Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Marketing, comunicazione e relazioni pubbliche per gli studi professionali

Giampietro Vecchiato, Enzo Mario Napolitano

Marketing, comunicazione e relazioni pubbliche per gli studi professionali

Crescere tra etica e competizione

Il volume, alla luce del “decreto Bersani”, tratta il tema del marketing, della pubblicità e delle relazioni pubbliche per gli studi professionali, finora considerato fuori dal codice deontologico. Il marketing è un modo di rispondere alle esigenze dei clienti, creando con loro una relazione di fiducia. Il testo serve ad apprendere nuove abilità comunicative: scrivere in maniera efficace, parlare in pubblico, organizzare una riunione efficace, negoziare e gestire un conflitto...

Edizione a stampa

24,00

Pagine: 224

ISBN: 9788846487797

Edizione: 1a edizione 2007

Codice editore: 1065.5

Disponibilità: Fuori catalogo

Chi non comunica è fuori gioco. Il "decreto Bersani" (legge 248 del 4 agosto 2006) ha riproposto come attuale il tema del marketing, della pubblicità e delle relazioni pubbliche per gli studi professionali. Fino a poco tempo fa infatti la grande maggioranza dei professionisti pensava che il proprio studio "non potesse fare marketing perché il codice deontologico vietava ogni forma di pubblicità". Oggi possiamo invece affermare che una trasparente ed efficace comunicazione contribuisce a rafforzare la credibilità delle professioni e dei singoli professionisti. Ma è proprio la pubblicità lo strumento più adatto e coerente per comunicare le professioni? Siamo certi che non vi sia alcuna differenza tra comunicare un prodotto di largo consumo (un detersivo, una merendina) e comunicare un servizio intellettuale ad alto contenuto di conoscenza? Gli autori sono convinti del contrario e nel libro si propongono di chiarirne le differenze e le specificità.
Il marketing (cui sono dedicati i primi due capitoli) non è una pratica sconveniente, non è uno stratagemma per professionisti in crisi, è un modo di stare sul mercato e di rispondere alle esigenze dei clienti. La credibilità e la reputazione (più dell'immagine) fanno parte degli obiettivi di comunicazione e le relazionali pubbliche (nella seconda parte) hanno il delicato compito di costruire la fiducia necessaria tra clienti e lo studio. Per relazionarsi positivamente con i clienti, per esercitare meglio la propria attività e per competere in modo etico e responsabile in un mercato sempre più veloce e globale, il professionista dovrà apprendere nuove abilità comunicative (nella terza parte): scrivere in maniera efficace, parlare in pubblico, saper ascoltare, organizzare una riunione efficace, negoziare e gestire un conflitto.

Enzo Mario Napolitano è dottore commercialista e Presidente dell'Associazione Italiana Revisori Etici. Ha pubblicato per la Franco Angeli Il professionista orientato al Cliente e Il professionista in cammino verso la qualità totale.
Giampietro Vecchiato è Direttore clienti di P. R. Consulting srl, Agenzia di Relazioni Pubbliche di Padova e Vice Presidente Ferpi, Federazione Relazioni Pubbliche Italiana. E' inoltre docente di Teoria e Tecnica delle Relazioni Pubbliche presso l'Università degli Studi di Padova e Udine, sede di Gorizia.



Antonio Preziosi, Prefazione
Enzo Mario Napolitano, Giampietro Vecchiato, Introduzione: crescere tra etica e competizione
Prima I. Il marketing per gli studi professionali
Il marketing strategico, di Enzo Mario Napolitano e Stella Scialpi
(Gli orientamenti strategici; Pianificare il marketing; L'analisi ambientale; L'analisi dei pubblici; L'analisi competitiva; L'identità; Il bilancio sociale: strumento di strategia, di governo delle relazioni e di comunicazione; Le strategie; Enzo Mario Napolitano, Giampietro Vecchiato, Dal marketing monoculturale al marketing interculturale)
Enzo Mario Napolitano, Il marketing operativo
(Caratteristiche del servizio; Il service-mix)
Seconda II. La comunicazione e le relazioni pubbliche
Giampietro Vecchiato, Premessa
Giampietro Vecchiato, La comunicazione istituzionale dello studio professionale e la pubblicità
(Classificazione della comunicazione d'impresa; La comunicazione istituzionale; Comunicazione istituzionale e relazioni pubbliche; Mission, vision e valori guida; Immagine e reputazione; La pubblicità; Pubblicità e relazioni pubbliche)
Tania Ceretta e Giampietro Vecchiato, Gli strumenti della corporate identity
(L'identità dello studio professionale; Il marchio-logo; Internet)
Mariapaola La Caria, Cosa sono le relazioni pubbliche
(Cosa sono e a cosa servono; A chi si rivolgono; Come si attuano; Approcci teorici alle relazioni pubbliche; Il modello a due vie, simmetrico, o di Grunig)
Mariapaola La Caria e Giampietro Vecchiato, Il piano di comunicazione: come si attuano le relazioni pubbliche
(Audit e ascolto organizzato; Definizione degli obiettivi; Individuazione dei pubblici; Definizione delle strategie; Definizione dei messaggi-chiave; Scelta degli strumenti di comunicazione; Pianificazione delle azioni e gestione operativa; Monitoraggio, misurazione e verifica dei risultati)
Mariapaola La Caria, Strumenti di comunicazione
(Quali strumenti? Quale comunicazione?; Ufficio e relazioni stampa; Eventi speciali; Le sponsorizzazioni; La responsabilità sociale)
Terza III. Giampietro Vecchiato, Abilità e competenze di comunicazione del professionista
Le abilità di comunicazione interpersonale
(Premessa; L'ascolto; Le capacità di relazionarsi con gli altri; La comunicazione persuasiva; La negoziazione e la gestione del conflitto)
Le competenze per comunicare con efficacia
(Parlare in pubblico; La comunicazione scritta; Come si organizza una riunione)
Bibliografia.

Contributi: Tania Ceretta, Gianpaolo Concari, Paolo De Muri, Elena Fornasier, Mario Gerosa, Mariapaola La Caria, Margherita Mazzi, Enrico Pinton, Antonio Preziosi, Stella Scialpi, Sergio Zicari

Collana: Management Tools

Argomenti: Piccole imprese, studi professionali

Livello: Testi per professional

Potrebbero interessarti anche