Fenomenologia e politica

Livello
Dati
pp. 144,      1a edizione  1987   (Codice editore 494.12)

Fenomenologia e politica
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820442323

Presentazione del volume

L'intenzionalità originaria che guida la Fenomenologia a fondare in modo rigoroso la scientificità del sapere è orientata verso un "orizzonte pratico". Il problema della scienza è infatti affrontato "fenomenologicamente" nell'ottica del "senso" e del "valore" dell'esistenza. Esso non si risolve quindi con la semplice costruzione di una nuova teoria filosofica, ma con l'opera concreta della cultura, che rischiari all'umanità la sua realtà e la realtà del mondo. t perciò essenziale alla fenomenologia che l'esperienza sia accolta in tutta la sua complessità e in tutta la sua concretezza: ossia senza riduttivismi, ma anche senza ipostasi. L'interconnessione della sfera oggettiva con quella soggettiva, che costituisce l'impalcatura del metodo fenomenologico, fa emergere due profili fra loro complementari della fenomenologia stessa: quello della "scienza rigorosa" e quello della "analitica esistenziale".

In quanto ragione che sviluppa le proprie analisi sul terreno del mondo-della-vita, la ratio fenomenologica giunge a inverare il proprio ideale soltanto assumendo la dimensione storica. Mondo e formazione storica sono due concetti che si completano reciprocamente: il mondo è dato sempre e solo nell'inerenza a un orizzonte. Come scienza della Lebenswelt, la fenomenologia si rivela ricerca di fondazione di un mondo accomunato, in cui i singoli punti di vista, riconoscendosi autentiche ma anche parziali visioni del mondo, riscoprono di non poter prescindere dall'integrazione con gli altri punti di vista, nella prospettiva di ricerca di una verità autentica.

Il problema della storia si dimostra quindi, primariamente, essere "il problema della nostra responsabilità storica", ossia del senso della storia che noi siamo chiamati a vivere e, proprio per questo, a "costruire". Realizzare o tendere a realizzare questo 4 6 senso" in forme non equivoche di razionalità è l'esigenza insita nel processo di costituzione della "scienza rigorosa", che sin dall'inizio è stato lo scopo della fenomenologia.

Ne consegue, per la fenomenologia, il compito di tradurre sul piano politico l'ideale della polis, superando però le forme storiche da questa assunte nell'antica Grecia.

Indice

La dimensione politica della fenomenologia husserliana, di Antonio Ponsetto
1. Finalità pratica della Fenomenologia husserliana
2. Il ritorno alla Lebenswelt e la riscoperta dell'autenticità della storia
3. Il primato del soggetto come garanzia dell'intersoggettività
4. La forma del riconoscimento dell'altro
5. Scienza rigorosa come responsabilità storica
6. L'interpretazione husserliana della Krisis e il superamento della prospettiva della polis
7. Politica e fenomenologia dei bisogni
Fenomenologia e Politica. Esposizione e analisi di testi husserliani, di Angela Ales-Bello
1. Intersoggettività e strutture delle forme associative (1903-1920)
2. Gemeingeist: etica e teleologia (1920-1934)
3. La dimensione della politica nella prospettiva storica (1934-1937)
Per una fondazione fenomenologica della filosofia politica,
di Klaus Held
Alfred Schutz interprete delle istanze socio-politiche della fenomenologia husserliana, di Mario Signore
Oltre l'ontologia fenomenologica: la "morale della generosità" nei
«Cahiers» di Sartre, di Anna Sordini
1. Fondazione di una morale della generosità
2. Intersoggettívítà e morale del dono
Fenomenologia, politica e storia: l'esperienza di Antonio Banfi, di Guido D. Neri
Bibliografia di Fenomenologia Politica, a cura di Antonio
Ponsetto
1. Opere riguardanti la Fenomenologia Politica in senso stretto
2. Opere di Fenomenologia Politica in relazione al Marxismo
3. Fenomenologia Politica e sua connessione con l'antropologia e le scienze sociali
4. Fenomenologia Politica e sua connessione ai problemi della società
5. Fenomenologia Politica in ordine alla prassi
6. Fenomenologia Politica e il problema della libertà
7. Fenomenologia Politica e il problema dell'intersoggettività
La Fenomenologia nel pensiero di Paul Ricoeur, di Pierpaolo Marrone