Grazie alla cultura

Contributi
Lucio Argano
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 96,      1a edizione  2011   (Codice editore 1257.30)

Grazie alla cultura
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 14,50
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856840476
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 10,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856868555
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

In un momento di significative riduzioni di investimenti per la cultura e l’istruzione, il volume offre riflessioni sulle politiche culturali nuove che occorre elaborare.

Utili Link

Tafter.it Recensione… Vedi...

Presentazione del volume

In un momento di crisi economica, quali significati assumono le riduzioni di investimenti alla cultura e all'istruzione?
Quale potenziale, anche economico, viene in questo modo svalutato, ridotto e mortificato?
Quali risvolti e quali conseguenze possono avere il rendere sempre più marginali aspetti quali la creatività, l'innovazione, la conoscenza, la formazione, il pensiero critico, nell'immaginare non solo il presente quanto anche il futuro di un paese e dei suoi cittadini?
Accanto a questi interrogativi, il testo apre la riflessione su alcuni elementi che possono costituire criticità e risorse di cui è necessario oggi tener conto per elaborare politiche culturali nuove, per operare trasformazioni organizzative, di investimenti e programmazioni, per dotarsi di strumenti adeguati, per riconnettere il locale e il globale, l'individuale e il sociale.

Francesco De Biase dirige il settore Arti Contemporanee della Città di Torino, ha diretto la collana Professioni Culturali (Utet), ha pubblicato: L'attore culturale (La Nuova Italia, 1990), Manuale delle professioni culturali (Utet, 1997), High Tech High Touch professioni culturali emergenti (FrancoAngeli, 2003), L'arte dello spettatore, il pubblico della cultura tra bisogni, consumi e tendenze (FrancoAngeli, 2008).
Aldo Garbarini è Direttore dei Servizi Educativi della Città di Torino, ha diretto la collana Professioni Culturali (Utet), è co-autore di: Il nuovo manuale delle professioni culturali (Utet, 1999), High Tech High Touch professioni culturali emergenti (FrancoAngeli, 2003), I diritti delle bambine e dei bambini (Edizioni Junior, 2010).
Loredana Perissinotto si occupa della progettualità di connessione tra Cultura - Arte - Educazione - Formazione, su cui ha scritto vari libri e saggi. È presidente di Agita, associazione nazionale per la promozione della cultura teatrale nella scuola e nel sociale.
Orlando Saggion , giornalista, è responsabile del Servizio editoria e promozione del Settore Politiche Giovanili della Città di Torino. Ha pubblicato Manuale delle professioni culturali (Utet, 1997), è stato direttore della collana Professioni culturali (Utet).

Indice



Non è (solo) questione di FUS
Dentro la problematica dei vasi comunicanti
(Dialogo immaginario tra gli autori; Un elenco random; Mêtis e Umanesimo; Vasi comunicanti)
Per un ragionevole sguardo al futuro
(L'esplosione demografica; NBIC; Natura/cultura; L'immigrazione; Tempo libero, tempo occupato, tempo disoccupato; Città, ambiente, territorio; Le proposte)
Politiche culturali
(Le recenti politiche pubbliche per la cultura; Il presente)
Lucio Argano, La progettazione integrata di nuovi contenitori culturali come sistema complesso
(Bì - La Fabbrica del Gioco e delle Arti a Cormano).




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi