Il mercato del lavoro nel Veneto

Tendenze e politiche. Rapporto 2003

Autori e curatori
Contributi
Bruno Anastasia, Valerio Belotti, Marina Camonico, Anna De Angelini, Maurizio Gambuzza, Giorgio Gardonio, Raffaele Grazia, Maurizio Rasera, Sergio Rosato, Arduino Salatin
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,      1a edizione  2003   (Codice editore 1137.36)

Il mercato del lavoro nel Veneto. Tendenze e politiche. Rapporto 2003
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846448422

Presentazione del volume

Questo undicesimo Rapporto riflette sul contesto veneto sospeso tra un mercato del lavoro ancora dominato, a livello aggregato, da segnali positivi e una dinamica economica contrassegnata da un ormai lungo rallentamento.

Con il tasso di occupazione al 63% e il tasso di disoccupazione al 3,4%, il Veneto è ormai, a pieno titolo, parte dell'Europa "ricca". Con la quale condivide anche le trasformazioni sociali sottese alla continua dilatazione degli spazi dell'economia di mercato: la rimodulazione del ruolo della famiglia, la crescita del part time, i rischi sempre più selettivi di esclusione sociale e di polarizzazione, l'ampio ricorso alla manodopera immigrata accompagnato da profonde incertezze su quale modello di integrazione si debba perseguire.

Indice


Raffaele Grazia, Premessa
Sergio Rosato, Presentazione
Parte I. Tendenze
Bruno Anastasia, Le tendenze generali del mercato del lavoro
Anna de Angelini, Mutamenti della famiglia e del lavoro femminile. Due percorsi intrecciati
Parte II. Politiche
Donata Gottardi, La legislazione del lavoro
Arduino Salatin, L'evoluzione della formazione professionale nel 2002
Marina Camonico, Donne in (re)inserimento lavorativo
Valerio Belotti, Giorgio Gardonio, L'applicazione della legge 68/99 in Veneto: elementi per una valutazione d'impatto sul collocamento mirato dei disabili
Maurizio Gambuzza, Maurizio Rasera, Il lavoro part time nel contesto occupazionale veneto.