Cultura, organizzazione e competenze nella manutenzione

Evoluzione e modelli formativi

Contributi
Carlo Angelini, Francesco Bezzi, Orlando Borgia, Luca Carrarini, Luigi Carrarini, Romeo Castagna, Cecilia Castelli, Luca Cellesi, Pietro Ciucci, Antonio De Grandis, Duilio Fatti, Marco Garetti, Marco Gerosa, Pier Paolo Giorgi, Paolo Isolabella, Luigi Lanfranchi, Maurizio Lanzo, Mauro Moretti, Ugo Papagni, Gian Piero Pavirani, Roberto Pieretti, Francesco Riganti Fulginei, Fabio Rubeo, Alessandro Salvini, Massimo Sarmi, Marco Toninelli, Mario Tucci
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 192,      1a edizione  2008   (Codice editore 1157.7)

Cultura, organizzazione e competenze nella manutenzione. Evoluzione e modelli formativi
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846499370

In breve

Rivolto ai responsabili di medie e grandi aziende, il libro affronta alcune tra le questioni più significative correlate ai processi di manutenzione nell’industria e nei servizi, focalizzandosi sulle esigenze formative del personale che opera nei processi di manutenzione per rispondere alle attese richieste da una job description complessa e da ambiti di responsabilità crescenti verso una molteplicità di clienti e attori organizzativi.

Presentazione del volume

Il libro affronta alcune tra le questioni più significative correlate ai processi di manutenzione nell'industria e nei servizi e alla gestione e sviluppo delle relative competenze organizzative e professionali nelle imprese. Un tema complesso e molto articolato per dimensioni e impatti, ma decisivo per lo sviluppo del Paese e che richiede una cultura adeguata.
Questo lavoro, pur inserito nel framework delle teorie e tecniche delle discipline di riferimento nel cui ambito si colloca con rigore, è scritto soprattutto per i "non addetti ai lavori", proprio per accrescere la comprensione e la consapevolezza della significativa portata delle questioni analizzate.
Il volume si focalizza quindi sulle esigenze formative del personale che opera nei processi di manutenzione per rispondere alle attese richieste da una job description complessa e da ambiti di responsabilità crescenti verso una molteplicità di clienti e attori organizzativi.
Per questa via trova una particolare sottolineatura l'importanza industriale e sociale che assume la creazione di una "cultura" evoluta nel campo della manutenzione; traguardo che può essere conseguito solo con il concorso e il contributo del mondo aziendale e istituzionale (industria, scuola, università, ecc.).
Questo lavoro diventa allora luogo di incontro tra gli studi e gli approcci del mondo accademico e le esigenze e le esperienze di management della grande impresa.
In tale quadro vengono presentate, nella seconda parte, alcune case history di primarie aziende e gruppi che hanno migliorato i processi di gestione della manutenzione intervenendo principalmente su alcune determinanti quali la cultura d'impresa, l'organizzazione e le competenze delle persone.
Il volume, infatti, raccoglie e propone le esperienze di Trenitalia, Poste Italiane, RFI, Anas, Saipem-Gruppo ENI, Italcementi Group ricostruite e discusse nell'ambito di una iniziativa di formazione e knowledge promossa dal Consorzio Elis e denominata Best Practice Lab.

Gabriele Gabrielli
è docente alla Università LUISS Guido Carli e direttore dell'Executive
MBA della Luiss Business School. Ha insegnato anche nelle Università de L'Aquila, Siena e allo Iulm di Milano. È stato direttore risorse umane e organizzazione di Ferrovie dello Stato, Wind, Enel Produzione, Gruppo Coin e dello Sviluppo Manageriale di Telecom Italia. È autore e curatore di diversi lavori nel campo del management delle persone e delle relazioni di lavoro.
Luca Cinquepalmi, specializzato in marketing e comunicazione, lavora nel Consel-Consorzio ELIS. È trainer su tematiche di formazione manageriale. Per il Consel ha curato la progettazione e gestione del programma Best Practice Lab. Già consulente della Direzione Generale per la Cooperazione economica e finanziaria del Ministero Affari Esteri, partecipa alle attività di sviluppo e studio di Confindustria, ove riveste incarichi istituzionali.
Maria Elena Nenni è ricercatore presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università degli Studi di Napoli. È titolare dell'insegnamento di Impianti Industriali per gli allievi del Corso di Laurea di Ingegneria Gestionale. Partecipa a diversi progetti di ricerca ed è autrice di più di 40 pubblicazioni in riviste e conferenze internazionali sui temi della manutenzione, della logistica e della produzione.

Indice



Mauro Moretti, Prefazione
Massimo Sarmi, Presentazione
Parte I. Tendenze emergenti nella manutenzione
Maria Elena Nenni, Introduzione alla manutenzione
(Principi generali; Le politiche manutentive; Evoluzione dei modelli manutentivi; I nuovi paradigmi della manutenzione; Bibliografia)
Gabriele Gabrielli, Risorse umane e competenze nella manutenzione: linee evolutive
(La manutenzione nel sistema aziendale: uno sguardo di insieme; L'evoluzione delle relazioni con la produzione; Articolazione professionale e ruoli organizzativi; Le funzioni di miglioramento continuo del "sistema manutentivo"; La formazione come strumento per mappare le competenze di manutenzione; Manutenzione e sistemi di apprendimento; La manutenzione come "famiglia professionale"; L'esigenza di collegamento tra scuola e industria: qualche considerazione; Bibliografia)
Luca Cinquepalmi, Ugo Papagni, L'esperienza del Best Practice Lab
(Dal mondo dell'istruzione al mondo del lavoro: il difficile rapporto scuola-università-impresa; L'iniziativa Best Practice Lab; Bibliografia)
Parte II. Casi di studio
Duilio Fatti, Fabio Rubeo, Roberto Pieretti, La Supply Chain dei componenti di ricambio in Trenitalia
(Scenario; Descrizione del caso; Analisi degli elementi chiave e dei fattori di successo del caso; Bibliografia)
Orlando Borgia, Luca Cellesi, Mario Tucci, Carlo Angelini, Antonio De Grandis, La business continuity per i sistemi logistici in Poste Italiane
(Scenario; Descrizione del caso; Analisi degli elementi chiave e dei fattori di successo del caso; Bibliografia)
Gian Piero Pavirani, Pier Paolo Giorgi, La diagnostica mobile dell'infrastruttura ferroviaria in RFI
(Scenario; Descrizione del caso; Bibliografia)
Francesco Bezzi, Luca Carrarini, Luigi Carrarini, Francesco Riganti Fulginei, Alessandro Salvini, Telemanutenzione delle gallerie stradali in Anas
(Scenario; Descrizione del caso; Analisi degli elementi chiave e dei fattori di successo del caso; Bibliografia)
Romeo Castagna, Cecilia Castelli, Luigi Lanfranchi, Maurizio Lanzo, Marco Toninelli, Il sistema integrato di gestione della manutenzione in Saipem
(Scenario; Descrizione del caso; Analisi degli elementi chiave e dei fattori di successo del caso; Bibliografia)
Marco Garetti, Marco Gerosa, Paolo Isolabella, Il modello di valutazione degli interventi manutentivi in Italcementi
(Scenario; Descrizione del caso; Analisi degli elementi chiave e dei fattori di successo del caso; Bibliografia)
Allegato - Companies overview
(Trenitalia; Saipem; Poste Italiane; Anas S.p.A.; Italcementi Group; RFI)
Pietro Ciucci, Postfazione
Gli autori.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access