Formazione trasformazione riformazione.

Dialogo emotivo per immagini

Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 96,      1a edizione  2011   (Codice editore 2000.1333)

Formazione trasformazione riformazione. Dialogo emotivo per immagini
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 16,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856841381
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856871838
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Utilizzando l’immagine come espressione del legame tra percezione e significazione, il volume illustra il bisogno di formazione e trasformazione di cui l’adulto oggi necessità più che in passato, perso com’è nelle sue innumerevoli derive: un percorso formativo che focalizza la sua attenzione sugli apprendimenti non formali e informali, quelli sui quali ogni esperienza di vita costruisce la sua autoformazione.

Presentazione del volume

Riconoscersi per riformarsi tramite la persuasività/pervasività delle immagini nel campo di ricerca dell'Educazione degli Adulti è ad un tempo processo epistemologico-ermeneutico e percorso dialettico-metodologico.
L'immagine, segno grafico-pittorico, esprime le sue "grammatiche", i suoi legami tra percezione e significazione in vista di una messa a punto dei bisogni di formazione e trasformazione di cui l'adulto oggi necessita più che in passato, perso com'è nelle sue innumerevoli derive. Un percorso formativo che focalizza quindi la sua attenzione sugli apprendimenti non formali e informali, quelli sui quali ogni esperienza di vita costruisce la sua autoformazione. Arte della formazione e formazione attraverso l'arte sono l'una "menzogna che ci permette di conoscere la verità", l'altra è una "magia liberata dalla menzogna di essere verità".
La doppia valenza - teorica e pratica - del testo lo rende fruibile a un ampio ventaglio di possibili lettori, individuabili tra i "ruminanti" di una filosofia dell'educazione del Sé e i "veloci onnivori" di una pragmatica dell'educazione: da "curiosità" personali per continuare a crescere, quindi, a "curiosità" istituzionali del mondo dell'impresa in genere e nello specifico della formazione dei formatori.

Viviana Colapietro è professore associato di Educazione degli Adulti presso l'Università del Salento. Responsabile scientifica di diversi progetti di ricerca nell'ambito della formazione in età adulta, si occupa dei percorsi di lifelong learning nei contesti formali, non formali e informali. Tra i suoi scritti: La validazione delle competenze professionali ed esperienziali degli adulti nell'Università del Salento: riconoscimento e trasferibilità (in I saperi dell'esperienza , Anicia, 2011); Il riconoscimento e la validazione delle competenze professionali ed esperienziali in Spagna (in Il riconoscimento e la validazione degli apprendimenti non formali e informali nell'Università , Anicia 2010); "Laboratori di creatività e innovazione. Messaggi, immagini e rappresentazioni dell'adulto in trans-formazione" (in Quaderni di LLL , Traseuropa 2009); Studenti adulti all'università: il peso dell'esperienza (in Adulti e Università: sfide ed innovazioni nella formazione universitaria e continua , FrancoAngeli, 2007); La maschera e la soglia (FrancoAngeli, 2004).
Maria Ermelinda De Carlo è dottore di ricerca e assegnista in Educazione degli Adulti presso l'Università del Salento. Si occupa di metodologie qualitative di tipo riflessivo-biografico e di processi emotivo-comunicativi nella formazione continua. È formatore/facilitatore nei Laboratori metodologici di scrittura e rilettura delle competenze non formali e informali all'interno dell'insegnamento di Educazione degli Adulti. Tra i suoi scritti: Rileggere le competenze invisibili. Percorsi narrativi e prospettive narratologiche nella formazione continua (FrancoAngeli, 2011); "Auto-blog-grafie: la nuova frontiera della formazione informale" (in Lifelong Lifewide Learning , 2010); Autobiografie allo specchio. Strumenti metodologici del ri-leggerSi tra educazione degli adulti e narratologia (FrancoAngeli, 2010); Autobiografia e odeporica: interrelazioni di genere. Da un percorso letterario al metodo formativo della scrittura di viaggio (Manni, 2009).

Indice



Viviana Colapietro, Introduzione
Viviana Colapietro , I luoghi da ri-visitare
(Itinerari erranti e contaminazioni; Tracce di scrittura; Continuità e oltrepassamento; Propensione al rischio; La quotidiana malinconia)
Viviana Colapietro, Percorsi alternativi
(L'esperienza che cattura; L'ambiguità del punto di vista; La forza espressiva; Suggestioni creative; Leggere, riconoscere, riformare)
M. Ermelinda De Carlo, Proposte metodologiche
(RileggerSi nell'arte; Sollecitazioni ermeneutiche; Emozioni ermeneutiche; Emozioni intrappolate; I labirinti dell'Io; La tavolozza dell'anima)
Appendice
Riferimenti bibliografici.