Le partnership sociali: concettualizzazione ed evidenze empiriche

Autori e curatori
Contributi
Donatella Bramanti, Paul Dekker, Pierpaolo Donati, Fabio Ferrucci, Marco Grumo, Vincenzo Masini, Emmanuele Morandi, Luca Ricolfi, Stefano Stortone, Sara Zucchetti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 176,      1a edizione  2010   (Codice editore 1534.4.27)

Le partnership sociali: concettualizzazione ed evidenze empiriche
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,50
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788856835427

In breve

Il volume presenta una riflessione sulle forme di partnership sociali tra attori differenti, offrendo visibilità a percorsi plurimi di realizzazione di servizi e contribuendo a identificare nuovi scenari nella risposta ai bisogni sociali.

Presentazione del volume

Cosa abilita le persone, i gruppi, le organizzazioni ad accettare la sfida della relazionalità nell'ambito dei servizi alla persona e cosa li motiva a dar vita a processi di reticolarità altamente complessi quanto a stili comunicativi, attribuzioni di significato e modalità di azione?
La riflessione sulle forme di partnership sociali tra attori differenti, sviluppata nei contributi contenuti in questo volume, può offrire risposta a tali interrogativi.
I saggi di Boccacin, Bramanti e Ferrucci propongono circostanziate analisi sociologiche, riferite al contesto italiano, nelle quali è posta specifica attenzione al ruolo svolto dai differenti attori sociali. In particolare le diverse entità di terzo settore, quali ad esempio le organizzazioni di volontariato e le fondazioni di comunità, si qualificano come peculiari "intermediari fiduciari" in grado di offrire un apporto distintivo alla realizzazione di pratiche al tempo stesso complesse e personalizzate.
Allargando lo sguardo in ambito internazionale, il saggio di Dekker evidenzia le peculiarità del caso olandese e delle alterne vicende che hanno caratterizzato nel tempo la collaborazione tra istituzioni pubbliche e organizzazioni di terzo settore.
Ulteriori apporti disciplinari di tipo micro-economico (Grumo), giuridico (Zucchetti) e socio-politico (Stortone) consentono da un lato di approfondire le dinamiche intra-organizzative e normative riguardanti il fenomeno, dall'altro di ravvisare in esso alcune significative istanze partecipative e di rappresentanza democratica.
Riflettere sulle partnership sociali, in sintesi, offre visibilità a percorsi plurimi di realizzazione di servizi e contribuisce a identificare nuovi scenari nella risposta ai bisogni sociali.

Indice



Lucia Boccacin, Presentazione
Saggi
Lucia Boccacin, Le forme di partnership sociale: il contributo della riflessione sociologica alla loro comprensione
Paul Dekker, Il terzo settore in Olanda: un caso di partnership tra pubblico e privato?
Donatella Bramanti, Le partnership: costruire relazioni fiduciarie e promuovere buone pratiche
Fabio Ferrucci, Partnership sociali e fondazioni di comunità in Lombardia. Due studi di caso: la sovvenzione globale CRES e il progetto "Intessere"
Marco Grumo,
Le partnership sociali realizzate tra le organizzazioni non profit, le fondazioni d'impresa grant making e le imprese profit
Sara Zucchetti,
Uno sguardo sui modelli giuridici della cooperazione sociale
Note di ricerca
Stefano Stortone, Il bilancio partecipativo di Porto Alegre: il contributo brasiliano alle pratiche di partnership
Recensioni
Pierpaolo Donati, Laicità: la ricerca dell'universale nelle differenze
Emmanuele Morandi, La società è un "uomo in grande": per riscoprire la sociologia degli "antichi"
Luca Ricolfi, Il sacco del nord. Saggio sulla giustizia territoriale
Vincenzo Masini, Dalle emozioni ai sentimenti.