L'orrore in casa

Psico-criminologia del parenticidio

Autori e curatori
Contributi
Francesco Bruno, Fabio Piacenti
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 208,   3a ristampa 2021,    1a edizione  2007   (Codice editore 287.14)

L'orrore in casa Psico-criminologia del parenticidio
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846486349

In breve

La propria abitazione è il luogo in cui è più probabile essere uccisi, per mano di colui che ci è più vicino. Penetrando nella crisi della famiglia, viaggiando nelle passioni estreme e nella follia, questo libro fotografa il fenomeno del “parenticidio” in un’ottica psico-criminologica, sulla base dei dati statistici forniti dall’Eures-Ansa. Si analizzano le diverse tipologie di omicidi in famiglia, e si indagano le cause e i moventi, le caratteristiche psico-sociali degli autori e delle vittime, allo scopo di svelare le ragioni complesse di un fenomeno con cui ormai, attraverso i media, veniamo quotidianamente a confrontarci, con crescente sgomento. Paolo De Pasquali, psichiatra e criminologo, collabora con la cattedra di Psicopatologia forense di Roma “La Sapienza”. Ha partecipato alle perizie psichiatriche di diversi serial killer.

Utili Link

Confidenze tra Amiche Come si può uccidere la madre per soldi? (di Isabella Colombo)… Vedi...
La Repubblica La nuova paura delle donne (di Maria Novella De Luca)… Vedi...

Presentazione del volume

La famiglia dovrebbe essere il luogo sicuro in cui trovare riparo dalle difficoltà e dagli stress del mondo esterno, il posto nel quale tutti i membri del nucleo dovrebbero reciprocamente comprendersi e darsi conforto. In realtà non è così. La propria abitazione è il luogo in cui è più probabile essere uccisi, per mano di colui che ci è più vicino.
Ma perché un marito ammazza la moglie? Come può un padre uccidere il figlio, o un ragazzo assassinare i genitori o sterminare l'intera famiglia? E cosa spinge una madre a sopprimere una vita che lei stessa ha appena generato? Quali problemi relazionali, quali patologie degli affetti e dei sentimenti possono spingere a tanto, all'interno di famiglie apparentemente "normali" e simili alle altre? Ed è possibile cogliere in tempo eventuali segnali di disagio per prevenire tali drammatici eventi?
Penetrando nella crisi della famiglia, viaggiando nelle passioni estreme e nella follia, questo libro cerca di fotografare il fenomeno del "parenticidio" in un'ottica psico-criminologica, nel tentativo di fornire risposte a tali inquietanti domande, sulla base dei dati statistici forniti dall'Eures-Ansa e degli studi sull'argomento, nonché attraverso l'analisi di recenti fatti di cronaca.
Nel testo si analizzano le diverse tipologie di omicidi in famiglia, dall'uxoricidio al figlicidio, dal parricidio al matricidio, fino al fratricidio, all'omicidio-suicidio ed alle stragi familiari. Si indagano le cause, i moventi e le caratteristiche psico-sociali degli autori e delle vittime, allo scopo di svelare le ragioni complesse e porre un freno ad un fenomeno con cui ormai, attraverso i media, veniamo quotidianamente a confrontarci, con crescente sgomento.

Paolo De Pasquali, psichiatra e criminologo, collabora con la Cattedra di Psicopatologia forense dell'Università degli Studi di Roma La Sapienza, ove è docente al Master di II Livello in Scienze Forensi. Insegna anche al Corso formativo di base in criminologia per addetti ed ufficiali del Ra.C.I.S. (Reparto Analisi Criminologiche dell'Arma dei Carabinieri). Membro della Società Italiana di Criminologia (SIC) e della Società Italiana di Psichiatria Forense (SIPF), ha partecipato alle perizie psichiatriche sui serial killer Chiatti (il mostro di Foligno), Matteucci (il mostro di Aosta) e Minghella (il mostro di Bolzaneto), e ha fatto parte del pool difensivo di Pacciani, il presunto "mostro di Firenze". Oltre a numerosi articoli scientifici, ha pubblicato Serial killer in Italia. Un'analisi psicologica, criminologica e psichiatrico-forense (Angeli, 2001, giunto alla 4a edizione), Figli che uccidono. Da Doretta Graneris a Erika & Omar (Rubbettino, 2002) e, con A. Badolati, Crimini. Serial killer, sette sataniche, baby gang e delitti passionali in Calabria (Klipper, 2006).

Indice



Francesco Bruno, Presentazione
Casa, dolce casa
(Il nido d'amore; La crisi dell'istituto familiare; Cause psicologiche degli omicidi domestici; Vittime di omicidio domestico; Classificazione e definizione del fenomeno)
Il pater familias
(Mariti che uccidono; Padri che uccidono; Famiglicidio)
L'angolo del focolare
(Mogli che uccidono; Madri che uccidono)
Il "ragazzo modello"
(L'aggressività dell'adolescente; Multicausalità dell'omicidio; Fratelli che uccidono; Figli che uccidono)
Fabio Piacenti, Identikit degli omicidi in famiglia
(Il quadro internazionale; Le dimensioni del fenomeno in Italia; La variabile territoriale; Il profilo della vittima; Il movente; Il profilo dell'autore; La meccanica dell'omicidio)
Conclusioni
Fabio Piacenti, Appendice statistica
Bibliografia.







  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura

    Pubblicazioni in Open Access


    Pubblicità