Baroni e vassalli.

Storie moderne

Contributi
Maximiliano Barrio Gozalo, Rossella Cancila, Laura Casella, Valeria Cocozza, Luca Covino, Cinzia Cremonini, Angelo Di Falco, Saverio Di Franco, Sonia Fiorilli, Giuseppe Galasso, Elena Papagna, Rossano Pazzagli, Emilio Ricciardi, Giulio Sodano, Katia Visconti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 384,      1a edizione  2011   (Codice editore 1573.399)

Baroni e vassalli. Storie moderne
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 45,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856844467

In breve

Il volume, attraverso una cospicua raccolta di casi di studio, contribuisce a delineare un quadro interpretativo dinamico del feudalesimo moderno, tanto nelle sue configurazioni laiche che in quelle ecclesiastiche, nello spazio degli antichi Stati italiani e, più in generale, del sistema imperiale spagnolo della piena età moderna.

Presentazione del volume

Regime di terre e di vassalli, il feudalesimo è stato riproposto dalla più recente storiografia come uno degli elementi di lunga durata che, seppure attraverso un continuo e complesso processo di riconfigurazione, hanno accompagnato la storia dell'Europa dal medioevo all'età moderna.
Se la prospettiva attuale degli studi è quella di proporre il percorso storico della feudalità in un'ottica capace di combinare la sua incidenza politica sul territorio, ma anche sugli assetti di governo dello Stato moderno in formazione, sull'uso delle risorse economiche e delle prerogative giurisdizionali e sull'evoluzione dei modelli sociali e culturali legati ai ceti aristocratici, una minore attenzione era stata finora accordata allo sviluppo che, tra il XVI e il XVIII secolo, ha interessato la proprietà signorile posseduta da monasteri e abbazie, da vescovi e religiosi degli Ordini e, più in generale, da tutte quelle istituzioni che, in un modo o in un altro, dipendevano dalla Chiesa.
Questo libro ha inteso ricostruire tale storia lunga e complessa attraverso i lavori di numerosi studiosi che, con prospettive differenti, seguendo percorsi metodologici e documentali autonomi e spesso profondamente innovativi, hanno contribuito a tracciare un panorama composito, all'interno del quale lo spazio economico e finanziario dei patrimoni signorili si intreccia con le implicazioni politiche e amministrative connesse alle prerogative giurisdizionali del governo dei feudi.
La raccolta di casi di studio che compongono il volume contribuisce a delineare un quadro interpretativo dinamico del feudalesimo moderno, tanto nelle sue configurazioni laiche che in quelle ecclesiastiche, nello spazio degli antichi Stati italiani e, più in generale, del sistema imperiale spagnolo della piena età moderna.

Elisa Novi Chavarria è professore di Storia moderna presso la Facoltà di Scienze Umane e Sociali dell'Università del Molise.
Vittoria Fiorelli è professore di Storia moderna presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.

Indice



Elisa Novi Chavarria, Vittoria Fiorelli, Presentazione
Giuseppe Galasso, Introduzione
Parte I. La feudalità ecclesiastica
Elisa Novi Chavarria, Il governo militare e fiscale del territorio: i feudi dei Cavalieri dell'Ordine di Malta nel Mezzogiorno moderno
Vittoria Fiorelli, Dalla città al contado. La Casa Santa dell'Annunziata tra potere urbano e governo del territorio nel Mezzogiorno moderno
Maximiliano Barrio Gozalo, El Señorío y las rentas de los obispos de Cataluña en el siglos XVII y XVIII
Rossano Pazzagli, Ambiente e sistemi agrari nell'Italia moderna. Per una storia ambientale del feudo
Angelo Di Falco, Feudalità ecclesiastica nel Regno di Napoli: giurisdizione feudale e rendita fondiaria dell'Abbazia di Montecassino nel XVIII secolo
Valeria Cocozza, I feudi ecclesiastici nel Molise moderno
Emilio Ricciardi, Ingegneri, agrimensori e feudatari. La raffinazione del territorio nei cabrei dell'Ordine di Malta
Parte II. La feudalità laica
Rossella Cancila, "Li baroni non possono mangiarsi le università": le riforme delle amministrazioni cittadine in Sicilia nell'età tannucciana
Elena Papagna, Il baronaggio pugliese sulla scena della Monarquía hispánica
Luca Covino, "La gemma preziosa de' Baroni". Giurisdizione e amministrazione del feudo nella Calabria del tardo Settecento
Giulio Sodano, Una biblioteca (poco) provinciale: i libri degli Acquaviva d'Atri
Sonia Fiorilli, La marchesa Sinforosa Mastrogiudice "signora et utile padrona" di Pietracatella in Molise (1675-1743)
Saverio Di Franco, Da Collenuccio a Summonte: la nobilita del Regno di Napoli nella pubblicistica del Cinquecento
Katia Visconti, Il feudo milanese tra Sei e Settecento: strumento di ascesa sociale e utile presupposto per una carriera politica
Cinzia Cremonini, Per sopravvivere all'oblio e pungolare i "grandi": i feudi imperiali in Italia tra interessi locali e reti internazionali
Laura Casella, Dalla città al feudo. I Caimo e altre famiglie udinesi
Indice dei nomi.