefici di tali piani di intervento si struttura nei termini di un vicendevole servizio che incoraggi capacità decisionali e critiche, processi valutativi e acquisizione di oneri condivisi.
Questo lavoro, in tal senso, pone gli accenti più acuti proprio sulla formazione degli operatori sanitari e sulle crescenti responsabilità cui sono obbligati dal nuovo contesto normativo, cercando di guardare oltre un modello interpretativo che si occupi esclusivamente del rapporto medico/paziente; come se quest'ultimo esaurisse tutte le dimensioni teorico-operative all'interno dello spazio della salute. La consapevolezza degli autori, infatti, è che non si possa prescindere da una preparazione attenta e scrupolosa che guardi a tali processi comunicativi come a dei nodi strategici che non lascino isolato nessuno degli attori coinvolti in tale azione. L'intento, pertanto, non può che guardare a un percorso formativo e di orientamento alla gestione del rapporto tra malato e professionista sanitario che, al fine di non interferire con il migliore e più adeguato dei risultati della terapia stessa, trovi nella valorizzazione di tali strategie relazionali un'imprescindibile scelta di professionalità.

Angelo Ginestra, docente a contratto presso il Corso di Laurea in Fisioterapia dell'Università degli Studi di Palermo, lavora e collabora a iniziative formative presso l'Ospedale Civico di Palermo. Dal 2001 è direttore responsabile della rivista "Fare riabilitazione", periodico dei fisioterapisti siciliani.
Annamaria Venere collabora quale docente di Master con l'Università degli Studi di Messina ed è componente delle Commissioni giudicatrici nel Corso di Laurea in Fisioterapia dello stesso ateneo. È Segretario Regionale dell'AIFI (Associazione Italiana Fisioterapisti) Sicilia.
Roberto Vignera insegna Sociologia generale presso la Facoltà di Scienze politiche dell'Università degli Studi di Catania. Si occupa di tematiche medico-sanitarie di particolare rilevanza per l'analisi sociologica. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Protagonisti e interpreti della sociologia sanitaria (FrancoAngeli, 2005).

Indice



Costantino Cipolla, Presentazione
Pietro Vittorio Barbieri, Prefazione
Angelo Ginestra, Premessa
Roberto Vignera, Note introduttive allo studio della comunicazione
(Considerazioni preliminari; Messaggi, codici, canali e altro; La struttura dei processi comunicativi; Le funzioni linguistiche; Semantica della comunicazione: segnali, segni, icone; La struttura del significato; Oltre le parole?)
Angelo Ginestra, Aspetti relazionali nella comunicazione sanitaria
(Il lungo cammino delle professioni sanitarie; Chi è l'operatore sanitario?; Gli aspetti relazionali nel percorso di umanizzazione della cura; Uno sguardo alla relazione terapeutica; Le relazioni interprofessionali; La relazione tra professionisti dell'era riabilitativa e paziente; La relazione infermiere-paziente; Il colloquio nel contesto del luogo di cura)
Annamaria Venere, Relazione tra comunicazione e comportamento in ambito sanitario
(L'operatore sanitario e la comunicazione; Etica della comunicazione sanitaria; L'empatia e le sue componenti; Atteggiamenti fondamentali per un ascolto attivo; L'interazione e lo sviluppo della intenzionalità del dialogo; Il tatto e la sua importanza nella relazione assistenziale-terapeutica; Comunicare con il bambino ospedalizzato; Aspetti comunicativi nella famiglia della persona con disabilità)
Riferimenti bibliografici.