Turismi responsabili

Teorie, pratiche, prospettive

Autori e curatori
Contributi
Stefano Andreotti, Francesca Anzi, Alessandro Bazzanella, Monica Bonadiman, Elisa Burrai, Onorio Clauser, Maurizio Davolio, Michele Falaschi, Xavier Font, Harold Goodwin, Nicole Häusler, Sergio Lucci, Mara Manente, Umberto Martini, Valeria Minghetti, Erica Mingotto, Tommaso Peduzzi, Luca Penasa, Peter Richards, Fabio Sacco, Riccardo Sauvaigne, Alfredo Luis Somoza, Alessandro Tanas, Lara Torghele
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per professional
Dati
pp. 320,      1a edizione  2011   (Codice editore 1365.1.12)

Turismi responsabili. Teorie, pratiche, prospettive
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856841091

In breve

Il volume, che si rivolge a professionisti e consulenti del settore turistico, cooperanti e studenti universitari, è un lavoro corale di esperti italiani e internazionali che si sono posti il problema dell’impatto che hanno le attività turistiche sull’ambiente, sulle persone e sui luoghi e di come affrontare l’idea che qualunque forma di turismo possa diventare più “responsabile”.

Presentazione del volume

Questo volume, che si rivolge a professionisti e consulenti del settore turistico, cooperanti e studenti universitari, è un lavoro corale di esperti italiani e internazionali che si sono posti il problema dell'impatto che hanno le attività turistiche sull'ambiente, sulle persone e sui luoghi e di come affrontare l'idea che qualunque forma di turismo possa diventare più "responsabile".
Nel volume viene sviluppato l'approccio anglosassone secondo il quale responsible tourism means different things to different markets , con l'obiettivo di superare il gap tra l'idea di "progetto" e quella di "mercato" tipica di molte ONG. La prima parte ha un taglio manualistico e affronta le diverse definizioni di turismo responsabile e sostenibile, l'analisi della relazione tra turismo responsabile e motivazione di vacanza anche attraverso la creazione e lo sviluppo di prodotti turistici, l'utilizzo della sostenibilità e della responsabilità sociale come leve di marketing e i modelli di certificazione del turismo responsabile. La seconda parte presenta progetti ed esperienze legati all'ideazione, costruzione, promozione e commercializzazione dei prodotti di turismo responsabile. Non una serie di best practice, ma esempi da cui partire per una riflessione di più ampio respiro su quegli elementi della gestione di un progetto (la costruzione della rete dei soggetti locali, la governance del territorio, la creazione di prodotto, il marketing) che assumono una rilevanza strategica per il successo dell'offerta turistica.
In quest'ottica il turismo può forse diventare laboratorio e terreno di cross fertilization , capace di generare valore per una pluralità di stakeholder attraverso il superamento della dicotomia storica tra profit e non-profit, come dimostrano alcune esperienze di successo maturate in altri settori. È infatti solo dalla fusione di esperienze di business tradizionale con quelle tipiche del non-profit che si può realmente contribuire al miglioramento non solo del turismo, ma anche dell'attuale modalità di creare e distribuire valore in economia.

Paolo Grigolli , direttore della Scuola di Management del Turismo (SMT) di tsm-Trentino School of Management, progetta e coordina attività di formazione e di ricerca-intervento in Italia e all'estero. È vice-presidente di AIPMT (Associazione Italiana Professionisti e Manager del Turismo) e ha realizzato progetti di turismo responsabile e di destination marketing oltre che in Italia, in Uzbekistan, Cile, Repubblica dell'Altaj, Caucaso e in diversi paesi dell'Europa centro-orientale. Si occupa inoltre dello sviluppo di progetti di micro-finanza con "Microventures", di cui è socio fondatore, e di social business in Sud America e India con FEM ONLUS, di cui è membro del cda.

