"> Il Monte Pio dei marinai di Torre del Greco. Tre secoli di attività al servizio dei "corallari" (secc. XVII-XX) - FrancoAngeli

Il Monte Pio dei marinai di Torre del Greco

Tre secoli di attività al servizio dei "corallari" (secc. XVII-XX)

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 268,      1a edizione  2008   (Codice editore 365.622)

Il Monte Pio dei marinai di Torre del Greco. Tre secoli di attività al servizio dei
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846497161

In breve

La storia di Torre del Greco e del suo Monte pio dei marinai, un caso esemplare di città che ha modificato il rapporto col mare, coniugando la tradizione creativa dell’artigianato con i colori e le forme del corallo. Le vicende del Monte, dedito all’assistenza dei padroni di barche e dei “corallari, raccontano di un popolo di marinai che ha scandito l’esistenza con gli avvenimenti legati al corallo.

Presentazione del volume

Il mare, studiato dai geografi, dagli oceanografi, dagli ambientalisti, dai geologi, oltre che da storici e da economisti, costituisce un importante fattore di sviluppo economico, di specializzazione e di crescita, che condiziona l'imprenditorialità, gli investimenti, le produzioni e il lavoro delle città portuali e delle località costiere in generale. La storia di Torre del Greco e del suo Monte pio dei marinai costituisce un caso esemplare di una città i cui abitanti hanno saputo modificare il loro rapporto con il mare, coniugando la tradizione creativa dell'artigianato campano con i colori e le variegate forme del corallo. Gran parte dei pescatori torresi, che sino alla fine del secolo XVIII, si addentravano nelle acque del Mediterraneo, spesso catturati dai "barbareschi", si sono nel tempo trasformati in artigiani dediti alla lavorazione e al commercio di manufatti di corallo.
Istituzioni come il Monte pio dei marinai, confraternita devozionale, laicizzata e aperta a finalità di reciproca assistenza e mutuo soccorso tra i soci, si sostenevano dal punto di vista finanziario essenzialmente con i contributi degli iscritti e con qualche rendita derivante da lasciti dei privati o da contributi pubblici. In tale contesto, le vicende del Monte, dedito all'assistenza, spirituale e materiale, dei padroni di barche e, più tardi, anche dei "corallari", grazie all'elargizione di maritaggi, sussidi per vecchiaia, assistenza medica, celebrazioni di messe, raccontano le vicende di un popolo di marinai che ha scandito la sua esistenza con gli avvenimenti legati al corallo, considerato da Greci e Romani il "miglior frutto del mare".

Vittoria Ferrandino è professore associato di Storia economica nella Facoltà di Scienze economiche e aziendali dell'Università degli Studi del Sannio. Fra le sue pubblicazioni si ricordano: Una comunità molisana in età moderna. Economia, finanza e società ad Agnone (1994), Lo Strega e gli Alberti. Storia di un'industria dell'Italia meridionale (1999) e L'economia sannita nel ventesimo secolo (assieme a E. De Simone) (2003).

Indice



Vittoria Ferrandino, Prefazione
(Monete, pesi, misure e abbreviazioni)
Un casale di Napoli tra Sei e Settecento: Torre del Greco e il "Monte Pio dei Marinai"
(Pescatori e pirati nel Regno di Napoli; La pesca del corallo a Torre del Greco e le vicende dell'Università; I pescatori torresi e il Monte pio dei marinai)
L'attività del Monte pio dei marinai tra guerre napoleoniche e Restaurazione
(La pesca del corallo a fine Settecento; Il Monte dopo l'eruzione del Vesuvio; Commercializzazione e lavorazione del corallo; I problemi della pesca e le difficoltà del Monte nel Decennio francese; Gli anni della Restaurazione)
Dal Regno delle Due Sicilie al Regno d'Italia
(Gli ultimi interventi del governo borbonico nella pesca del corallo; I corallari torresi nel primo ventennio postunitario. La scoperta dei banchi di Sciacca; Il Monte pio dei marinai agli albori dello Stato sociale moderno)
Il Monte pio dei marinai tra fine Ottocento e metà Novecento
(La pesca del corallo a Torre del Greco: legislazione ed economia nella seconda metà dell'Ottocento; L'attività del Monte pio nell'età giolittiana; Il Monte torrese tra le due guerre)
Conclusioni
(La pesca del corallo e il Monte pio dei marinai dalla prosperità al declino)
Appendici
(Statuti; Entrate e uscite)
Fonti e bibliografia
Indice delle tabelle
Indice dei nomi
Indice degli enti e delle imprese.





Pubblicità