Sogni e ideali.

Cicli decorativi italiani nelle esposizioni internazionali (1890-1914)

Autori e curatori
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 224,   figg. 34,     1a edizione  2004   (Codice editore 630.3)

Sogni e ideali. Cicli decorativi italiani nelle esposizioni internazionali (1890-1914)
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846455734

Presentazione del volume

Attraverso lo studio della pittura decorativa italiana il volume offre una chiave di lettura dei fermenti culturali e sociali tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento, della nascita e dello sviluppo di una pittura moderna. È in questo ambito infatti che si definisce un'arte aderente ai criteri della modernità: l'ideismo, la monumentalità, il sintetismo.

Nel clima di profonde trasformazioni sociali le decorazioni realizzate per nuovi e vecchi palazzi, e, soprattutto, in occasione delle grandi esposizioni propagandano contenuti ottimistici, nei campi politico, sociale e tecnologico, veicolati attraverso forme mutuate dall'arte del passato. I pittori impegnati nelle grandi decorazioni intendono in questo modo di valorizzare uno specifico italiano in grado di competere con le opere realizzate dai pittori stranieri. Ne deriva la scelta di un linguaggio nuovo, sensibile al clima simbolista e idealista europeo, che sostituisce al contenuto storico-realista quello storico-morale.

Il volume ricostruisce e fornisce una lettura critica di alcuni esempi significativi di questa forma di espressione artistica negli autori italiani, corredata di ampia documentazione storico-artistica e fotografica.

Elena Di Raddo ha studiato con Luciano Caramel all'Università Cattolica di Milano. Insegna Storia dell'arte contemporanea presso la sede di Brescia di questa università e presso la sede comasca del Politecnico di Milano. Si interessa soprattutto della pittura del periodo compreso tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento, delle ricerche dell'astrattismo italiano, oltre che dell'arte degli anni Sessanta e Settanta. Ha curato tra l'altro l'edizione di Franco Ciliberti, La storia degli ideali , Como 2003.

Indice


Introduzione
Valori e simboli nella pittura murale europea
(Le teorie; Pittura decorativa in Italia a metà del XIX secolo; Pittura monumentale e opera d'arte totale; L'Italia si confronta con l'Europa; Idealità di forma e idealità di tecnica)
Prime presenze italiane di pittura decorativa nelle esposizioni internazionali
(L'avvio del dibattito; Torino 1902; Cesare Laurenti e Aristide Sartorio nella Biennale del 1903)
Tra Rinascimento e Modernismo alle Biennali di Venezia (1905-1914)
(La pittura idealista nelle Biennali di inizio secolo; Le decorazioni nella Biennale del 1905; Venezia 1907: Il poema della vita umana di Aristide Sartorio; Verso il Modernismo: la Primavera di Galileo Chini)
Dal cittadino italiano all'uomo universale
(La missione morale della pittura pubblica; L'epica del progresso nell'Esposizione; Le conquiste dell'uomo alla Biennale di Venezia: i bozzetti del fregio del Parlamento di Sartorio; Roma 1911: l'Unità d'Italia all'Esposizione del Cinquantenario; La celebrazione dell'Italia all'estero)
Apparati
Schede delle opere
Documenti
Bibliografia
Indice dei nomi.





Pubblicità