Le imprese cooperative in Veneto

Dimensione, strutture e condizioni di sviluppo

Autori e curatori
Contributi
Nicola Comunello, Piero De Sabbata, Mario Donadio, Marino Finozzi, Federico Grigoli, Gino Manzan, Elio Marioni
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 144,      1a edizione  2004   (Codice editore 1820.88)

Le imprese cooperative in Veneto. Dimensione, strutture e condizioni di sviluppo
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846460912

Presentazione del volume

Il volume costituisce l’esito della ricerca promossa dall’Assessorato alle Politiche per la Piccola e Media Impresa e per la Cooperazione della Regione Veneto, dalle Associazioni cooperative regionali e dalla Fondazione CUOA allo scopo di approfondire la conoscenza delle imprese cooperative in Veneto.

La prima parte del volume delinea i contorni del sistema cooperativo regionale. Emerge il quadro di una realtà imprenditoriale significativa: è presente in tutti i settori dell’attività economica; impiega una quota significativa dell’occupazione regionale; rappresenta una forma di partecipazione allo sviluppo economico integrata nel tessuto sociale dei sistemi produttivi locali.

Il volume approfondisce poi i profili societari, competitivi ed economico-finanziari delle cooperative venete, soffermandosi sulle loro potenzialità di sviluppo.

L’indagine empirica alla base del volume segnala che, in un’epoca storica in cui il sistema economico regionale sta modificando radicalmente la propria struttura, le cooperative sono chiamate a rimettersi in gioco e a riflettere sul loro modo di essere e di fare impresa. In particolare, esse devono ricercare nella loro stessa “essenza”, ossia nel rapporto tra l’impresa e i propri associati, la forza per superare le sfide che si trovano di fronte.

Dalla rivitalizzazione di questo rapporto le singole cooperative devono partire per ridare fiato a un movimento di grande tradizione e ancora in grado di sprigionare significative potenzialità di sviluppo. A condizione però che le compagini dei soci, da un lato, “si aprano” al mercato, quale luogo in cui l’impresa può trarre stimoli e possibilità di creazione di nuova ricchezza per la promozione degli associati e, dall’altro, intraprendano percorsi di crescita in senso manageriale, acquisendo gli strumenti e le tecniche per una più efficace ed efficiente gestione della propria attività.

Andrea Lionzo è ricercatore confermato di Economia aziendale nella Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Verona.

Indice


Marino Finozzi , Presentazione
Elio Marioni , Prefazione
Andrea Lionzo , Introduzione
Nicola Comunello, Adriano De Sabbata, Mario Donadi, Gino Manzan, Federico Grigoli , Il fenomeno dell’impresa cooperativa
(Il modello cooperativo di impresa; Lo sviluppo dell’impresa cooperativa; La mutualità nelle imprese cooperative; Le cooperative nell’ordinamento italiano; Il profilo tributario dell’impresa cooperativa; La cooperazione in Europa; Il movimento cooperativo in Veneto)
Andrea Lionzo , La dimensione quantitativa in Veneto
(Premessa; La cooperazione nell’economia regionale; La distribuzione per settore di attività; I tipi di impresa cooperativa; La diffusione territoriale)
Andrea Lionzo , I profili societari, competitivi ed economico-finanziari
(Premessa; Le cooperative medio-grandi; Le piccole cooperative; Le cooperative sociali)
Andrea Lionzo, Le formule in Veneto: condizioni di sviluppo
(Le problematiche di sviluppo delle imprese cooperative; Le formule cooperative in Veneto; Le cooperative agricole e di trasformazione agroalimentare; Le cooperative di produzione e lavoro; Le cooperative di consumo; Le cooperative edilizie; Le cooperative sociali)
Andrea Lionzo , Appendice metodologica
Andrea Lionzo , Riferimenti bibliografici.