Donne e comunicazione

Contributi
Ombretta Colli
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 80,      1a edizione  2003   (Codice editore 1046.58)

Donne e comunicazione
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 16,00
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846445049

Presentazione del volume

Donne come soggetto e donne come oggetto di comunicazione. Ovvero: qual è il rapporto donne-comunicazione?

Esistono ancora ostacoli alla crescita professionale delle donne nell'ambito della comunicazione? Che cosa è cambiato rispetto alle generazioni precedenti? Gli approcci alla professione variano a seconda del genere?

E ancora, qual è l'immagine femminile che ci rimandano la radio, la televisione e la carta stampata? L'immagine corrisponde alla realtà? E la realtà è diversa se a percepirla è un occhio maschile o uno femminile?

A questi interrogativi che ripropongono, attualizzandolo e contestualizzandolo, il tema delle pari opportunità, ha dato risposta un gruppo di giornalisti, uomini e donne, che si è ritrovato a discutere dell'argomento nell'ambito di un convegno organizzato dall'Assessore al Personale, organizzazione e politiche femminili della Provincia di Milano, Ada Grecchi.

Punto di partenza per il dibattito sono stati i dati di una ricerca qualitativa condotta da Eurisko attraverso focus group e interviste a opinion leader nel campo della comunicazione.

Il volume raccoglie gli interventi dei partecipanti alla tavola rotonda, l'indagine Eurisko e il dibattito avvenuto in sala.

Indice

Ombretta Colli , Prefazione

Ada Grecchi , Il perché della ricerca e del Convegno

L'indagine di Eurisko

Le donne come "soggetto" di comunicazione: il punto di vista delle giornaliste e dei giornalisti

(La "femminilizzazione" del giornalismo; Non ci sono più discriminazioni (almeno all'ingresso) ma il potere resta maschile; Donne e potere: esclusione o autoesclusione?; Ma gli uomini non sono d'accordo...; Il giornalismo "al femminile"; La femminilizzazione della stampa quotidiana; L'evoluzione dei femminili)

Le donne come "oggetto" di comunicazione : il punto di vista del pubblico femminile

(Una differenza di fondo tra i giovani e mature; L'immagine della donna giornalista; Le giornaliste in tv; Le conduttrici di programmi; Le "soubrette"; Lo stile giornalistico "femminile"; Le tematiche femminili nei media; Il giudizio positivo sui femminili; La donna "oggetto" sui media e nella pubblicità; Conclusioni)

Tavola Rotonda: Molta visibilità, poco potere?

(Interventi di: Daniela Brancati, Cipriana Dall'Orto, Francesco De Domenico, Marisa Fumagalli, Alessandra Rissotto, Vera Montanari)

Il dibattito in sala.