"> Tradizioni e modernità in Africa. Forme associative e culture dei luoghi. Atti della seconda giornata di Studi "Le ricchezze dell'Africa". Milano, 10 maggio 2006 - FrancoAngeli

Tradizioni e modernità in Africa

Forme associative e culture dei luoghi. Atti della seconda giornata di Studi "Le ricchezze dell'Africa". Milano, 10 maggio 2006

Contributi
Marco Aime, Marina Bertoncin, Elisa Bignante, Sara Bin, Giorgio Botta, Germana Chiusano, Giorgio Conconi, Egidio Dansero, Marco Modenesi, Liana Nissim, Andrea Pase, Jean-Léonard Touadi
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,   figg. 8,  1a ristampa 2009,    1a edizione  2007   (Codice editore 1387.26)

Tradizioni e modernità in Africa. Forme associative e culture dei luoghi. Atti della seconda giornata di Studi
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846485373

Presentazione del volume

"Tradizione e modernità sono i due poli intorno ai quali si è snodato per decenni il dibattito culturale, sociale, filosofico e politico in Africa e sull'Africa. L'Africa come continente in bilico tra una tradizione offesa e umiliata e una modernità imposta ma seducente.
La storia e le culture in Africa come altrove sono in movimento, sempre in evoluzione, pronte a dare risposte alle sfide dell'ambiente, del vivere comune, della ricerca del bello e del buono, dell'anelito verso l'assoluto. È dentro lo "sguardo dinamico" che bisogna cogliere e accogliere il passato, il presente e l'oggi delle afriche e degli africani" (dal saggio introduttivo di Jean-Léonard Touadi).

Valerio Bini (Milano, 1978). Laureato in lettere moderne, ha conseguito il dottorato di ricerca nel 2007, con una tesi dal titolo L'autonomia comune. Geografie dello sviluppo rurale decentrato nel plateau mossi (Burkina Faso). Attualmente è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Geografia e Scienze Umane dell'Ambiente dell'Università degli Studi di Milano. Dal 1999 collabora con la ONG Mani Tese, occupandosi in particolare di problematiche inerenti lo sviluppo in area saheliana. In relazione a questi temi ha pubblicato il libro Urbanizzazione e trasformazioni territoriali nel Sahel (CUEM, 2004).

Martina Vitale Ney (Milano, 1971). Laureata in lettere moderne, dal 1999 è cultrice della materia presso il Dipartimento di Geografia e Scienze Umane dell'Ambiente dell'Università degli Studi di Milano. Ha realizzato ricerche di turismo culturale per i Centri Studi del Touring Club Italiano e dell'Università di Bergamo. Dal 2001 lavora ad AMREF dove segue sia progetti di comunicazione sull'infanzia, in particolare per il recupero dei ragazzi di strada a Nairobi, sia attività culturali di sensibilizzazione sui temi dello sviluppo.

Valerio Bini e Martina Vitale Ney hanno curato la pubblicazione degli Atti della prima Giornata di Studi "Le ricchezze dell'Africa" (L'Harmattan Italia, 2005).

Indice



Giorgio Botta, Presentazione
Jean-Léonard Touadi, Mondo meticcio tra tradizione e cultura
Parte I. Agricoltura e sviluppo: tradizioni e nuove dinamiche socio-territoriali
Marco Modenesi, "Ogni faraona guarda la nuca di quella che la precede": Solidarietà rurali nelle letterature africane francophone
Valerio Bini, La tradizione imprevista: società, territorio e sviluppo nei villaggi del Burkina Faso
Sara Bin, Donne del Senegal orientale. Oro bianco, progetti di sviluppo e progettualità femminile nel Niani-Ouli (Regione di Tambacounda)
Marina Bertoncin, Andrea Pase, Crisi dei progetti irrigui e auto-organizzazione contadina nei territori attorno al lago Ciad
Giorgio Conconi, Innovazione tecnologica e cultura tradizionale nell'Atakora (Benin)
Parte II. Costruire la città: nuove socialità urbane africane
Marco Aime, Associazioni d'età a Timbuctu
Liana Nissim, "Siete le dita di una stessa mano". Solidarietà urbane nelle letterature africane francofone
Elisa Bignante, Germana Chiusano e Egidio Dansero, Associazionismo urbano e gestione dei rifiuti in Senegal: pratiche di co-produzione di servizi pubblici e cooperazione allo sviluppo
Martina Vitale Ney, L'arte delle regine. Il teatro per il riscatto dei ragazzi di Dagoretti a Nairobi.





Pubblicità