Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Retail design

Michele Trevisan, Massimo Pegoraro

Retail design

Progettare la shopping experience

Il volume presenta la figura del retail designer, una professione che ha come obiettivo la definizione di nuovi linguaggi di comunicazione commerciale e di nuove forme di coinvolgimento dei consumatori. Il libro presenta: uno spaccato sulla conoscenza del mercato (motivazioni dei consumatori, competitors, valori del brand, influenze culturali); le regole fondamentali per una corretta progettazione degli spazi retail; l’analisi di due categorie di spazi retail: un retail store monomarca (il Diesel store di New Bond st. a Londra) e un department store (Selfridges a Birmingham).

Edizione a stampa

25,00

Pagine: 122

ISBN: 9788846477675

Edizione: 10a ristampa 2020, 1a edizione 2007

Codice editore: 84.1

Disponibilità: Discreta

Questo volume nasce con l'intento di raccogliere un insieme di riflessioni sul ruolo del retail designer, una professione che ha come obiettivo la definizione di nuovi linguaggi di comunicazione commerciale e di nuove forme di coinvolgimento dei consumatori.
Il retail designer assolve quindi ad una funzione di mediatore fra le aziende da un lato, alla continua ricerca di strategie per la promozione dei loro prodotti, e i consumatori dall'altro, i cui bisogni e approccio all'acquisto sono in continuo e rapido cambiamento. Perché chi si occupa di retail design, non ha solo il compito di progettare gli spazi commerciali in senso fisico, ma anche di definire nuove forme di interrelazione tra prodotti e consumatori, reinventando la funzione dei luoghi della vendita.
Il libro è articolato in tre parti: la prima si concentra sulla fondamentale importanza della conoscenza del mercato in tutte le sue espressioni (motivazioni dei consumatori, competitors, valori del brand, influenze culturali); la seconda raccoglie le regole fondamentali per una corretta progettazione degli spazi retail, toccando tutti gli aspetti dalla definizione del lay-out e dei percorsi di circolazione, fino ai colori, la luce, gli allestimenti olfattivi e al sound design; la terza, infine, analizza nel concreto due categorie di spazi retail: un retail store monomarca (il Diesel store di New Bond st. a Londra) e un department store (Selfridges a Birmingham).

Michele Trevisan, laurea in architettura allo IUAV di Venezia e Master in Industrial Design alla SID di Padova, è interior design manager per Diesel e da anni si occupa di retail design, industrial design e brand communication. Collabora con la SID, per la quale è docente di Basic Retail Design.

Massimo Pegoraro, laurea in architettura al Politecnico di Milano e Master in Marketing e Comunicazione allo IED di Milano; ha lavorato nel campo della consulenza di immagine coordinata e nel campo del retail design con Diesel e Dolce&Gabbana. Collabora con IED nell'ambito dei corsi master.



Introduzione
Parte I. Brand e design
Evoluzione dei mercati e delle offerte
(Mercato globale e convergenze culturali; Evoluzione dei consumatori e cambiamenti di approccio allo shopping)
Principi di retail design
(Profilo e ruolo del retail designer; Stimolo alle motivazioni dei consumatori; I cardini del progetto)
Il retail store
(Il punto vendita monomarca; Le diverse tipologie di Retail Store)
Parte II. Tecnica di progettazione
Creare una nuova esperienza di shopping
(Storia - prodotto - cliente; Progetto multisensoriale; tecnica)
Retail design process
(Il processo)
Parte III. Casi studio
Diesel store - Londra, New Bond street
Selfriedges&Co Department store - Birmingham
Riferimenti bibliografici e sitografici.

Potrebbero interessarti anche