Il messaggio narciso

La comunicazione nella complessità

Autori e curatori
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 240,   1a ristampa 2008,    1a edizione  2007   (Codice editore 244.26)

Il messaggio narciso. La comunicazione nella complessità
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846484543

Presentazione del volume

Ha senso parlare oggi di comunicazione ordinaria? Serve ancora programmare piani di comunicazione che non prevedono imprevisti di percorso e impasse improvvise? Gli schemi rigidi negli scorsi decenni lasciano ormai il passo a una comunicazione delle piccole e grandi emergenze quotidiane: un giornalista che non viene all'improvviso, un recapito telefonico introvabile, una semplice domanda che non trova risposta in un numero verde o un sito internet possono provocare una "crisi" nel sistema comunicazionale. L'emergenza, allora, diventa paradossalmente la normalità, per i professionisti della comunicazione.
A cinque anni dalla pubblicazione del saggio "La Torre di Babele" (Sperling & Kupfer, 2002), Mauro Miccio si propone di completare, impliare e aggiornare il materiale esistente alla luce delle altre pubblicazioni uscite nbel frattempo ("Il grande buio" e "Comunicazione di crisi e crisi della comunicazione", Lupetti 2004), aggiungendo nuovi concetti derivanti dall'esperienza sul campo, dai più recenti ritrovati della tecnologia e dai mutamenti in atto nella società.
Il volume traccia anche una serie di possibili modelli di lavoro, una carrellata ragionata dei vari attori che interagiscono nell'universo della comunicazione e fornisce utili appendici con le normative di settore aggiornate al 2007. A una prima parte del testo puramente teorica e filosofica, in cui vengono prese in analisi le categorie "logos", dell'"identità" e della crisi in relazione ai diversi modelli di comunicazione, fanno seguito capitoli maggiormente legati all'uso quotidiano degli strumenti della comunicazione. I contributi di Armando Roncaglia e Maria Visconti, esperti del settore, oltre che di Giovanni Lombardo e Francesco Lener, giornalisti professionisti e cultori della materia per la cattedra di "Comunicazione pubblica impresa" dell'Università di Roma Tre, aggiungono una lente d'ingrandimento sulle dinamiche comunicazionali all'interno delle aziende e tra le aziende e i media, anche attraverso l'illustrazione di casi concreti.
Un'approfondimento che si estende anche alle delicate questioni legate alla comunicazione finanziaria, agli sviluppi (e alle false illusioni) della Rete e dei nuovi strumenti di comunicazione che il Web mette a disposizione, all'organizzazione di eventi e al mondo della pubblicità.

Mauro Miccio, docente di Comunicazione pubblica e di impresa all'Università degli Studi di Roma Tre (Facoltà di Scienze Politiche) e alla Luiss Guido Carli, è membro del Consiglio Superiore delle Comunicazioni. Autore di numerose pubblicazioni, collabora con varie testate giornalistiche come esperto di comunicazione e marketing.

Indice



Parte I. La filosofia della comunicazione
Logos
(Babele; Ragione e religione; Dialogo e conflitto)
Ideos
(Società e modernità; Alterità e identità)
Silenzio
Che cosa si intende per comunicazione
Krisis
Parte II. Come comunicare
Dalla comunicazione massmediale alla multimedialità
Strategia di comunicazione, pubblici e stakeholder
(La comunicazione aziendale; La comunicazione interna; La comunicazione esterna; La comunicazione finanziaria)
Dalla pianificazione alla gestione della crisi
(La strategia; Come si fa un progetto di comunicazione; Come si gestisce la crisi)
Gli strumenti della comunicazione
(Lobby e Nimby; L'Ufficio stampa; Gli eventi; L'evoluzione della pubblicità e dei suoi strumenti)
Professione comunicatore
Considerazioni finali
Appendici
(Disegno di legge recante: "Delega al Governo per la riforma delle professioni intellettuali; Bozza di riforma Vietti sulle professioni 16 aprile 2003; Legge regionale 18 gennaio 2002, n. 5; Comunicazione n. DME/6027054 del 28-3-2006; Estratto del Testo Unico della Finanza).