Cameo: Comparazione ed Analisi del Mentoring in Europa

Autori e curatori
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 176,   figg. 19,     1a edizione  2004   (Codice editore 830.146)

Cameo: Comparazione ed Analisi del Mentoring in Europa
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,50
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846452924

Presentazione del volume

Nell'ambito delle Preparatory Measures combating and preventing exclusion della Direzione Generale dell'Occupazione e degli Affari Sociali (Commissione UE) nel 2002 è stato finanziato il progetto CAMEO (Comparison and Analysis of Mentoring in EurOpe) con capofila Amitiè e con partner organismi pubblici e privati della Francia, Spagna, Grecia e Italia.

Il progetto ha reso possibile la realizzazione di uno studio sistematico che ha chiarito il ruolo del mentore e le relative funzioni assegnate a questa figura, attraverso la comparazione dei diversi programmi di mentoring realizzati nei quattro paesi oggetto dell'indagine.

Questa figura, riscontrabile in ambito scolastico, formativo, sociale ed aziendale, non si può circoscrivere in una definizione precisa: un po' tutor e un po' coach, un po' sostegno e un po' maestro di vita e di lavoro, un po' guida e un po' modello. Il mentore però ha una sua specificità che rappresenta la sua forza rispetto ad altre figure concomitanti, quella di intervenire in un rapporto uno-ad-uno con una mente, rapporto basato sulla volontarietà di entrambi ad interagire per migliorare. Il mentore ed il mentee si scelgono e decidono assieme di organizzare un percorso di crescita con cadenzature e vincoli specifici, con la supervisione (spesso esterna) dell'organizzazione di riferimento per entrambi: la scuola, l'università, l'azienda o l'organismo di volontariato.

Dalle esperienze condotte nei cinque paesi, esaurientemente descritte nel volume, si ha modo di conoscere le diverse declinazioni del processo di mentoring, ma queste diversità rappresentano anche la sua ricchezza. La multiformità delle sue espressioni, lungi dall'essere un limite, è testimone di una flessibilità che pochi processi di empowerment hanno.

Alessandra Felice , ricercatrice Isfol, è responsabile del progetto "Osservatorio sull'Inclusione Sociale" ed attualmente è impegnata nella gestione di una linea di ricerca dedicata al mentoring e finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Alessandra Tagliavini , ricercatrice presso Amitié, Centro di ricerche e servizi per la formazione di Bologna, si occupa da diversi anni di tematiche legate alla formazione e alle politiche sociali nell'ambito di progetti finanziati dalla Commissione Europea. È coordinatrice del progetto CAMEO - Comparison and Analysis of Mentoring in EurOpe.

Indice


Presentazione
Introduzione
Il progetto
(Metodologia; Cos'è il mentoring)
I risultati dell'indagine
(Italia; Francia; Spagna; Grecia)
Schede descrittive
Tavole delle competenze
Bibliografia.