Indice



Paolo Grigolli, Premessa. Perché "turismi responsabili"
Harold Goodwin, Introduzione
Parte I. Un nuovo approccio al turismo
Paolo Grigolli, Verso il superamento di un'insostituibile dicotomia tra profit e non-profit
(Per un nuovo modo di fare turismo; Apprendere dal Community Based Tourism (CBT); Le soluzioni d'impresa per il cambiamento sociale; La sfida del nuovo turismo; Conclusioni)
Stefano Andreotti, Fabio Sacco, Evoluzione del concetto di turismo responsabile
(Turismo responsabile in Italia e nel mondo; Sostenibile e responsabile; I target di viaggiatori "responsabile; I target di viaggiatori "responsabili"; La mappa dei turismi responsabili)
Stefano Andreotti, Alessandro Bazzanella, Quale domanda per il turismo responsabile
(La domanda di sostenibilità; Turista responsabile e modelli di consumo; Turista responsabile, responsabilità sociale di impresa, trasparenza; La domanda di turismo responsabile: indizi per costruire un profilo; Nicchie di mercato per il turismo responsabile; Consistenza della domanda interessata al turismo responsabile; Conclusioni)
Xavier Font, La creazione e lo sviluppo dei prodotti di turismo responsabile
(Introduzione: la matrice strategia/mercato; Legittimazione; Altruismo; Ragioni di mercato; Conclusioni)
Sergio Lucci, Fabio Sacco, La comunicazione e il marketing del turismo responsabile
(Destinazione; Outgoing; Conclusioni)
Mara Manente, Valeria Minghetti, Erica Mingotto, I modelli di certificazione del turismo responsabile
(Introduzione; I sistemi di valutazione analizzati; Un'unica metodologia condivisa o una pluralità di sistemi di valutazione?; Conclusioni)
Alessandro Bazzanella, Paolo Grigolli, Umberto Martini, Il ruolo della formazione nello sviluppo di competenze innovative nel turismo
(Formazione e competenze per il management del turismo responsabile; Il contesto di applicazione e la filosofia formativa della Scuola di Management del Turismo di tsm-Trentino School of Management; La centralità dell'individuo e delle sue esigenze di apprendimento ed orientamento; Conclusioni)
Parte II. Progetti e casi
Nicole Häusler, Da bambino avevo un sogno: volevo diventare chef. Attività di training non formali nel settore dell'ospitalità in Sri Lanka
(Il progetto Jetwing di sviluppo giovanile presso il Luxury Eco-Resort Vil Uyana; La sfida; Background di Jetwing Hotels Ltd; Il concept dell'Eco-Resort Vil Uyana; Il progetto Jetwing per lo Sviluppo Giovanile; Il progetto di Sviluppo Jetwing II; Conclusioni)
Peter Richards, Apprendimenti utili per agevolare i partenaristi tra le comunità locali tailandesi e i tour operator di turismo responsabile
(Backgroung del CBT tailandese; La sfida del marketing del CBT; Apprendimenti per migliorare la relazione tra i tour operator e il CBT tailandese; L'Istituto tailandese di CBT)
Francesca Anzi, Onorio Clauser, Luca Penasa, Ecoturismo nella foresta di Khe Ro nel Vietnam del Nord
(Il turismo come fattore di sviluppo rurale; Dalla specializzazione turistica all'integrazione con gli altri settori; L'ecoturismo nella foresta protetta di Khe Ro; I risultati del progetto; Conclusioni)
Alessandro Bazzanella, Solidarietà, incontro, esperienza: la gestione di un viaggio responsabile in Cambogia
(I "momenti" del turismo responsabile; Sostenibilità nel viaggio: vincoli e opportunità nella progettazione di un itinerario; Prima del viaggio: la riunione preparatoria; La gestione del viaggio; Porre al centro l'incontro; Il gruppo di viaggiatori; Conclusioni)
Sergio Lucci, Central Karakorum, Pakistan: comunicare fiducia in una destinazione difficile
(Una storia lunga cinquant'anni; Elementi critici e potenzialità del progetto; Risposta progettuale: nuovi "innovatori", concentrati sulla comunicazione)
Monica Bonadiman, Fabio Sacco, La costruzione di una rete di turismo comunitario in Cearà (Brasile)
(Contesto geografico e socio-economico; La "Rete Tucum" e il turismo comunitario; Gli enti coinvolti nella creazione della rete; Accessibilità; Sviluppo del prodotto turistico a base comunitaria; Gli insegnamenti dell'esperienza Tucum; Conclusioni: alcuni spunti per lo sviluppo di un prodotto competitivo)
Elisa Burrai, Le percezioni dei residenti sugli impatti del turismo-volontariato in Perù
(Le percezioni dei residenti sullo sviluppo turistico a Cusco; Le percezioni dei residenti sul turismo-volontariato; Com'è percepito dai residenti il turismo-volontariato applicando la teoria dell'equità; Conclusioni)
Michele Falaschi, Tommaso Peduzzi, La "Ruta del Jengibre" nella Repubblica Dominicana: una via di sviluppo che passa attraverso lo zenzero
(Come è nato il progetto; Attori del territorio; I principi alla base del progetto; La cooperativa Guariquén; L'attivazione del potenziale turistico della "Ruta del Jengibre"; Analisi del contesto e delle risorse turistiche; La costruzione di un prodotto turistico dinamico; Lungo la strada della qualità, del gusto e dell'esperienza; La strategia di promo-commercializzazione; Conclusioni)
Stefano Andreotti, Fabio Sacco, Un progetto di cooperazione internazionale sul mercato turistico in Senegal
(Quale marketing turistico per il Nord del Senegal?; La strategia di prodotto: birdwatching, creative tourism e viaggi di volontariato; I prodotti turistici; Dal singolo operatore alla promo-commercializzazione integrata; Strumenti di marketing; Azioni di marketing integrato; Conclusioni)
Sergio Lucci, Kosovo: la scommessa di creare prima l'incomer e poi la community
(Storia del progetto; Problematiche nate da una prospettiva di grande interesse; La risposta progettuale; Qualche insegnamento da una destinazione difficile; Conclusioni: la necessità di nuove prospettive nel binomio turismo e sviluppo)
Alessandro Bazzanella, Paolo Grigolli, Alessandra Tanas, Laura Torghele, Vision H2O: la creazione di prodotti di turismo responsabile a partire da un progetto europeo in Val dei Mòcheni (Trentino)
(Il progetto Listen to the Voice of Villages e la Val dei Mòcheni; Il percorso formativo; Il progetto pilota: il catalogo delle emozioni; Conclusioni)
Riccardo Sauvaigne, Il movimento Slow Food per un nuovo incontro tra cibo, viaggio, culture
(Premessa; I progetti: "Terra Madre" e il "Viaggio alla ricerca del Grande Fiume". I presupposti; I luoghi d'incontro, le nuove pievi; Conclusioni: formare le nuove generazioni, che guideranno gli eventi di domani, perché si aprono consapevoli al mondo)
Maurizio Davolio, Alfredo Luis Somoza, Postfazione. Storia di un movimento, l'Associazione Italiana Turismo Responsabile (Aitr)
Ringraziamenti
Autori
Bibliografia.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access