Cultura storica antiquaria, politica e società in Italia nell'età moderna

Autori e curatori
Contributi
Giuseppe Alessi, Giuseppe Baldacci, Diego Carnevale, Massimo Cattaneo, Antonio Coco, Giuseppe Giarrizzo, Giovanna Greco, Enrico Iachello, Barbara Mancuso, Paolo Militello, Stefania Pafumi, Anna Maria Rao, Maria Toscano, Vincenzo Trombetta
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 336,      1a edizione  2012   (Codice editore 1792.142)

Cultura storica antiquaria, politica e società in Italia nell'età moderna
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 38,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856838596

In breve

Il volume raccoglie alcuni contributi innovativi sulla vitalità culturale, sociale e politica dell’antiquaria settecentesca, che seppe tessere al suo interno filosofia e storia della natura, storia dell’antichità sotto ogni profilo (dalle lingue alle leggi e ai costumi), filologia, archeologia e antropologia...

Utili Link

Società e Storia Recensine (di Ilaria Bortolotti)… Vedi...

Presentazione del volume

Questo volume raccoglie contributi innovativi sulla vitalità culturale, sociale e politica dell'antiquaria settecentesca, che seppe intrecciare al suo interno filosofia e storia della natura, storia dell'antichità (lingue, leggi e costumi), filologia, archeologia e antropologia. Le rivisitazioni e le reinvenzioni dell'antico animano programmi politici, modelli di virtù civile, progetti di riforme giuridiche, risvegli devozionali, orgogli municipali.
Diversi e molteplici le fonti, gli approcci, i percorsi disciplinari: la cartografia, la storia dell'editoria e del collezionismo, la storia della Chiesa, l'etimologia, la numismatica, i diari di viaggio e le carte dei registri di polizia. Diversi i momenti e gli spazi indagati: la passione per l'antico mostra in questi saggi tutta la sua pregnanza di snodo cruciale della storia politica e culturale dell'Italia moderna.

Flavia Luise è professore aggregato della cattedra di Storia Moderna del Dipartimento di Discipline storiche Ettore Lepore dell'Università di Napoli Federico II. I suoi principali temi di ricerca sono la storia della famiglia e della feudalità, la cultura e la sociabilità nel XVIII secolo, la circolazione libraria nel Regno di Napoli in età moderna. Ha pubblicato Librai-editori a Napoli nel XVIII secolo. Michele e Gabriele Stasi e il circolo filangieriano , Napoli, 2001 e I d'Avalos. Una grande famiglia aristocratica a Napoli nel Settecento , Napoli, 2006.

Indice



Antonio Coco, Flavia Luise, Introduzione
Paolo Militello, Antiquaria e falsi cartografici nella Sicilia del Seicento
Stefania Pafumi,
L'antiquaria di Ignazio V di Biscari: il museo come laboratorio
Barbara Mancuso,
Per la patria e "a pubblica istruzione": la collezione del canonico Giuseppe Alessi
Giuseppe Giarrizzo,
Il caso Biscari
Giuseppe Baldacci, Il Seminario dei chierici di Catania e lo studio del greco in Sicilia tra XVIII e XIX secolo
Giovanna Greco,
Da Hera argiva alla Madonna del Granato: la costruzione di una iconografia
Massimo Cattaneo,
"Questa terra è tutta insuppata di sangue de' martiri". Archeologia e religione a Roma in età moderna
Diego Carnevale,
I diritti funerari a Napoli tra erudizione storica e "scientia juris": una contesa giurisdizionalista nel primo Settecento
Vincenzo Trombetta,
La fortuna dei classici nel Settecento: le edizioni napoletane delle opere di Virgilio
Maria Toscano,
L'Erudizione e il Bello. Il "Viaggio d'Inghilterra" di Carlo Castone della Torre di Rezzonico
Anna Maria Rao,
Turismo e rivoluzione: Raymond de Verninac e le antichità di Napoli
Flavia Luise,
Un museo scomparso: "la fabbrica del tempo" di Ciro Saverio Minervino
Giuseppe Giarrizzo, Enrico Iachello,
Per un affetto che si fa memoria
Indice dei nomi e dei luoghi.