Continuare a crescere

L'anziano e l'educazione permanente

Contributi
Giuseppe Annacontini, Rossella Caso, Paola D'Ignazi, Rossella D'Ugo, Silvia Fioretti, Manuela Ladogana, Berta Martini, Maria Chiara Michelini, Rosella Persi
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 208,      1a edizione  2012   (Codice editore 1408.2.31)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Continuare a crescere. L'anziano e l'educazione permanente
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820408176

In breve

La nuova frontiera pedagogica dell'educazione permanente degli anziani esplorata attraverso due percorsi: da un lato l’indagine sulla condizione senile; dall’altro, la messa a punto di un sistema d’ipotesi per la sua attuazione.

Presentazione del volume


Il volume affronta in chiave pedagogica il problema della condizione senile, cercando di mettere a punto una cornice teorico-pratica per l'educazione permanente dell'anziano. La condizione senile è attualmente segnata da una vistosa contraddizione: da un lato una maggiore longevità, dall'altro una rappresentazione sociale difettiva della vecchiaia. Di fronte a ciò, la pedagogia scommette sulla possibilità di continuare a crescere per tutta la vita, preservando la qualità e il senso dell'esistenza. L'educazione permanente degli anziani costituisce così una nuova frontiera pedagogica.
L'opera è dedicata ad esplorare questa frontiera attraverso due percorsi. Da un lato l'indagine sulla condizione senile, soprattutto per quanto attiene gli aspetti maggiormente connessi alle esperienze sociali, formative e culturali. Dall'altro la messa a punto di un sistema d'ipotesi per l'educazione permanente dell'anziano.

Massimo Baldacci è professore ordinario di Pedagogia generale all'Università "Carlo Bo" di Urbino, dove è anche prorettore ai processi formativi. Tra le sue ultime pubblicazioni, Trattato di pedagogia generale (Carocci, 2012).
Franco Frabboni , professore emerito di Pedagogia generale dell'Università di Bologna, è il decano del Senato della Siped - Società italiana di pedagogia. Tra le sue ultime pubblicazioni, Il problematicismo in pedagogia e in didattica (Erickson, 2012).
Franca Pinto Minerva , professore emerito di Pedagogia generale dell'Università di Foggia, è vice-presidente della Siped - Società italiana di pedagogia. Tra le sue ultime pubblicazioni, La creatività a scuola (in coll. con M. Vinella; Laterza, 2012).

Indice



Massimo Baldacci , Franco Frabboni e Franca Pinto Minerva, Introduzione
Parte I. La teoria pedagogica e gli anziani
Franco Frabboni, Un capitale da non disperdere: la terza età
(Se penso la persona cambia il mondo; A oriente abita l'ultima stagione della vita; Diamo agli anziani cultura di futuro; Una città a misura dell'anziano; La variabile nonni; Riferimenti bibliografici)
Franca Pinto Minerva, La vecchiaia. Sguardi pedagogici
(La vecchiaia e la pluralità delle sue determinazioni; Abitare il tempo nella vecchiaia; Vivere lo spazio; Corpo riconosciuto e corpo negato; Educazione al cambiamento. Percorsi formativi in età anziana; I laboratori della memoria; Ma esisterà ancora la vecchiaia?; Riferimenti bibliografici)
Massimo Baldacci, Tempo ritrovato ed eterno ritorno. L'anziano e l'educazione permanente
(Premesse concettuali; Il problema dell'educazione permanente nella terza età; Le condizioni di possibilità dell'educazione permanente nella terza età; Le direzioni dell'educazione permanente dall'adulto all'anziano; La specificità dell'educazione permanente dell'anziano; Le direzioni dell'educazione permanente per l'anziano; La conquista dell'integrità: il tempo ritrovato e l'eterno ritorno; Riferimenti bibliografici)
Parte II. Un'indagine esplorativa
Massimo Baldacci , Franco Frabboni e Franca Pinto Minerva, L'indagine esplorativa. Premessa
(La struttura e la metodologia dell'indagine; Lo studio di caso. Il centro sociale; Le interviste biografiche; In luogo di una conclusione)
Berta Martini , Maria-Chiara Michelini e Rossella D'Ugo, Lo studio di caso. Il Centro sociale "Pilastro" del Quartiere San Donato di Bologna
(La metodologia; La descrizione dei dati; L'analisi dei dati; Riferimenti bibliografici)
Paola D'Ignazi e Rosella Persi, Le interviste biografiche: la terza età
(Riflessività, progettualità ed elaborazione del vissuto; Vecchiaia... verso una nuova cittadinanza; Riferimenti bibliografici)
Giuseppe Annacontini , Manuela Ladogana e Rossella Caso, Le interviste biografiche. La quarta età
("Vecchiaia" e "malattia" tra disimpegno e buona vita; Le diverse "vecchiaie": interviste biografiche a confronto; La vecchiaia tra malattia e cura di sé. Narrare e narrar-si per non perder-si; Riferimenti bibliografici)
Silvia Fioretti, Appendice. Uno sguardo statistico alla condizione della terza età in Italia
(Uno sguardo all'attualità; Le relazioni sociali; Uno sguardo all'esperienze di formazione; Uno sguardo al futuro; Riferimenti bibliografici)
Gli autori.