Peter Pan

Il racconto, il mito, il senso educativo

Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 128,      1a edizione  2009   (Codice editore 1054.1)

Peter Pan. Il racconto, il mito, il senso educativo
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 15,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856804195

In breve

Qual è il significato educativo di un classico della letteratura per l’infanzia come Peter Pan? Perché rileggerlo oggi? Rispondendo a queste domande il libro non vuole rivolgersi solo agli specialisti, ma a chi vive le questioni educative nel loro versante più immediato e quotidiano, a cominciare dai genitori e dagli insegnanti.

Presentazione del volume

Qual è il significato educativo di un classico della letteratura per l'infanzia come Peter Pan? Perché rileggerlo oggi?
Con queste domande di fondo, nella prima parte Alessandra Avanzini ripercorre le avventure di Peter Pan, costruendo un'inedita interpretazione del testo giocata intorno alla figura di una mamma che racconta.
Nella seconda parte, Luciana Bellatalla procede ad un'interpretazione di Peter Pan finalizzata ad individuarne i caratteri quali mito cosmo-storico della stessa scienza dell'educazione.
Tutto ciò nella consapevolezza che, nella sua essenza profonda, l'azione educativa si fonda sul saper raccontare (e sul saper leggere): saper usare le "storie" è il primo passo per costruire in noi stessi e nelle persone che ci sono accanto una visione relazionale intrisa di significato.
Ne è nata una rilettura che non vuole rivolgersi solo agli specialisti, ma che si propone anche come uno strumento a disposizione di chi vive le questioni educative nel loro versante più immediato e quotidiano, a cominciare dai genitori e dagli insegnanti.

Alessandra Avanzini è docente di Storia della pedagogia all'Università di Milano Bicocca e di Didattica e Pedagogia speciale all'Università di Ferrara. Tra le sue pubblicazioni: La musica. Una dimensione educativa, Bologna, 2001; Apologia della pedagogia, Milano, 2003; Didactica. Teoria e prassi, Tirreni-Pisa, 2006; L'educazione attraverso lo specchio, Milano, 2008.
Luciana Bellatalla è docente di Storia della scuola presso l'Università di Ferrara e coordinatrice della SSIS del medesimo Ateneo. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Scienza dell'educazione e diversità, Roma, Carocci, 2007; L'educazione al microscopio. Una tappa necessaria della scienza dell'educazione, Tirrenia-Pisa, Del Cerro, 2008.

Indice



Parte I. Alessandra Avanzini, Una rilettura educativa di Peter Pan
Un libro per l'infanzia
(Alcuni chiarimenti; Chi è il protagonista di questa storia?; Una lettura per l'infanzia)
La storia
(Peter Pan: narratività assoluta; Peter Pan: bambino, elfo o altro ancora?; Verso Neverland; L'inizio: mamma Darling; Wendy: mamma per finta; E Peter? Perché non torna?; Perché proprio la mamma?; La realtà del sogno: Capitan Uncino)
Conclusioni
Parte II. Luciana Bellatalla, Il mito di Peter Pan tra narrativa e educazione
Una premessa teorica e metodologica
(Tra testo e pretesto; Peter Pan: nel nome il suo senso narrativo)
Dalla narrazione al mito
(Mito come narrazione; Peter Pan: i caratteri del mito; Peter Pan: mito originale?)
Non solo letteratura: film, immagini e altro ancora
(La fortuna di un mito; Peter Pan diventa film)
Oltre Peter Pan: spunti per una conclusione
Bibliografia.





Pubblicità