Presence.

Esplorare il cambiamento profondo nelle persone, nelle organizzazioni e nella società

Contributi
Luigi Spiga
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 236,      1a edizione  2013   (Codice editore 100.794)

Presence. Esplorare il cambiamento profondo nelle persone, nelle organizzazioni e nella società
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Un lavoro stupefacente e assolutamente originale, una narrazione diretta e divulgativa, che spiega cosa fare per vedere, percepire e realizzare nuove possibilità in noi stessi, nelle nostre istituzioni e organizzazioni e nella società.

Utili Link

L'Impresa La scienza della connessione… Vedi...
Albaproject.it Affinità elettive nel crogiuolo alchemico del MIT… Vedi...

Presentazione del volume

"Se, come me, pensate che un'organizzazione in definitiva non sia che una comunità umana, niente è più importante del nostro modo di percepire il futuro e di agire per divenirne, insieme, gli artefici. Tutti i business leader più creativi lo sanno bene, ma non ne hanno mai potuto parlare... fino ad oggi." Rich Teerlink, ex CEO di Harley Davidson

Presence è uno sguardo intimo su una nuova teoria sul cambiamento e sulle sue applicazioni per migliorare il mondo in cui viviamo.
Gli autori, pionieri dell'apprendimento organizzativo, hanno esplorato le dinamiche del cambiamento trasformativo e le possibilità innovative che esso offre a un mondo che ha pericolosamente perso l'equilibrio.
"Presenza" non significa solo piena coscienza del momento, ma anche capacità di superare i preconcetti per "lasciare andare" antiche identità e forti controlli, a favore di un "lasciar venire", inteso come partecipazione attiva al cambiamento. Se promuoviamo livelli di apprendimento più profondi e diveniamo presenti nel mondo, possiamo acquisire una consapevolezza di noi stessi come parte di un tutto più ampio.
Prendendo spunto dalle teorie ed esperienze di 150 scienziati, leader sociali e imprenditori (tra cui Brian Arthur, Rupert Sheldrake, Buckminster Fuller, Lao Tzu e Carl Jung), Presence è un libro rivoluzionario e profondamente positivo, caratterizzato da una forte volontà esploratrice. Attraverso storie personali sulle modalità con cui gli autori sono riusciti a divenire presenti in ambito economico, educativo e politico, mostra come ogni nostra azione permetta di plasmare il mondo e il futuro dell'umanità.

Un lavoro stupefacente e assolutamente originale, una narrazione diretta e divulgativa, che spiega cosa fare per vedere, percepire e realizzare nuove possibilità in noi stessi, nella società e nelle nostre organizzazioni.

Peter Senge è senior lecturer presso la Sloan School of Management del MIT e presidente fondatore della Society for Organizational Learning (SoL). È autore di La quinta disciplina: l'arte e la pratica dell'apprendimento organizzativo (1990), che ha venduto milioni di copie in tutto il mondo e che, nel 1997, è stato annoverato dalla Harvard Business Review tra i volumi di management fondamentali degli ultimi settantacinque anni. È coautore del volume The Fifth Discipline Fieldbook (1994), insieme a C. Roberts, R. Ross, B. Smith e A. Kleiner; di The Dance of Change (1999), insieme a G. Roth; e del pluripremiato Schools that Learn (2000), con N. Cambron-McCabe, T. Lucas, B. Smith, J. Dutton e A. Kleiner. E' noto come uno dei pensatori mondiali più innovativi in ambito di management e leadership. Laureato in ingegneria alla Stanford University, si è specializzato in modellazione dei sistemi sociali e ha concluso un dottorato in management presso il MIT.
C. Otto Scharmer è senior lecturer alla Sloan School of Management del MIT. È inoltre visiting professor presso il Center for Innovation and Knowledge Research della Helsinki School of Economics. Ricercatore internazionale dell'azione, è co-fondatore della Society for Organizational Learning. Ha concluso il dottorato in economia e management presso l'Università di Witten/Herdecke, in Germania. Il suo articolo "Strategic Leadership within the Triad Growth-Employment-Ecology" ha vinto il McKinsey Research Award nel 1991. La sintesi delle sue ricerche ha dato luogo alla struttura teorica e pratica chiamata "presencing", che Otto elabora nel volume Theory U: Leading from the Emerging Future.
Joseph Jaworski è presidente di Generon Consulting e co-fondatore di Global Leadership Initiative. Nel 1980 ha fondato l'American Leadership Forum, un'organizzazione non governativa responsabile dello sviluppo di leadership collaborativa. Ha fatto parte del comitato direttivo del Center for Organizational Learning del MIT, ed è stato uno dei soci fondatori della Society for Organizational Learning. E' autore di Synchronicity (1996), osannato dalla critica, una spiegazione della leadership generativa basata sul suo lavoro e sulle sue esperienze.
Betty Sue Flowers è direttrice del Johnson Presidential Library and Museum di Austin, Texas. È ricercatrice senior presso l'IC2 Institute, membro onorario di British Studies, vincitrice del Pro Bene Meritis Award e Distinguished Alumnus della University of Texas. È anche poetessa, editor e consulente aziendale. Ha condotto il programma "Conversations with Betty Sue Flowers" sul canale PBS di Austin e ha svolto la funzione di moderatrice a vari seminari di executive presso l'Aspen Institute for Humanistic Studies. Si è laureata alla University of Texas e ha conseguito il dottorato in Letteratura inglese presso la University of London.

Indice



Luigi Spiga, Prefazione all'edizione italiana
Introduzione
(Delle parti e del tutto; La comparsa delle organizzazioni viventi; Nuovi modi di pensare l'apprendimento; Il campo del futuro; Presence; Il libro)
Parte I. Imparare a vedere
Requiem scenario
Vedere il nostro modo di vedere
(La capacità di sospendere i giudizi; Sospendere insieme; Costruire un contenitore; Il coraggio di vedere con occhi nuovi; Il lavoro interiore di sospensione; Integrare il lavoro interiore)
Vedere dalla totalità
(Ri-orientamento: vedere il processo generativo; L'incontro con la totalità autentica; Vedere dall'interno di un'organizzazione; Il lavoro interiore di ri-orientamento)
Vedere con gli occhi del cuore
Parte II. Nel silenzio
Il momento generativo
(Una conoscenza emergente: la teoria U; I semi di una teoria; Un secondo tipo di apprendimento)
La cruna dell'ago: lasciar andare e lasciar venire
(Una domanda dal cuore; Rinunciare al controllo; Conoscenza primaria; Il sé estraneo; Abbandonarsi all'impegno)
Il matrimonio
Parte III. Diventare una forza della natura
Nel corridoio dei sogni
La "volontà grande"
(La cristallizzazione dell'intento; Semi molto piccoli; Lavoro intenzionale; Risveglio)
In dialogo con l'universo
(Prototipazione; Creazione e aggiustamento; Ascoltare i feedback; Riscoprire la finalità; Rimanere connessi; Sincronicità: il campo che conosce se stesso)
La realizzazione (realizing) e l'abilità di creare organizzazioni
Parte IV. Il futuro
Leadership: divenire esseri umani autentici
La scienza guidata dalla mente della saggezza
(Frammentazione; Misurazione; Totalità ininterrotta; Il punto cieco; Una scienza riflessiva dei sistemi viventi; La scienza guidata dalla mente della saggezza; Il patto faustiano: il transfert sulla scienza e sulla tecnologia moderna; Un nuovo cammino)
Presence
Epilogo. "Con la scomparsa dell'uomo, il gorilla avrà qualche speranza?"
Ringraziamenti
Gli autori
Le organizzazioni.




Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access